28/06/2018

Carena, VALCHIRIA OP vs VANATTA ma non è solo un match, il prono di Amario

Valchiria Op

di Mario “Amario” Alderici – Nella calura di fine giugno e non in notturna (l’orario è comunque accettabile, alle 18.30) si correrà il Carena nel quale torna contro le femmine e torna nella Capannelle del suo Derby Valchiria Op (4) dopo aver corso bene nell’Unione Europea open restando per buon tratto contro schema scoperta ma vitale fino in fondo apparendo più centrata di meccanica dopo essere stata infiltrata, oltre ad essersi completata fisicamente con il passaggio d’età ed essere apparsa più tranquilla. Nel filly dell’Unione Europea è andata a segno (per la quarta volta consecutiva, la prima in un gran premio) la regolare Vanatta (6) con km finale cronometrato privatamente in 1.11.5 con mezzo giro finale a centro pista e che (tornando a sorteggiare buon numero) prova ad allungare la serie, corse bene al largo la veloce Venariareale Font (5) e fu sfortunata quarta la regolare Vale Capar (7) costretta a ripartire da ferma dopo essersi agganciata sulla curva finale con Villa Santina Jet in calo e che parte molto forte in un avvio tutto da vedere. Di quelle che aspirano al primo successo classico le più che intrigano (anche se le guide ispirano molto meno) sono le francesi Epona Du Passage (2) e Ecume De Rivelle (3) che andranno verificate sul miglio ma negli avvii francesi con l’autostart partono svelte, con più forma per la prima che è in grande crescita, potente e che all’occorrenza sa anche costruirsi le corse, e più titoli per la seconda che, se partendo molto forte come fa in Francia va davanti e ne manda via una, nel preferito schema di rimessa può far valere buon parziale. Di quelle in seconda fila la più che piace è la caratteriale Vallecchia Dr (10) che a Napoli rimettendo i ferri davanti e togliendoli dietro è scesa sotto l’1.12. Possibile piazzata di posizione con licenza di vincere Valchiria Bar (1). Sistemazione più complessa per le altre tra le quali ha lavorato bene Vaniti Bar (11) ed è piaciuta vincendo a Modena nella nuova versione Ehlert Vanguardia (13) che non teme i percorsi esterni. Victoria Luis (8) è in ripresa ma non vince da un anno, Volavia Di No (12) all’ultima ha corso benino ma è stata battuta nettamente da Vanguardia, Valencia Min (9) è regolare ma un po’ fuori categoria.      

PRONO: 4 – 6 - 5

 

Ippodromo di Roma - Data: 29/06/2018
GP ANTONIO CARENA (GR.2)      Distanza: 1640
N.P. Cavallo Guidatore R.B. R.L. Carr. Trim.
1 VALCHIRIA BAR VP DELL'ANNUNZIATA 1"12"6 1"14"8 68.500 2.024
2 EUPONA DU PASSAGE -F- T.ANYMERIC N/A N/A 0 0
3 ECUME DE REVILLE -F- A.PRAT 1"13"0 1"12"9 161.060 0
4 VALCHIRIA OP A.GOCCIADORO 1"12"0 1"12"2 425.078 41.650
5 VENARIAREALE FONT P.GUBELLINI 1"12"1 1"15"4 72.369 13.515
6 VANATTA R.VECCHIONE 1"12"0 1"14"0 114.939 43.792
7 VALE CAPAR E.BELLEI 1"12"6 1"13"4 166.753 4.420
8 VICTORIA LUIS M.JR MINOPOLI 1"12"9 1"15"5 68.435 4.556
9 VALENCIA MIN LOR. BALDI 1"13"1 1"15"4 42.974 7.174
10 VALLECCHIA DR XXX 1"11"9 1"15"0 68.209 2.244
11 VANITI BAR XXX 1"13"1 1"13"5 37.007 4.674
12 VOLAVIA DI NO R.ANDREGHETTI 1"12"6 1"14"1 41.359 3.655
13 VANGUARDIA XXX 1"13"5 1"13"9 67.575 5.355
Vanatta

1 VALCHIRIA BAR (Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata) – Piuttosto veloce in partenza, ha vinto 5 volte, una nell’annata ad agosto al proprio record di 1.12.6 ottenendo strada nel quarto iniziale con la racchetta in 26.3; alla terzultima un buon terzo in quota in percorso allo scoperto, la volta dopo un settimo in un gruppo 3 in Francia non riuscendo a progredire dal gruppo nel mezzo giro finale esterno, infine nell’Unione Europa Filly un errore sulla curva iniziale quando era al largo dei primi. In posizione può piazzarsi.
Difficile. Quota: 22,00
2 EPONA DU PASSAGE (Aymeric Thomas) – Veloce in partenza, potente, sa costruirsi le corse, ha vinto 3 volte; ha colto il proprio record di 1.14 sul doppio km alla penultima terza finendo in crescendo dopo impegno esterno, la volta dopo un successo in 1.15 sul doppio km finendo in crescendo dalla scia del leader che aveva mandato via dopo la prima curva. E’ alla prima uscita sul miglio, nelle prove di gruppo ha raccolto solo piazzamenti marginali ma è in crescita, svelta, potente e sa costruirsi le corse, ci sta bene.
Sorpresa. Quota: 10,00
3 ECUME DE REVILLE (Frederic Prat) – Molto veloce in partenza, rende al meglio di rimessa, ha colto il proprio record di 1.12.9 sul doppio km ad agosto settima in un gruppo 2 calando in retta dopo essere andata davanti con i nastri e aver mandato via; ha vinto 4 volte, l’ultima a ottobre in 1.15.8 sulla lunga distanza finendo in crescendo dalle retrovie; resta su un “np” in un gruppo 3 seguendo nelle retrovie. A questi livelli non è mai stata una vincente e va verificata sul miglio, però parte molto forte, dse salta le due all’interno e ne manda una se la gioca.
Grossa sorpresa. Quota: 12,00
4 VALCHIRIA OP (Alessandro Gocciadoro) - Veloce in partenza, non ama girare al largo, ha vinto 9 volte, la quintultima l’anno scorso in 1.13.4 a Bologna sferrata agli anteriori da leader con lancio in 14.1 e 600 finali in 42.9, sempre l’anno scorso nel Cacciari in 1.12.4 ottenendo strada nel quarto iniziale in 27.2 per allungare con 600 finali in 42.7, a luglio in 1.14.6 sul doppio km ottenendo strada dopo il lancio in 14.3 per allungare con mezzomiglio finale in 57.4 (28.5 l’ultimo quarto), sempre a luglio nel Campionato Femminile in 1.13.7 sul doppio km finendo in crescendo dalla scia della leader nei 600 conclusivi in 42.6, alla quintultima nel Derby in 1.14.8 sul doppio km finendo in crescendo dalla scia dei primi; alla terzultima un quarto nella consolazione del Mangelli cedendo in retta dopo aver agito in avanti con lancio in 13.8, la volta dopo al rientro un quinto in una batteria del Lotteria al proprio record di 1.12 in quota nel km finale esterno dopo aver dovuto rimediare a un breve errore al mezzo giro conclusivo, un “np” nella consolazione in percorso esterno dopo breve errore al via, infine un buon terzo nell’Unione Europea in quota dopo essere scesa in scia al leader al mezzo giro finale dopo impegno esterno. Dopo essere stata infiltrata è migliorata di andatura, è diventata più tranquilla, si è completata fisicamente, la scegliamo favorita.
Favorita. Quota: 2,75
5 VENARIAREALE FONT (Pietro Gubellini) - Veloce in partenza, ardente, ha vinto a luglio nel Città di Napoli Filly in 1.12.6 finendo bene nei 600 finali in 43.6 dalla scia dei primi dopo aver mandato via nel lancio in 12.5; ha colto il proprio record di 1.12.1 a settembre vincendo una batteria delle Oaks da leader con quarto iniziale in 28.3 e seconda parte di gara in 56.4 senza forzare; ha vinto 9 volte, 5 nell’annata, l’ultima alla terzultima uscita in 1.12.7 finendo in crescendo dalla scia del leader nella seconda parte di gara in 56.1, la volta dopo un quarto finendo in crescendo dal gruppo nel secondo giro in 57.1, infine un terzo nell’Unione Europa Filly in quota in percorso esterno. Ha eccezionale punta di velocità, sta correndo bene, può farcela.
Terza favorita. Quota: 7,00
6 VANATTA (Roberto Vecchione) - Piuttosto veloce in partenza, si adatta ad ogni schema, regolare, ha colto il proprio record di 1.12 alla quartultima vincendo ottenendo strada dopo un quarto in 28.6 per allungare con seconda parte di gara in 57.5; ha vinto 8 volte, 6 nell’annata, le ultime 4 consecutive, alla penultima in 1.13.5 a Milano ottenendo strada dopo 600 in 44.1 per allungare con seconda parte di gara in 58, la volta dopo nell’Unione Europea Filly in 1.12.6 con km finale in 1.11.5 rinunciando al lancio dall’8 per progredire nel mezzo giro conclusivo. Sa fare un po’ tutto, resta su 4 successi consecutivi, torna ad avere buon numero, può allungare la serie.
Controfavorita. Quota: 2,75
7 VALE CAPAR (Enrico Bellei) - Molto veloce in partenza, regolare, ha vinto 5 volte, nel 2016 nell’Anact in 1.13.6 sferrata agli anteriori da leader con lancio in 13 e 600 finali in 42.6, sempre nel 2016 nell’Allevatori Filly in 1.14.2 da leader con lancio in 13.3 e 600 finali in 44.1, l’anno scorso nell’Italia al proprio record di 1.12.7 finendo in crescendo nell’arrivo in 14.5 dalla scia del leader a cui aveva ripiegato nel lancio in 14.2; dopo due terzi (l’ultimo perdendo contatto nel miglio finale in 1.57 dalla leader a cui aveva dato strada dopo mezzomiglio in 1.00.8 dopo essere andata davanti nel lancio in 13.3) a settembre un buon posto d’onore nel Marangoni Filly finendo in crescendo nei 600 conclusivi in 42.6 dalla scia della leader in cui aveva ripiegato nel lancio in 13.5, poi un successo nella batteria delle Oaks in 1.13.7 da leader scambiando con un’avversaria dopo il quarto iniziale in 28.4 per allungare con 600 finali in 42.6, in finale un terzo stampata al termine di una seconda parte di gara in 57.2 (28.4 il quarto finale) dopo aver agito in avanti con lancio in 13.6, nel Mangelli Filly un insolito errore al via, al rientro un successo nell’Andreani in 1.13.2 da leader scambiando con un’avversaria dopo il lancio in 14.4 per poi allungare con 600 finali in 43.3 staccando bene quando le è stata abbassata la briglia, un quinto in quota nel mezzo giro finale esterno dopo aver seguito nel gruppo in corda, un “np” nel Città di Torino comunque in quota nel gruppo in corda, infine uno sfortunato quarto nell’Unione Europea Filly finendo in leggero crescendo dal gruppo dopo essersi agganciata sulla curva conclusiva. E’ duttile, sfortunata a Napoli, torna in prima fila, ci sta bene.
Sorpresa. Quota: 7,00
8 VICTORIA LUIS (Ferdinando Minopoli) – Veloce in partenza, ha vinto 4 volte, la penultima l’anno scorso in 1.13.4 sferrata in percorso esterno con seconda parte di gara in 58.6 dopo breve errore al via, sempre l’anno scorso in un gruppo 3 in Francia in 1.16.6 sulla lunga distanza finendo in crescendo dalla scia dei primi; ha colto il proprio record di 1.12.9 al rientro alla quartultima terza sferrata perdendo contatto nella seconda parte di gara in 57.5 dalla leader a cui aveva dato strada dopo un quarto in 28.6, poi un quarto in quota in corda al seguito dei primi, un errore tra i nastri, infine un quinto nell’Unione Europa Filly finendo in leggero crescendo dal gruppo nel mezzo giro conclusivo esterno. E’ in ripresa ma non vince da oltre un anno.
Molto difficile. Quota: 50,00
9 VALENCIA MIN (Lorenzo Baldi) – Piuttosto lenta in partenza, regolare, ha vinto 4 volte, 2 nell’annata, l’ultima alla quartultima uscita in 1.16.8 sul doppio km a Bologna con ultimo giro e mezzo allo scoperto e km finale in 1.14.2; ha colto il proprio record di 1.13.1 alla penultima terza sferrata agli anteriori finendo in leggero crescendo dalle retrovie, la volta dopo un altro terzo perdendo contatto nel quarto finale in 27.8 (mezzomiglio conclusivo in 56.9) dal leader a cui aveva dato strada dopo quello iniziale in 31.8. In ordine ma fuori categoria.
Estrema outsider. Quota: 200,00
10 VALLECCHIA DR (Giampaolo Minnucci) – Veloce in partenza, caratteriale, non sempre affidabile, ha vinto 4 volte, la seconda nel 2016 sferrata in 1.14.2 a Milano ottenendo strada per poi mandare via nel quarto iniziale in 29.1 per tornare a prevalere in retta con seconda parte di gara in 58.9, a ottobre nella consolazione delle Oaks in 1.12.3 sferrata agli anteriori da leader con quarto iniziale in 28.3 e seconda parte di gara in 56, a novembre nel Mangelli Filly al proprio record di 1.11.9 senza forzare ottenendo strada dopo il lancio in 13.4 per allungare con seconda parte di gara in 57.5; resta su un posto d’onore eguagliando il proprio record di 1.11.9 sferrata ai posteriori calando in retta dopo aver agito in avanti con lancio in 13.3. Caratteriale ma all’ultima è apparsa migliorata mettendo i ferri davanti e togliendoli dietro, ha risolto un problema ad una spalla, ci sta.
Grossa sorpresa. Quota: 20,00
11 VANITI BAR (Andrea Farolfi) – Veloce in partenza, ha vinto 10 volte, 9 su 15 nell’annata, l’ultima alla terzultima in 1.13.7 con km finale allo scoperto e seconda parte di gara in 58.2; resta su un posto d’onore al proprio record di 1.13.1 battuta al termine di una seconda parte di gara in 56.7 dopo aver agito in avanti scambiando con un avversario dopo il quarto iniziale in 29.2. Ha lavorato bene, può piazzarsi.
Difficile. Quota: 25,00
12 VOLAVIA DI NO (Roberto Andreghetti) – Piuttosto veloce in partenza, ha colto il proprio record di 1.12.6 sulla pista racchettizzata di Montegiorgio ad agosto seconda in linea con la vincitrice progredendo dalla scia dei primi nei 600 finali esterni; ha vinto 6 volte, 3 nell’annata, l’ultima a gennaio in 1.13.1 da leader con lancio in 14.2 e 600 finali in 42.5; resta su un posto d’onore finendo in leggero crescendo dalle retrovie nel km conclusivo esterno. Il numero nella categoria la sacrifica.
Outsider. Quota: 69,00
13 VANGUARDIA (Antonio Di Nardo) – Piuttosto lenta in partenza, ha colto il proprio record di 1.13.7 a settembre terza nel Marangoni Filly finendo in crescendo dalla scia dei primi nei 600 conclusivi in 42.6; ha vinto 7 volte, nel 2016 al debutto a Milano in 1.16 finendo bene dalle retrovie nella seconda parte di gara esterna in 59.6, in 1.15.4 finendo bene dal gruppo nella seconda parte di gara in 58.6, in 1.15.2 finendo bene dalle retrovie, l’anno scorso in 1.13.8 in percorso allo scoperto con seconda parte di gara in 58, sempre l’anno scorso in 1.14.3 a Bologna da leader con lancio in 14.2, a luglio in 1.16.7 sul doppio km con miglio finale esterno e progressione nel mezzo miglio conclusivo in un minuto (29.4 l’ultimo quarto), all’ultima in 1.13.9 sul doppio km sferrata agli anteriori con mezzomiglio finale in 57.7 passando sulla curva conclusiva dopo un km esterno. Sa agire al largo ed è piaciuta nella nuova versione Ehlert ma il numero nella categoria la penalizza.
Molto difficile. Quota: 40,00

 



Ultime notizie


18/11/2018

ANTONY LEONE al record della generazione di 1.13.4

di Mario “Amario” Alderici - Nuovo record della generazione ieri a Taranto per Antony Leone, 1.13.4. Antony Leone è un figlio di Libeccio...

17/11/2018

Uno sguardo alla generazione A. I top, dopo AMBER PRAD (14.7, mondiale su 2000, pista piccola)

di Mario “Amario” Alderici – Record del mondo di un 2 anni sul doppio km in pista piccola ieri a Bologna per AMBER PRAD in 1.14.7. Amber...

14/11/2018

GIUSEPPE PORZIO Jr dalla Sicilia con furore

di Filippo Lago - Il cambio generazionale è senza dubbio uno dei principali problemi che affliggono l'ippica italiana. Ci sono però...

10/11/2018

Arriva la Task Force ippica voluta dal Mipaaf, per il Trotto anche Mazzucato

L'ippica necessita di risposte urgenti. E' l'estrema sintesi di un "tweet" datato metà agosto del Ministro  Mipaaf, il...

08/11/2018

Prima Batteria Coppa di Milano, il ritorno di OWEN'S CLUB, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Principale motivo di interesse della prima batteria della Coppa di Milano è il ritorno nei quartieri...

08/11/2018

Seconda batteria Coppa di Milano, TAMIA JET vs SHOWMAR, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Seconda batteria della Coppa Di Milano che si preannuncia come un duello tra Tamia Jet (7) e Showmar (6)....

05/11/2018

Mangelli Filly, prima classica per Zona Da, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Vince la sua prima classica Zona Da in 1.12.6 con seconda parte di gara in 57.3 senza arrivare all’ultimo...

05/11/2018

Mangelli, il ritorno di Zarenne Fas, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – L’anno scorso Zarenne Fas aveva chiuso la stagione vincendo il Gran Criterium, poi era caduto nel...

04/11/2018

Nazioni, lo speed di Uragano Trebì, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Pur al rientro Uragano Trebì ha centrato l’ennesima prova di gruppo confermandosi un gioiello...

31/10/2018

Seconda batteria Mangelli con il volante ZE' MARIA, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Seconda batteria del Mangelli con parecchi punti di interesse. E’ in crescita esponenziale Ze’...

31/10/2018

Prima Batteria Mangelli con il derbywinner ZLATAN, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Prima batteria del Mangelli torinese. Il Nastro Azzurro è stato vinto con il solito devastante finish...

31/10/2018

Mangelli Filly rebus, ZONA OK cerca la prima classica, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Due file complete dietro l’autostart per il Mangelli Filly in programma giovedì a Torno. Generazione...

30/10/2018

GP Nazioni, sarà la volta buona per Timone Ek? il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Nazioni di giovedì a Torino caratterizzato dalla massiccia presenza di allievi di Alessandro Gocciadoro...

30/10/2018

GP ANACT Femminile, tra tante rotture emerge ARIALA CASH SM, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Tanta pioggia su Firenze e una pozza d’acqua posta dopo il via e prima della curva iniziale ha causato...

30/10/2018

GP ANACT Maschile, vince e convince AMANCIO, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Anact Maschi con la bella vittoria di Amancio in 1.15.3; alla seconda uscita in carriera il figlio di Love...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies