17/12/2017

Campionato 4 Anni, prima classica di UNICORNO SLM da leader e 600 finali in 42.5

Unicorno Slm

di Mario "Amario" Alderici - Ed è arrivato il primo meritato gran premio per Unicorno Slm, soggetto dalla genealogia regale e bellissimo morfologicamente. Che la forma era al top l’aveva ampiamente palesato nell’ultima uscita norvegese quando fece 1.11.3 montando sui sulky alla disperata ricerca di un varco che non si apriva. Il problema principale di Unicorno (e motivo principale del fatto che non avesse ancora vinto nessuna corsa di gruppo) sono i piedi delicati (è molto sensibile, non sopporta il dolore o forse lo sente più di altri cavalli) e, tornato in Italia da Holger Ehlert, prima della corsa di Taranto Ehlert e Wim Paal (al quale, non ce ne voglia il sempre ottimo Holgerone, va il maggior merito della forma super di Unicorno) si sono consultati per la ferratura, hanno optato per delle racchette con una suola e a Taranto Unicorno era perfetto. Le cose poi si sono messe subito bene in partenza con Urali Op che è partito forte come mai aveva fatto in Italia (in Francia invece aveva dimostrato questa dote) e ha saltato Uragano con al largo subito Unicorno a chiedere e ottenere strada nel lancio in 12.9. A quel punto il bravo D’Artagnan (al secolo Vincenzo Pisquoglio Dell’Annunziata) ha subito preso in mano Unicorno, mentre con una scelta millimetrica ma precisa (sempre ottima la scelta dei tempi e la prontezza di riflessi nel capire lo schema di Roby Vecchione) è uscito dalla corda, che sarebbe diventata una prigione, con Uragano che ha lasciato sfilare allo scoperto Uno Italia per rilevarne la preziosa scia. Dopo il quarto in 28.7 la schiena di Uragano è stata presa da Uma Francis che si era avviata sollecita dalla seconda fila; la manovra di Uragano e Uma ha buttato in terza ruota una sfortunata Una Bella Gar. Dopo il primo mezzo giro in terza ruota Uno Italia ha raggiunto Urali che seguiva sempre il leader Unicorno, poi le pariglie Un Vero Hbd – Uragano Trebi', Ufo Robot Hp – Uma Francis, mentre rimasta in terza ruota retrocedeva Una Bella Gar, poi Une Etoile Gar, Ultimaluna Grif e in coda Ursa Caf che si era ritratta al via.

N.P. N.A. Nome Dist Tempo R.B. R.L. Guidatore Part. Premio
6 1 UNICORNO SLM 1600 1.13.3  1.10.7 1.12.0 V.P. DELL`ANNUNZIAT 6/11 41.400
1 2 URAGANO TREBI` 1600 13.4  1.11.7 1.13.2 R.VECCHIONE 1/11 19.800
3 3 UNO ITALIA 1600 13.4  1.10.9 1.12.4 LOR.BALDI 3/11 10.800
11 4 UNE ETOILE GAR 1600 13.7  1.12.3 1.13.7 M.MINOPOLI JR 11/11 5.400
5 5 ULTIMALUNA GRIF 1600 14.0  1.12.5 1.13.3 V.LUONGO 5/11 3.600
9 6 UN VERO HBD 1600 14.0  1.12.3 1.13.8 GR.D`ALESSANDRO JR 9/11 0
10 7 UFO ROBOT HP 1600 14.1  1.13.8 1.13.3 G.DI NARDO 10/11 0
2 8 UNA BELLA GAR 1600 14.4  1.12.6 1.12.9 A.GREPPI 2/11 0
8   UMA FRANCIS 1600 RA  1.11.9 1.13.1 ANT.DI NARDO 8/11 0
4   URALI OP 1600 RP  1.12.7 1.12.7 M.VOLPATO 4/11 0
7   URSA CAF 1600 RP  1.12.7 1.12.9 ANT.ESPOSITO 90 7/11 0
 

Unicorno ha portato il cronometro dalla sua continuando a graduare e dopo la metà gara in 59.5 è arrivato al km in 1.14.9. A quel punto ha cambiato decisamente ritmo allungando sotto la pressione di Uno Italia; la lotta si è protratta anche sulla curva finale quando, ancora in quota, ha sbagliato Urali Op, e spettatore interessato alla lotta di testa è rimasto Uragano Trebi'.
In retta Unicorno e Uno Italia hanno proseguito la lotta a fruste alzate e ai due si è aggiunto Uragano. 
Arroccato alla corda e energicamente sostenuto da D’Artagnan, Unicorno ha mantenuto il vantaggio e ha chiuso con tre quarti di lunghezza di margine a media di 1.13.3 con 600 finali in 42.5.
In quei velocissimi 600 conclusivi ha saputo guadagnare il solito soldatino bancomat Uragano Trebì che ai 50 finali è venuto un pochino giù costringendo Roberto Vecchione a tirarlo su con la guida di destra per non agganciare Uno Italia; Uragano è riuscito a stampare per il posto d’onore Uno Italia per un’accoppiata di fatto firmata Holger Ehlert.
Uno Italia, tutta strada scoperto dopo la prima curva in terza ruota e tonico fino in fondo, ha ben poco da rimproverarsi se non quello del carattere che lo costringe a schemi di corsa poco tattici.
Un vero peccato l’errore sulla curva finale per Urali Op che gli ha precluso un buon piazzamento.
Quarta finendo in spinta Une Etoile Gar rivista al meglio e da attendere con un numero migliore.
Con il freddo è come sempre meno incisiva rispetto all’estate Uma Francis che nel lottare per l’ultimo compenso ha sbagliato in retta.
Stavolta ha invece trottato chiudendo i premiati una discreta Ultimaluna Grif.
Dispiace che chiuda così (sbagliando sulla curva finale, suo tallone d’Achille unitamente ai 50 metri iniziali) la carriera italiana un’ottima cavalla come Ursa Caf in partenza per la Francia.  



Ultime notizie


27/02/2020

Castelluccio giovedi', l'ascesa di BOREA DEL CIRCEO nel clou, i prono di Amario per tutta la riunione

di Mario "Amario" Alderici - Sarà in apertura (prima corsa) il centrale del convegno di giovedì a Castelluccio nel quale scegliamo...

26/02/2020

Andreani, una Gifont molto Allegra, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Era stata condizionata da problemi fisici l’ultima negativa di Allegra Gifont che si è rifatta...

26/02/2020

Paolo Santulli, Lettera aperta agli Allevatori in vista delle elezioni dell'Anact. Una squadra compatta per rinnovare il settore:E' in gioco il futuro

Da molto tempo un vasto gruppo di allevatori chiede una svolta nello stile e nello spirito di servizio che la nostra associazione dovrebbe esprimere. Ho...

24/02/2020

STALLONE VARENNE - STAGIONE DI MONTA 2020 NATI 2021

La Varenne Futurity S.r.l., proprietaria dello stallone Varenne, propone agli Allevatori per la stagione di monta 2020 (nati 2021) le seguenti tipologie...

24/02/2020

Castelluccio domenica, a CIRO CICCARELLI la giornata gd, nel clou fa bene i conti il Ragionier Ivo Amodio con la sua THE ELEGANT LF

di Mario “Amario” Alderici - E’ stato l’ottimo CIRO CICCARELLI il dominatore della splendida giornata gentlemen nel convegno festivo...

23/02/2020

Castelluccio 2020, un ippodromo a freccia in su con entusiasmo, aria giovane e tante iniziative

di Mario “Amario” Alderici – E’ un’aria di grande entusiasmo e fresca di gioventù quella che si respira nel 2020 ippico...

22/02/2020

Andreani, prima classica per ALLEGRA GIFONT

di Mario “Amario” Alderici – La principale sorpresa dell’Andreani (graditissima dagli scommettitori) è stata la quota fissa...

22/02/2020

Castelluccio dei Sauri domenica, Vasco Dany Grif nel clou, i prono di Amario per tutta la riunione gentlemen

di Mario “Amario” Alderici - Intitolato alla Selleria Scarpa il clou della riunione gentlemen nel festivo convegno a Castelluccio. Sarà...

22/02/2020

Andreani equilibrato, il prono di Amario che sceglie ALLEGRA GIFONT su ARES CAF

di Mario “Amario” Alderici – Equilibrato Andreani sabato ad Aversa, nel quale hanno chance tutti i 6 in prima fila (oltre ad Aguacate...

20/02/2020

Castelluccio dei Sauri, BUFFON JET a segno al debutto nel clou, doppio in giornata per VINCENZO GALLO

di Mario “Amario” Alderici - Erano i puledri di due anni a disputarsi la miglior moneta del convegno odierno di Castelluccio e ad imporsi è...

19/02/2020

Lady Driver, ANGELA CAPUANO

di Mario “Amario” Alderici – La bella Angela Capuano, vincitrice di 13 corse e del Trofeo dell’Avvenire 2017, divide la sua professione...

18/02/2020

Encat, il bis di Ursa Caf, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Ha ripreso la voglia di vincere Ursa Caf (ottima anche di meccanica dopo il cambio di lavoro) che dopo il...

18/02/2020

Elezioni Anact, la candidatura di Enrico Tuci

Un cambiamento vero L’Anact, associazione degli allevatori del trotto, ha un peso specifico consistente nelle dinamiche dell’intero settore...

17/02/2020

I partenti (11) dell'Andreani, Allegra Gifont all'1

di Mario “Amario” Alderici - Sono stati dichiarati stamani i partenti (11) del Gp Andreani, classica per i 4 anni, in programma all’ippodromo...

17/02/2020

Follonica luned?, centrale con la forma di SOLISTA D'ESI, i prono di Amario per tutto il convegno

di Mario “Amario” Alderici - Riservato ai gentlemen con cavalli di proprietà e posto come sesta corsa il centrale del lunedì...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
antonio@asfina.it Privacy Cookies