21/03/2016

Taranto, retta d'arrivo in famiglia per la coppia Maniglia-Gelo

Carmen Gelo, Giovanni Maniglia e Nasdaq Grif
di Mario “Amario” Alderici – Arrivo inusuale nella corsa allievi di Taranto della scorsa settimana con Giovanni Maniglia e Nasdaq Grif che nei pressi del palo prendono la meglio su Carmen Gelo e Prione Jet. Direte, e cosa c’è di strano? Il fatto insolito è che Giovanni e Carmen sono marito e moglie e un duello in arrivo così combattuto “in famiglia” da una coppia francamente non lo ricordiamo.
22 anni Carmen che ha fatto l’ultimo corso allievi e sta per passare professionista con all’attivo già 4 vittorie, 35 anni Giovanni allievo professionista a segno 7 volte, 4 anni la loro figlia Asia.
 
Prione Jet e Nasdaq Grif in arrivo
Carmen, per chi faceva il tifo Asia, per la mamma o per il papà?
Lei è una puledra indomabile, non la porto in pista, troppo vivace, anche se la passione ippica ha contagiato anche lei, va già a sella”.
Come tu da piccola; hai iniziato da bambina.
Sì, con i quarter horse ho iniziato a 6 anni con dressage, barrel racing e reining e ho vinto molto”.
Quando sei passata al trotto?
Quando avevo 12 anni, mio padre ha comprato una cavalla da trotto, così sono andata sempre più spesso in scuderia da Antonio Convertini e capivo che quello era il mio mondo, la mia vita”.
Mondo nel quale hai trovato anche l’amore …
Sì, noi allenavamo i cavalli fuori dall’ippodromo in un centro di allenamento, ma andando in pista quando correvano i nostri cavalli ho conosciuto Giovanni che lavorava da Petraroli (ora invece collabora con Marsiglia) e ci siamo innamorati”.
Il tuo cavallo del cuore?
Laioner perché ce l’ho da quando era puledro, è pigro ma molto forte, ora lo stiamo allenando in piscina e i risultati si vedono perché nelle 11 uscite è sempre andato a premio tranne la volta che lo guidavo io e arrivò sesto perché non era al top, ma mi rifarò”.
Magari quando passerai professionista.
Sì, mi mancano solo un paio di piazzamenti, correre in professionisti con Laioner e magari vincere sarebbe il top. Un’altra cavalla che voglio ricordare, anche se non è più in scuderia da me, è Selenia Mn, una nanetta che tutti scartavano e invece si è dimostrata un’ottima cavalla”.
La più grande soddisfazione nella tua breve carriera?
Vincere la prova più qualitativa della giornata delle amazzoni, il trofeo Redini d’Argento in sulky al vecchio Is Nothing, ha volato, l’ho sempre tenuto in mano (come da ordini di scuderia) avvicinandomi gradatamente, poi sulla retta opposta quando ho spostato a centro pista era un aeroplano. Peccato che quel giorno per un appiedamento non sono riuscita a salire sul podio”.
Appiedata per guide in una mano … tiratina d’orecchie, sei un po’ manesca in sulky, per una persona così appassionata, se me lo consenti, mi sembra un piccolo difetto …
In parte è vero, però sono minuta, 50 chili, e ci sono cavalli che tentano di approfittarne, mi prendono in giro, tipo l’altro giorno Olariamede Sm che non mi prendeva l’imboccatura, allora ho dovuto farmi sentire; con i cavalli carota e bastone”.
Anche con Prione Jet hai comandato a fondo in retta cercando di difendere il vantaggio, ma tuo marito con Nasdaq ti ha stampato nei pressi del palo, come ci sei rimasta?
Male perché mi piace vincere, ma se proprio devo perdere meglio che mi batta lui”.
Una volta passata credevi di vincere?
Abbiamo speso tanto per sfondare (44.3 i primi 600 allo scoperto, ndr), al mezzo giro finale quando ci siamo scrollati di dosso Oblio speravo di portarla comunque a casa, poi ho visto arrivare un cavallo a centro pista con sprint più fresco”.
Quando ti sei accorta che era il cavallo guidato da tuo marito?
Sulla curva finale perché ha cominciato a gridarmi: Sto arrivando sto arrivando, ti batto ti batto! Ahahha”.
Come è stato il precorsa e il dopocorsa?
Prima della corsa non abbiamo parlato di schemi, le prime volte lo facevamo ma poi le corse non venivano mai come le pensavamo e allora abbiamo lasciato perdere; nel dopocorsa lui dieta (a meno che non si sia cucinato da solo) e notte in box e sul balcone, eheh, no, scherzo, eravamo felici dell’accoppiata; quando avevamo corso insieme in passato ero arrivata davanti io, ma ai primi due posti non l’avevamo mai fatto; dopo il palo ci siamo dati il cinque, è stato bello, sono felice”.    
Driver a cui ti ispiri?
Il mio maestro è Antonio Convertini che ammiro per il senso del cronometro e per il rispetto in lavoro verso cavalli e collaboratori, in ambito nazionale secondo me il migliore guidatore è Roberto Vecchione per senso tattico; in ogni caso il mio idolo è Michela Racca, molto professionale in sulky”.
Nei tuoi obiettivi futuri c’è anche allenare?
Sì, sia guidare che allenare, stare dalla mattina alla sera con i cavalli, non ho altri hobby, solo cavalli”.
Se aprirai scuderia sempre in coppia con tuo marito Giovanni ovviamente.
Se sono prima guida io sì, sennò niente, ahaha”.
Allora un in bocca al lupo alla tua famiglia, alla piccola Asia, con l’augurio di tanti successi in coppia, alla prossima retta d’arrivo in famiglia.
Sì, a patto che la prossima volta sul palo son prima io e lui secondo, sennò divorzio!


Ultime notizie


18/10/2018

La pagella di AMARIO dei 12 Qualificati al Gp Anact Maschi

di Mario “Amario” Alderici – Armando Ido, Albatros Joy e Ares Del Ronco sono i 3 vincitori delle batterie del Gran Premio Anact maschi...

17/10/2018

NUMERI GP Orsi Mangelli

Sorteggiati i numeri delle due Batterie del GP Orsi Mangelli, per indigeni ed esteri di 3 anni, in programma per il 1 novembre a Torino. Ippodromo...

17/10/2018

La pagella di Amario delle 12 Qualificate al GP Anact Femmine

di Mario “Amario” Alderici - Atomica Fas, Anita Roc e Apple Wise As sono le 3 vincitrici delle batterie del Gran Premio Anact femmine in programma...

16/10/2018

ALLEVAMENTO AMG piccola realtà...grande qualità

di FIlippo Lago - C'era una volta il ricco nordest. Dopo anni (quasi un decennio) di grave crisi economica che ha colpito con particolare ferocia una...

15/10/2018

Memorial Giuseppe Biasuzzi: VITRUVIO no stress...con record!

In una Domenica di metà ottobre dal clima primaverile e davanti ad un discreto pubblico, si è svolto il Gran Premio Memorial Giuseppe...

11/10/2018

Turilli, l'urlo di SONIA, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Turilli risolto dal finish di Sonia che, offerta da Sani addirittura a 31 a quota fissa, si è imposta...

10/10/2018

La forma e lo sprint di SONIA nel Turilli al record della corsa di 1.12 con km finale cronometrato da Amario in 1.10.2

di Mario “Amario” Alderici - Era da un po’ che era volante Sonia e nel Turilli ha centrato il successo a grossa quota (addirittura giocabile...

09/10/2018

Memorial Giuseppe Biasuzzi a senso unico

di Filippo Lago - Si disputerà Domenica 14 ottobre all'ippodromo Sant'Artemio di Treviso, il Gran Premio Memorial Giuseppe Biasuzzi. Una...

08/10/2018

I partenti del Memorial Giuseppe Biasuzzi, con un ricordo di Amario di Bepi Biasuzzi

 di Mario “Amario” Alderici – Dichiarati stamani i partenti della seconda edizione (dopo quella dello scorso anno vinta da Dijon...

05/10/2018

Turilli, il rientrante URLO DEI VENTI (con Vecchione) ai vertici del prono di Amario

Recupero domani del Turilli, rimandato domenica scorasa per l'allagemnto della pista casua nubifragio. Fa imnpressione, certo, vedere la bellezza di...

02/10/2018

Sublussazione alla spalla e prognosi di 15 giorni per Enrico Bellei che forse salterà il Turilli con Urlo Dei Venti

di Mario "Amario" Alderici - Sublussazione alla spalla con prognosi di 15 giorni per Enrico Bellei che quindi probabilmente non sarà in...

02/10/2018

Il Continentale Filly di VISCARDA JET, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Continua la crescita di Viscarda Jet ora a segno anche sulla distanza breve e per la prima volta in pista...

02/10/2018

Continentale, VITRUVIO isolato, la Pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – A distanza di 6 anni dal successo della sorella Orsia anche Vitruvio (sempre con Alessandro Gocciadoro)...

01/10/2018

8 al via nel Turilli, rientra con il 4 URLO DEI VENTI (forse senza Bellei)

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti (8) del Turilli in programma sabato 6 a Roma. Il record della corsa è di...

30/09/2018

Continentale, un'altra dispersione di VITRUVIO

di Mario “Amario” Alderici – Gocciadoro aveva già vinto il Continentale con Orsia e il fratellino Vitruvio non ha voluto essere...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies