04/07/2018

Città di Napoli a un devastante ZEFIR GAR, la pagella di Amario e sue considerazioni sulle polemiche post corsa

di Mario “Amario” Alderici – Primo successo classico ma anche ruolo di possibile leader della generazione (almeno a Napoli) per Zefir Gar a segno in 1.12.6 (eguagliando il record della generazione sulla distanza siglato a Solvalla da Zidane Grif) con km finale in 1.11 secco con la penultima curva a centro pista e un devastante penultimo quarto ben sotto il 27 (ufficiale 27.2 per la testa, lui veniva da dietro). Accoppiata napoletana a sorpresa con l’estremo outsider Zibibbio Mdm che è finito più forte di tutti a regolare Zilath, mentre per il quarto Zarina Roc ha battuto il deludente leader e favorito Zaccaria Bar (prestazione troppo brutta per essere presa alla lettera la sua, rientrato in scuderia non rientrava di fiato).
Parecchie polemiche post corsa; la prima sull’invasione di pista: “non si fa ed è pericoloso”, è vero, però che bello vedere corse e braccia al cielo in un ippodromo, una bella festa durata per tutto il mezzo giro finale, non c’eravamo più abituati … Secondo il fatto che è stato consentito ai cavalli di Minopoli (Zefir Gar e Zarenne Fas) di uscire dal recinto di isolamento e tornare nella loro scuderia, si è fatta un’eccezione perché il numero di box nel recinto di isolamento era insufficiente e Zefir vicino al box di cavalle femmine rischiava di imbufalirsi. Non sono state fatte eccezioni invece per il ritiro d’ufficio di Zirkuss: ufficializzato alle 18.41 ma sentenziato con sicurezza nelle scuderie ancor prima che il cavallo giungesse nelle scuderie; dopo la sbucciatura alla grassella abbiamo visto lavorare attaccato Zirkuss e possiamo assicurare (lo diciamo, così anche il veterinario di Napoli e quanti hanno gioito per il ritiro dormono sonni tranquilli …, visto che erano così stranamente preoccupati per la salute di Zirkuss …) che è in piena salute, non dolorante e voglioso di correre; del resto professionisti come Edy Moni e il suo veterinario avevano già appurato seguendolo ogni momento che il cavallo non sentiva alcun dolore nella zona interessata dalla ferita, altrimenti non avrebbero intrapreso il costoso viaggio verso Napoli mettendo a rischio la salute del cavallo.       

ZEFIR GAR – Quando corre a Napoli è davvero un treno, vince con superiorità, al largo, sulla penultima curva viene via in mezzo alla pista incurante di dover scavalcare Zar Dangal (che rimasto in terza ruota sta retrocedendo), va su Zaccaria e lo vola via con un penultimo quarto addirittura in 27.2 (ben meno di 27 per lui che veniva da dietro), fa passerella sotto l’urlo (e la pacifica e festante invasione di pista) dei suoi supporter al record della generazione sul doppio km di 1.12.6 (eguagliando Zidane Grif che aveva realizzato quel ragguaglio a Solvalla) con km finale in 1.11 secco nonostante la penultima curva a centro pista. Se si manterrà tranquillo e gestibile (come nelle ultime uscite napoletane) anche sulle altre piste è probabilmente il leader della generazione. Voto: 9,5
ZIBIBBIO MDM
– La sorpresa della corsa, sollecito dalla seconda fila, quarto in corda, è quello che finisce più forte di tutti. Voto: 8
ZILATH
– Nel gruppo in corda, finisce bene. Voto: 7,5
ZARINA ROC
– Rapida in avanti, manda Zaccaria dopo il lancio in 14.5, prova al largo al mezzo giro finale, resta in quota; bene ma meglio sul miglio. Voto: 6,5
ZARENNE FAS
– In errore nell’allineamento richiamato, in quello valido va terzo in corda, sull’ultima curva sposta ed è vitale ma sbaglia. Voto: 6,5
ZAR DANGAL
– Sfortunato, resta scoperto in terza ruota, sulla penultima curva logicamente desiste e finisce con lo sbagliare. Voto: 6
ZERMATT KEY
– Sfortunato, in coda, prova a filtrare all’interno al mezzo giro finale ma subisce un intralcio e sbaglia quando appariva carico. Voto: 6
ZIGOLO DE BUTY
– Al largo, sulla retta opposta subisce il calo di Zen Bi, scende in corda al mezzo giro finale, resta in quota. Voto: 5,5
ZACCARIA BAR
– Ottiene strada dopo il lancio in 14.5, gradua, sulla retta opposta all’arrivo prova a ribattere a Zefir Gar che però dà un parziale mozzafiato, cede in retta; prestazione da non prendere alla lettera, al rientro in scuderia non rientrava di fiato, probabilmente per qualche problema fisico. Voto: 5
ZEN BI
– Troppo ardente, tira molto, Di Nardo è costretto a muoverlo allo scoperto dopo mezzo giro, va sul leader, ai 600 finali chiama la mamma; era al rientro, da rivedere. Voto: 5
ZIOSAURO JET
– Nelle retrovie al largo, non avanza. Voto: 4,5
ZACON GIO
– Al largo, al mezzo giro finale è alle pompe. Voto: 4,5
ZLATAN
– Sgamba bene, prova a far partenza ma sbaglia. Voto: s.v.



Ultime notizie


18/11/2018

ANTONY LEONE al record della generazione di 1.13.4

di Mario “Amario” Alderici - Nuovo record della generazione ieri a Taranto per Antony Leone, 1.13.4. Antony Leone è un figlio di Libeccio...

17/11/2018

Uno sguardo alla generazione A. I top, dopo AMBER PRAD (14.7, mondiale su 2000, pista piccola)

di Mario “Amario” Alderici – Record del mondo di un 2 anni sul doppio km in pista piccola ieri a Bologna per AMBER PRAD in 1.14.7. Amber...

14/11/2018

GIUSEPPE PORZIO Jr dalla Sicilia con furore

di Filippo Lago - Il cambio generazionale è senza dubbio uno dei principali problemi che affliggono l'ippica italiana. Ci sono però...

10/11/2018

Arriva la Task Force ippica voluta dal Mipaaf, per il Trotto anche Mazzucato

L'ippica necessita di risposte urgenti. E' l'estrema sintesi di un "tweet" datato metà agosto del Ministro  Mipaaf, il...

08/11/2018

Prima Batteria Coppa di Milano, il ritorno di OWEN'S CLUB, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Principale motivo di interesse della prima batteria della Coppa di Milano è il ritorno nei quartieri...

08/11/2018

Seconda batteria Coppa di Milano, TAMIA JET vs SHOWMAR, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Seconda batteria della Coppa Di Milano che si preannuncia come un duello tra Tamia Jet (7) e Showmar (6)....

05/11/2018

Mangelli Filly, prima classica per Zona Da, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Vince la sua prima classica Zona Da in 1.12.6 con seconda parte di gara in 57.3 senza arrivare all’ultimo...

05/11/2018

Mangelli, il ritorno di Zarenne Fas, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – L’anno scorso Zarenne Fas aveva chiuso la stagione vincendo il Gran Criterium, poi era caduto nel...

04/11/2018

Nazioni, lo speed di Uragano Trebì, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Pur al rientro Uragano Trebì ha centrato l’ennesima prova di gruppo confermandosi un gioiello...

31/10/2018

Seconda batteria Mangelli con il volante ZE' MARIA, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Seconda batteria del Mangelli con parecchi punti di interesse. E’ in crescita esponenziale Ze’...

31/10/2018

Prima Batteria Mangelli con il derbywinner ZLATAN, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Prima batteria del Mangelli torinese. Il Nastro Azzurro è stato vinto con il solito devastante finish...

31/10/2018

Mangelli Filly rebus, ZONA OK cerca la prima classica, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Due file complete dietro l’autostart per il Mangelli Filly in programma giovedì a Torno. Generazione...

30/10/2018

GP Nazioni, sarà la volta buona per Timone Ek? il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Nazioni di giovedì a Torino caratterizzato dalla massiccia presenza di allievi di Alessandro Gocciadoro...

30/10/2018

GP ANACT Femminile, tra tante rotture emerge ARIALA CASH SM, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Tanta pioggia su Firenze e una pozza d’acqua posta dopo il via e prima della curva iniziale ha causato...

30/10/2018

GP ANACT Maschile, vince e convince AMANCIO, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Anact Maschi con la bella vittoria di Amancio in 1.15.3; alla seconda uscita in carriera il figlio di Love...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies