05/01/2018

Le interviste di Filippo Lago, Francesco FACCI...il futuro si chiama (anche) Ziman

Francesco Facci in sulky

Di Filippo Lago - È un Magic Moment per Francesco Facci, neo vincitore dell’Allevatori Filly con Ziman della scuderia Bellosguardo, la formazione giallo-rossa che fa capo a Cesare Meli. Il Filly di Ziman per Facci (classe ’79) è stata la prima affermazione classica nel 2017. E con questa ottima figlia di Nad al Sheba il talentuoso driver toscano ha aggiunto alla sua già importante bacheca un altro successo prestigioso; per giunta non il primo conseguito alla guida di un soggetto appartenete a una formazione storica.
Francesco, come hai ‘preso’ la corsa di Santo Stefano a Capannelle?
«Un’emozione indescrivibile, una vittoria giunta a sorpresa. Ero fiducioso vista la forma della cavalla e consapevole dell’ottimo lavoro svolto da Andrea Baveresi, ma vincere…»
Come sei entrato nell’ippica?
«La mia famiglia che ha sempre avuto la passione per i cavalli ed io ne sono stato contagiato».
Hai lavorato con molti professionisti importanti...
«Ho iniziato con i cavalli di Sari Del Rosso (padre di Nicola, ndr). Poi circa tre anni con Bjorn Lindblom, prima di collaborare con Arnaldo Pollini. Successivamente mi spostai ed andai a collaborare per un periodo con Lorenzo Baldi. Ora sono in proprio».

 

Video Allevatori Filly Vinto da Facci alla guida della Nad Al Sheba Ziman

Ma con un’altra collaborazione importante.
«Da novembre collaboro con la scuderia Bellosguardo. Sono contento e onorato di aver ricevuto dal signor Meli questa proposta e devo dire che i frutti del lavoro si stanno vedendo, in pochi mesi sono arrivate diverse vittorie e un Gran Premio».
Il merito è anche di Andrea Baveresi.
«Certamente, Andrea è un uomo d’esperienza e riesce sempre a tirare fuori il meglio da ciascun».
Tu collabori in veste di driver?
Io guido, Andrea gestisce l’allenamento, ma ogni tanto vado anch’io a seguire il lavoro mattutino».

Quanti cavalli avete e dove li allenate?
«Una quindicina di cavalli. Li alleniamo in un centro dove si trova anche l’allevamento Fonte degli Angeli della famiglia Meli. Abbiamo due piste, una tonda da 800 metri e una dritta da 700».
Ziman è la punta di scuderia.
«E’ una ancora acerba. La prima corsa in cui la guidai  mi diede buone sensazioni: non eravamo partiti molto bene, ma con gli ultimi 400 metri a centro pista siamo comunque arrivati secondi dietro a Zen Bi. La seconda corsa, disputata con il nuovo team, fu una bella vittoria sui 2100 metri. Nell’Allevatori Filly, in cui abbiamo colto un’ottima partenza e tutto è stato più facile».

Rebecca Dami, amazzone e compagna di Facci. La coppia, che ha un figlio, collabora nella preparazione dei cavalli

Hai un feeling particolare con i figli di Nad Al Sheba.
«Ho avuto modo di lavorare con diversi suoi prodotti. Ho iniziato con due femmine, Tellmar e Toshiba AS entrambe molto buone ma dal carattere particolare. Ora ho di mia proprietà Vandalo Gio, un cavallo con un record di 12.3 che ho dovuto castrare dopo pochi lavori». 
Quindi, hai anche una scuderia di proprietà?
«Cinque cavalli in un piccolo centro di mia proprietà. Se ne occupa la mia compagna, Rebecca Dami.
Già, la Rebecca...
«Oltre ad essere la madre di mio figlio, dal punto di vista professionale è per me una donna insostituibile. Sono convinto sia la ragazza che tutte le scuderie vorrebbero avere... lavoratrice instancabile». 
Ti senti più guidatore o allenatore?
«Non ho una preferenza. Certo, guidare e  magari vincere con un cavallo che alleni tutte le mattine è una soddisfazione doppia». 
Chi ha influito più di tutti ha influito sulla tua crescita?

«Ho avuto la fortuna di fare diverse esperienze e da ciascuna di esse ho tratto importanti insegnamenti. L’uomo che mi ha lasciato qualcosa in più però è stato Bjorn Lindblom. Ho lavorato con lui quando seguiva il materiale dei signori Lami. Per me è stato un vero maestro, portava a diventare cavalli da corsa anche quelli che a prima vista da corsa non sembravano».
Qual’è la tua soddisfazione più grande fino ad ora?
«La vittoria ottenuta nel 2009 nella Consolazione del Gran Premio Lotteria di Agnano in sulky a Gironda AS, che Mauro Baroncini mi affidò in grande ordine. Nello stesso anno vinsi anche un’altra corsa importante con la figlia di Lemon Dra, il Riccardo Grassi a Cesena».  
E il cavallo più forte che hai guidato?
«Mackrouge OP, un cavallo straordinario che purtroppo è morto ancora giovane per una colica,aveva ancora tanto da dare». 
In veste di catch, a chi t’ispiri?
«A nessuno. In pista cerco di concentrarmi per cercare di fare il meglio possibile». 
Il tuo hobby?
«Trascorrere il tempo con mio figlio». 
E allora, ti lascio al tuo hobby.

 

 



Ultime notizie


18/10/2018

La pagella di AMARIO dei 12 Qualificati al Gp Anact Maschi

di Mario “Amario” Alderici – Armando Ido, Albatros Joy e Ares Del Ronco sono i 3 vincitori delle batterie del Gran Premio Anact maschi...

17/10/2018

NUMERI GP Orsi Mangelli

Sorteggiati i numeri delle due Batterie del GP Orsi Mangelli, per indigeni ed esteri di 3 anni, in programma per il 1 novembre a Torino. Ippodromo...

17/10/2018

La pagella di Amario delle 12 Qualificate al GP Anact Femmine

di Mario “Amario” Alderici - Atomica Fas, Anita Roc e Apple Wise As sono le 3 vincitrici delle batterie del Gran Premio Anact femmine in programma...

16/10/2018

ALLEVAMENTO AMG piccola realtà...grande qualità

di FIlippo Lago - C'era una volta il ricco nordest. Dopo anni (quasi un decennio) di grave crisi economica che ha colpito con particolare ferocia una...

15/10/2018

Memorial Giuseppe Biasuzzi: VITRUVIO no stress...con record!

In una Domenica di metà ottobre dal clima primaverile e davanti ad un discreto pubblico, si è svolto il Gran Premio Memorial Giuseppe...

11/10/2018

Turilli, l'urlo di SONIA, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Turilli risolto dal finish di Sonia che, offerta da Sani addirittura a 31 a quota fissa, si è imposta...

10/10/2018

La forma e lo sprint di SONIA nel Turilli al record della corsa di 1.12 con km finale cronometrato da Amario in 1.10.2

di Mario “Amario” Alderici - Era da un po’ che era volante Sonia e nel Turilli ha centrato il successo a grossa quota (addirittura giocabile...

09/10/2018

Memorial Giuseppe Biasuzzi a senso unico

di Filippo Lago - Si disputerà Domenica 14 ottobre all'ippodromo Sant'Artemio di Treviso, il Gran Premio Memorial Giuseppe Biasuzzi. Una...

08/10/2018

I partenti del Memorial Giuseppe Biasuzzi, con un ricordo di Amario di Bepi Biasuzzi

 di Mario “Amario” Alderici – Dichiarati stamani i partenti della seconda edizione (dopo quella dello scorso anno vinta da Dijon...

05/10/2018

Turilli, il rientrante URLO DEI VENTI (con Vecchione) ai vertici del prono di Amario

Recupero domani del Turilli, rimandato domenica scorasa per l'allagemnto della pista casua nubifragio. Fa imnpressione, certo, vedere la bellezza di...

02/10/2018

Sublussazione alla spalla e prognosi di 15 giorni per Enrico Bellei che forse salterà il Turilli con Urlo Dei Venti

di Mario "Amario" Alderici - Sublussazione alla spalla con prognosi di 15 giorni per Enrico Bellei che quindi probabilmente non sarà in...

02/10/2018

Il Continentale Filly di VISCARDA JET, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Continua la crescita di Viscarda Jet ora a segno anche sulla distanza breve e per la prima volta in pista...

02/10/2018

Continentale, VITRUVIO isolato, la Pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – A distanza di 6 anni dal successo della sorella Orsia anche Vitruvio (sempre con Alessandro Gocciadoro)...

01/10/2018

8 al via nel Turilli, rientra con il 4 URLO DEI VENTI (forse senza Bellei)

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti (8) del Turilli in programma sabato 6 a Roma. Il record della corsa è di...

30/09/2018

Continentale, un'altra dispersione di VITRUVIO

di Mario “Amario” Alderici – Gocciadoro aveva già vinto il Continentale con Orsia e il fratellino Vitruvio non ha voluto essere...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies