05/01/2018

Le interviste di Filippo Lago, Francesco FACCI...il futuro si chiama (anche) Ziman

Francesco Facci in sulky

Di Filippo Lago - È un Magic Moment per Francesco Facci, neo vincitore dell’Allevatori Filly con Ziman della scuderia Bellosguardo, la formazione giallo-rossa che fa capo a Cesare Meli. Il Filly di Ziman per Facci (classe ’79) è stata la prima affermazione classica nel 2017. E con questa ottima figlia di Nad al Sheba il talentuoso driver toscano ha aggiunto alla sua già importante bacheca un altro successo prestigioso; per giunta non il primo conseguito alla guida di un soggetto appartenete a una formazione storica.
Francesco, come hai ‘preso’ la corsa di Santo Stefano a Capannelle?
«Un’emozione indescrivibile, una vittoria giunta a sorpresa. Ero fiducioso vista la forma della cavalla e consapevole dell’ottimo lavoro svolto da Andrea Baveresi, ma vincere…»
Come sei entrato nell’ippica?
«La mia famiglia che ha sempre avuto la passione per i cavalli ed io ne sono stato contagiato».
Hai lavorato con molti professionisti importanti...
«Ho iniziato con i cavalli di Sari Del Rosso (padre di Nicola, ndr). Poi circa tre anni con Bjorn Lindblom, prima di collaborare con Arnaldo Pollini. Successivamente mi spostai ed andai a collaborare per un periodo con Lorenzo Baldi. Ora sono in proprio».

 

Video Allevatori Filly Vinto da Facci alla guida della Nad Al Sheba Ziman

Ma con un’altra collaborazione importante.
«Da novembre collaboro con la scuderia Bellosguardo. Sono contento e onorato di aver ricevuto dal signor Meli questa proposta e devo dire che i frutti del lavoro si stanno vedendo, in pochi mesi sono arrivate diverse vittorie e un Gran Premio».
Il merito è anche di Andrea Baveresi.
«Certamente, Andrea è un uomo d’esperienza e riesce sempre a tirare fuori il meglio da ciascun».
Tu collabori in veste di driver?
Io guido, Andrea gestisce l’allenamento, ma ogni tanto vado anch’io a seguire il lavoro mattutino».

Quanti cavalli avete e dove li allenate?
«Una quindicina di cavalli. Li alleniamo in un centro dove si trova anche l’allevamento Fonte degli Angeli della famiglia Meli. Abbiamo due piste, una tonda da 800 metri e una dritta da 700».
Ziman è la punta di scuderia.
«E’ una ancora acerba. La prima corsa in cui la guidai  mi diede buone sensazioni: non eravamo partiti molto bene, ma con gli ultimi 400 metri a centro pista siamo comunque arrivati secondi dietro a Zen Bi. La seconda corsa, disputata con il nuovo team, fu una bella vittoria sui 2100 metri. Nell’Allevatori Filly, in cui abbiamo colto un’ottima partenza e tutto è stato più facile».

Rebecca Dami, amazzone e compagna di Facci. La coppia, che ha un figlio, collabora nella preparazione dei cavalli

Hai un feeling particolare con i figli di Nad Al Sheba.
«Ho avuto modo di lavorare con diversi suoi prodotti. Ho iniziato con due femmine, Tellmar e Toshiba AS entrambe molto buone ma dal carattere particolare. Ora ho di mia proprietà Vandalo Gio, un cavallo con un record di 12.3 che ho dovuto castrare dopo pochi lavori». 
Quindi, hai anche una scuderia di proprietà?
«Cinque cavalli in un piccolo centro di mia proprietà. Se ne occupa la mia compagna, Rebecca Dami.
Già, la Rebecca...
«Oltre ad essere la madre di mio figlio, dal punto di vista professionale è per me una donna insostituibile. Sono convinto sia la ragazza che tutte le scuderie vorrebbero avere... lavoratrice instancabile». 
Ti senti più guidatore o allenatore?
«Non ho una preferenza. Certo, guidare e  magari vincere con un cavallo che alleni tutte le mattine è una soddisfazione doppia». 
Chi ha influito più di tutti ha influito sulla tua crescita?

«Ho avuto la fortuna di fare diverse esperienze e da ciascuna di esse ho tratto importanti insegnamenti. L’uomo che mi ha lasciato qualcosa in più però è stato Bjorn Lindblom. Ho lavorato con lui quando seguiva il materiale dei signori Lami. Per me è stato un vero maestro, portava a diventare cavalli da corsa anche quelli che a prima vista da corsa non sembravano».
Qual’è la tua soddisfazione più grande fino ad ora?
«La vittoria ottenuta nel 2009 nella Consolazione del Gran Premio Lotteria di Agnano in sulky a Gironda AS, che Mauro Baroncini mi affidò in grande ordine. Nello stesso anno vinsi anche un’altra corsa importante con la figlia di Lemon Dra, il Riccardo Grassi a Cesena».  
E il cavallo più forte che hai guidato?
«Mackrouge OP, un cavallo straordinario che purtroppo è morto ancora giovane per una colica,aveva ancora tanto da dare». 
In veste di catch, a chi t’ispiri?
«A nessuno. In pista cerco di concentrarmi per cercare di fare il meglio possibile». 
Il tuo hobby?
«Trascorrere il tempo con mio figlio». 
E allora, ti lascio al tuo hobby.

 

 



Ultime notizie


02/04/2020

5 successi dei cavalli italiani in Svezia nella settimana 23/03 - 29/03

di Mario “Amario” Alderici – Buon numero di successi di cavalli italiani la scorsa settimana in Svezia, ben 5. Ha iniziato martedì...

30/03/2020

Il Mipaaf proroga il termine per il versamento dell'importo dovuto di 96,00 per l'iscrizione dei puledri al Libro genealogico del cavallo trottatore

Ministero delle politiche agricole  alimentari e forestali  DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITA’ AGROALIMENTARE, ...

28/03/2020

In Svezia a segno Zinco Jet che ci fa tornare in mente la prima fuga di Birbone - quella per la vita - con mamma Tonga raccontata da Antonio Berti

di Mario “Amario” Alderici – Ci addentreremo la prossima settimana sui cavalli italiani a segno in Svezia ma la vittoria di Zinco Jet...

26/03/2020

Gli italiani a segno in Svezia (settimana dal 16/03 al 22/03)

di Mario “Amario” Alderici – Con l’Italia ferma qualche piccola soddisfazione per i cavalli italiani a segno in Svezia con uno...

25/03/2020

Covid 19, le richieste di Tuci a Governo e Ministero

In riferimento alla situazione di emergenza, già ben descritta da altri interventi, e ai propositi espressi da più parti in queste ultime...

19/03/2020

E' scomparso GLAUCO SAPIGNOLI, il Signor Gams

di Mario “Amario” Alderici – Mercoledì 18 ci ha lasciato uno degli allevatori storici italiani della bella ippica del trotto che...

17/03/2020

Continua in Svezia la grande crescita della Nad Al Sheba ALHAMBRA MAIL, al sesto successo consecutivo

di Mario “Amario” Alderici – Continua a fare successi in Svezia Magnus Dahlen con i figli del grande Nad Al Sheba; dopo le grandi imprese...

06/03/2020

ZACON GIO, rientro da Campione, 1.11.6 sul doppio km

di Mario “Amario” Alderici – Rientro da fenomeno qual è quello di Zacon Gio che, nonostante la sosta, ha volato come al solito...

05/03/2020

Castelluccio, BRAUM VIK sfugge a Boss Mede Sm, poker di MARIO MINOPOLI

di Mario “Amario” Alderici – Castelluccio ha iniziato il suo giovedì con i promettenti puledri e ad affermarsi è stato...

05/03/2020

Castelluccio giovedi' con Tqq e 2 seconde tris, Boss Mede Sm nel clou, i prono di Amario per tutta la riunione

di Mario “Amario” Alderici – Convegno interessante a Castelluccio con la tqq in chiusura e due seconde tris (alla terza e alla quarta)....

05/03/2020

Annullati i due Gran Premi di domenica a Padova

Non si correranno (nemmeno a porte chiuse) i due gran premi previsti per domenica a Padova. Il comunicato della Società: Considerate le probabili...

03/03/2020

Partenti Padovanelle (ma forse non si corre), Sharon Gar al 3

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati i partenti del Padovanelle (in programma domenica 8 anche se forse non si correrà) che si corre...

03/03/2020

Partenti Citta' di Padova (ma forse non si correra'), al 2 Allegra Gifont

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati i partenti del Città di Padova (in programma domenica 8 ma che forse non si correrà)...

28/02/2020

Castelluccio giovedi', BRANDO CAS di un soffio da leader, doppio per MARIO MINOPOLI

di Mario “Amario” Alderici – E’ andato a BRANDO CAS e MARIO MINOPOLI il clou del giovedì di Castelluccio in un buon 1.15.8....

27/02/2020

Isabella Ceriani si candida alla Presidenza Anact

Negli scorsi mesi, come molti amici allevatori sanno, ho dato il mio apporto, con determinazione e impegno , al progetto di dare vita ad una lista unitaria...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
antonio@asfina.it Privacy Cookies