Stelle

31/08/2016

L'Europeo va a pennello a RINGOSTARR TREB, se VOLTIGEUR...

Ringostarr Treb alla sfilata della finale della Sweden Cup dopo il secondo in batteria. In finale finirà quarto in 10.4

Di Giovanni Ghirardini - Sabato 3 settembre 2016 si disputerà al Savio il Campionato Europeo, di gran lunga l’apputamento più importante dell’intera stagione che - se da un lato nasconde un filo di malinconia, soprattutto per i romagnoli come me, visto che allo scadere dei fuochi d’artificio la stagione di Cesena è finita - dall’altro ci stuzzica la sensazione dell’evento importante e ci ricorda tantissimi Europei che abbiamo vissuto in tanti anni nella sempre magica atmosfera del Savio; vogliamo ricordarne uno di quasi 30 anni fa? 1987, Pay Nibs vince la prima prova con un giovanissimo Bengt Holm in sulky; nella seconda Dorsten con Mario Rivara sfodera uno dei suoi commoventi percorsi esterni, sembra sul punto di vincere (tutti noi a pregustarci una finale incredibile con un velocista e un panzer che proverà a  girargli di fuori), ma ecco sbucare Super Freddie con Edy Gubellini a stampare Dorsten ed andare in finale dove vincerà Pay Nibs. E noi poi a chiederci per tanto tempo se Dorsten avrebbe vinto la finale, non lo sapremo mai... 
Torniamo ai giorni nostri e parliamo dell’edizione 2016 nella quale 2 stranieri, il francese Voltigeur de Myrt e lo svedese Rocky Winner proveranno a sbarrare la strada al lanciatissimo Ringostarr Treb che per noi è il favorito. Diamo una quota indicativa globale sul vincitore del Campionato Europeo che tiene conto delle chances di entrambe le batterie; ovviamente sul campo per la prima ci saranno quote che tengono conto della sistemazione, nella seconda si terra’ anche conto di come è andata la prima.

Le quote di Giovanni Ghirardini
Diamo una quota indicativa globale sul vincitore del Campionato Europeo che tiene conto delle chances di entrambe le batterie; ovviamente sul campo per la prima ci saranno quote che tengono conto della sistemazione, nella seconda si terrà anche conto di come è andata la prima.

Voltigeur de Myrt la sua migliore performance è il secondo nell'Amérique 2015

 

  1. VOLTIGEUR DE MYRT (1-12): Nella mente di noi italiani spiccano il secondo posto dell’Amerique 2015 e quello del Lotteria di quest’anno nel quale ha dimostrato che la velocità pura non gli manca di certo. Ha corso a giugno il Renè Balliere, non era esplosivo ma ha corso comunque al altissimi livelli; per noi è il controfavorito anche se con l’1 nella prima verra’ probabilmente scavalcato da Ringostarr e quindi gli si complicheranno le cose. Può vincere anche la seconda pur partendo dal 12..Sara’ molto appoggiato dal pubblico per la presenza del ravennate Roberto Andreghetti quasi mai presente quest’anno per i suoi impegni francesi.  Quota 2,5.
  2. RINGOSTARR TREB (2-11): Dopo il proficuo periodo passato in Scandinavia da Wilhem Paal sta dimostrando di essere al top della condizione e l’Europeo capita al momento giusto; a Montecatini ha scherzato, stavolta il compito sembra più impegnativo ma considerato il numero della prima prova, la forma del suo driver che ha Cesena ha spopolato e i riferimenti con gli avversari è il nostro favorito. Quota 1,5.
  3. RANIA LEST (3-10): Si giochera’ tutto nella prima prova cercando di sfuttare la sua velocita’ in partenza; nel Grassi ha avuto il solito leggero calo nel finale, all’ultima corre bene, Gocciadoro’ cerchera’ di non farla scatenare troppo per conservare lo spunto. Quota 8.
  4. RADIO WISE (4-9): Va fortissimo, ma la lentezza iniziale in una corsa di 12 cavalli in pista piccola lo limita molto; dovra’ sperare in una corsa movimentata e paradossalmente potrebbe avere più possibilita’ nel secondo heat.. Quota 10.
  5. SHARON GAR (5-8): Cavalla in credito con la fortuna; Battista Congiu spera in un bel piazzamento a coronamento di un ottima stagione al Savio dei suoi effettivi; i numeri sono cosi’ cosi’, ci vorra’ un po’ di fortuna nello svolgimento ma un piazzamento e’ alla sua portata. Quota 10.
  6. OLONA OK (6-7): Merita rispetto per lo splendido Europeo dello scorso anno ma la forma recente sembra precluderle qualsiasi possibilita’. Cerchera’ un piazzamento nella seconda prova sfruttando la corda.. Quota 20.
  7. RUE VARENNE DANY (7-6): Il sorteggio non gli ha dato una mano, anche se partendo dalla corda e seguendo i cavalli piu’ forti, nella prima prova potrebbe trovare corsia interessante, la velocita’ è nelle sue corde, un piazzamento non è una ipotesi remota. Quota 12.
  8. NEWYORK NEWYORK (8-5): È al suo quarto Europeo, e a 9 anni conserva ancora la forma e la duttilità di un tempo, come fatto vedere anche a Montecatini. I numeri sono un po’ trappola e non sara’ semplice, obiettivo piazzamento. Quota 12.
  9. OSIRIDE GRIF (9-4): Altra carta di Battista Congiu che ha riportato il sauro ad ottimi livelli dopo la campagna francese; probabilmente fara’ da spettatore nella prima per giocarsi tutto nella seconda sfruttando la velocita’ iniziale per cercare la corda; compito comunque non facile. Quota 12.
  10. PEACE OF MIND (10-3): A livello tattico potevamo fare il copia incolla di Osiride Grif; se nel secondo heat prendera’ la corda è una probabilissima piazzata e cerchera’ di dare il suo spunto da vicino; ricordiamoci che è la vincitrice del Grassi e viene interpretata da Enrico Bellei. Attenzione! Quota 8.
  11. ROCKY WINNER (11-2): Ovviamente puntera’ tutto sulla seconda prova; sa partire forte con la macchina e cerchera’ il comando, secondo noi è il favorito del secondo heat anche se bisognerebbe aver visto il primo per dare un giudizio piu’ completo; come valore di cavallo pur non essendo di primissima nel contesto questo svedese ci sembra molto competitivo. Quota 4.
  12. SING HALLELUJAH (12-1): Dopo la sgambatura del primo heat cercherà di far valere la pole position nel secondo; un piazzamento è nelle sue corde ma oltre quello ci sembra di fronte ad un impegno severo anche se la forma è a freccia in su. Quota 15.

 



Ultime notizie


20/01/2019

Manlio Capanna, l'uomo che non conta più nulla, ma può cambiare l'Ippica

Il pezzo su Manlio Capanna, scritto cinque giorni fa dal Prof Alderici, è il più cliccato degli ultimi tempi. Perché un vecchio...

20/01/2019

Locatelli, di forza TRENDY OK

di Mario “Amario” Alderici – Poche sorprese nel Locatelli (fatta eccezione per la quota, un 1,71 davvero paciarotta) vinto con percorso...

18/01/2019

Il Comune Roma Capitale a Capennelle: perché avete smesso di correre?

Continua la soap opera di Capanelle. Oggi, dopo riunione in comune, è sceso a parlare con la stampa Daniele Frongia, assessore allo Sport e Grandi...

17/01/2019

Locatelli, il prono di Amario che prevede un GP TRENDY

di Mario “Amario” Alderici – Torna domenica il Locatelli di Milano non disputato l’anno scorso; si corre dal 1970 quando vinsero...

15/01/2019

MANLIO CAPANNA, il tempo non passa mai per Er Mejo ...

di Mario “Amario” Alderici - I tempi duri stanno facendo disaffezionare tanti appassionati e tanti operatori che preferiscono cercare altre...

14/01/2019

PARTENTI GP Locatelli, TRENDY OK con il 3

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti del Locatelli (in programma domenica 20 alla Maura), che ricorda quel Mario Locatelli...

11/01/2019

Monte Agevolate Anact 2019

Anact ha comunicato le monte agevolate 2019, qui sotto potete trovare il modulo per la richiesta. Vi ricordiamo che le prenotazioni chiuderanno il 25 gennaio...

11/01/2019

NUMERI GP Locatelli

Ippodromo di Milano - Data: 20/01/2019 GP LOCATELLI      Distanza: 1650 Clicca sul nome...

10/01/2019

La Classifica del GP LOCATELLI

Ecco la classifica delle prime due file del Gran Premio Locatelli dalla posizione 1 alla 14. Il famoso Gruppo 3 è previso per domenica 20 gennaio...

09/01/2019

Ananas Jet, record generazione in Italia. 12.7. Dietro un altro Maharajah, che...

di Mario “Amario” Alderici - Nuovo primato della generazione sulle piste italiane (American Kronos ha trottato in 1.11.8, ma negli Usa) da...

09/01/2019

Gp Vittoria, la sorpresa di Talisker Horse, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – E’ la corsa delle sorprese il Vittoria, sorpresa che quest’anno ha preso il nome di Talisker...

08/01/2019

Morto improvvisamente Glauco Cicognani

Poco fa, nel suo Centro di Allenamento di Passo Scuro, alle porte di Roma, è morto Glauco Cicogani, accasciandosi a terra mentre attaccava...

08/01/2019

Celin al Custode giudiziario del Breda: pensi ai cavalli. E noi aggiungiamo...

Ci hanno girato oggi una lettera di un certo Sergio Celin, indirizzata al Custode giudiziario della Fondazione Breda (in amministrazione controllata)...

07/01/2019

Natale Cintura libero, troppe le contraddizioni dei pentiti e cade l'accusa

Il driver Natele Cintura ha lasciato il carcere. Il Tribunale del Riesame ha accolto l’istanza dei difensore, l’avvocato Vincenzo Giambruno...

06/01/2019

Gp Vittoria a TALISKER HORSE con il mago dei nastri Roby Vecchione

di Mario “Amario” Alderici - E come tutti gli anni anche quest’anno la Befana ha portato la sorpresa nel primo gran premio dell’anno...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies