12/04/2017

AMARCORD - Costa Azzurra, una grande storia di campioni

Roquepine

di Paolo Allegri -  Sono due minuti ma consegnano alla gloria imperitura. Centoventi secondi e oggi qualcosa meno di zoccoli che carezzano la sabbia con il trotto dei cavalli che ha qualcosa di armonico e di musicale. L'ippica che trova la sublimazione, il suo apice di spettacolo, di tecnica e di emozione in un Gran Premio, nel momento in cui sul palcoscenico recitano i primattori. Domenica 24 marzo 1963 nasceva il Gran Premio Costa Azzurra, la corsa che sarebbe diventata la festa di Primavera della Torino che trotta. Il Gran Premio per eccellenza sull'ovale di sabbia di Stupinigi, sfida sul miglio, dunque nel tema della velocità; capace di richiamare a Torino gli assi normanni, femmine di livello assoluto, gli importati di origine yankee, i campioni scandinavi a confronto con i paladini del trotto indigeno. Quella prima edizione vide FIRESTAR, guidato da Gioacchino Ossani, imporsi ai due favoriti Nike Hanover e Ozo. Nel 1965 ELMA, una cavalla monumentale inaugurò una stagione di successi al femminile proseguita dalla normanna ROQUEPINE – straordinaria plurivincitrice del Prix d'Amérique – che incanta Torino nella primavera del 1967 per poi essere costretta alla parità da un'altra cavalla di classe e di cuore, EILEN EDEN, nell'indimenticabile sprint a due del Costa Azzurra edizione 1968. Nel '70 Jean René Gougeon, il guidatore icona di Vincennes, porta a Vinovo la regale UNE DE MAI, appartenente al Conte De Montesson. Lei trionfo al record della corsa, 1.15.8, per la giumenta normanna che bissa anche l'anno dopo facendo di Torino e della sua corsa faro l'ideale trampolino di lancio per una magica tripletta nel Lotteria di Agnano. In quel suggestivo viaggio all'indietro nel tempo che è un albo d'oro trovano spazio anche indigeni tutto cuore come CAROSIO (nel 1973 con Giancarlo Baldi in sulky per il rossoverde di casa Biasuzzi), poi uno con la classe di TOP HANOVER, alla cui criniera tutti gli appassionati si sarebbero poi aggrappati per sbancare il Lotteria di Agnano. 

Moni Maker

Anni ruggenti gli Ottanta che ci emozionarono raccontando la storia di un indigeno come GHENDERO': il Costa 1983 fu il capolavoro di un professionista esemplare e simbolo di questo ippodromo, Pino Rossi; ancora sprazzi di sogno con ESOTICO PRAD, laureato dell' 87 con in sulky un altro mito di Stupinigi, Giuseppe Guzzinati. Gli anni Novanta della classica di primavera sono nel segno dell'americano di scuderia italiana CROWNING CLASSIC, che nell'edizione 1996 vola al record di 1.12.1. Per batterlo ci vorrà un decennio, l'impresa riesce a GIGANT NEO, scandinavo volante che pilotato dal diavolo belga Jos Verbeeck aggiorna il primato della corsa a 1.12 netto. Il Costa Azzurra è un autentico defilé di campioni del trotto e di grandi driver. Anche MONI MAKER, l'ultima diva dell'ippica mondiale, sfilò sulla passerella dell'ippodromo dei colori. E lo fece sprigionando tutto il suo fascino di americana dal talento straordinario trionfando nel 1998 per poi ripetersi nell'edizione del 2000. Cari amici, in questo viaggio dentro la storia del Costa Azzurra, avrete capito che questa corsa ancora bella, palpitante profuma di quell'emozione forte, sincera, indelebile che solo i grandi campioni che entrano nel cuore della gente sanno dare. Torino e la sua corsa che racconta la bellezza di uno sport meraviglioso come l'ippica.  



Ultime notizie


14/10/2019

Partenti Freccia d'Europa, con l'1 ARAZI BOKO

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarati stamani i partenti del Freccia D’Europa di Napoli in programma domenica con un gruppo 2...

14/10/2019

Memorial Biasuzzi alla Regina di casa ZANIAH BI

di Mario “Amario” Alderici – Non poteva andare meglio alla famiglia Biasuzzi il Memorial di Bepi con il netto successo della Regina di...

13/10/2019

International Trot, ZACON GIO mondiale

di Mario “Amario” Alderici – Il 12 ottobre 1492 Cristoforo Colombo scopre l’America, il 12 ottobre 2019 Zacon Gio la conquista! Terzo...

12/10/2019

Biasuzzi, ZANIAH BI cerca la conferma sulla pista di casa, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Memorial Biasuzzi domenica a Treviso con la Regina femminile della generazione e recorder targata Biasuzzi...

09/10/2019

Nazioni, Cokstile al record della corsa e della pista sul doppio km (1.11.2), la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici - Continua la favola italiana del derbywinner norvegese Cokstile che dopo aver corso benissimo in tutte le prove...

09/10/2019

Coppa di Milano, lo sprint di Showmar, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Al regolare (sa fare un po’ tutto) Showmar la Coppa di Milano con schema venuto per lui al bacio...

09/10/2019

Lettera aperta agli Allevatori

Gentilissimi colleghi Allevatori, Ci siamo decisi a scrivere questa breve nota perché ve lo dovevamo. Ci avete eletti quattro anni fa, quasi ...

07/10/2019

I partenti del Memorial Giuseppe Biasuzzi, con un ricordo di Amario di Bepi Biasuzzi

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarati stamani i partenti della terza edizione del Memorial Bepi Biasuzzi (in programma domenica 13...

07/10/2019

Nazioni, Cokstile al record della corsa e della pista sul doppio km (1.11.2)

di Mario “Amario” Alderici - Continua la favola italiana del derbywinner Cokstile che dopo aver corso benissimo in tutte le prove del Città...

07/10/2019

Coppa di Milano, lo sprint di Showmar

di Mario “Amario” Alderici – Al regolare Showmar la coppa di Milano con schema venuto per lui al bacio, terzo in corda senza spesa con...

05/10/2019

Nazioni, si rinnova il duello VITRUVIO vs VIVID WISE AS, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Si rinnova domenica nel Nazioni (che torna a Milano con il regolamento che impone di correre in 12, non...

05/10/2019

1° Batteria Coppa di Milano il prono controcorrente di Amario che sceglie il potente VAE VICTIS CLUB

di Mario “Amario” Alderici – Prima delle due batterie della Coppa di Milano entrambe molto equilibrate; entrano in finale i primi cinque...

05/10/2019

2° batteria Coppa di Milano, il prono controcorrente di Amario per il veloce UP RIGHT BI

di Mario “Amario” Alderici – Seconda batteria della Coppa di Milano piuttosto aperta. Anche qui proviamo ad andare controcorrente per...

03/10/2019

Classifica Stalloni

Clicca qui per vedere la classifica Stalloni di Vendopuledri

03/10/2019

Donne ippiche, la proprietaria FEDERICA CARLI racconta la sua storia ad Amario

di Mario “Amario” Alderici – Federica Carli (detta Natalia per una somiglianza da ragazzina con Natalia Estrada) è la titolare...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies