24/09/2018

Continentale, il rientro con l'1 del leader generazionale VITRUVIO a Bologna

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarati stamani i partenti dello storico Continentale (in programma a Bologna domenica 30) che nacque come prova ad handicap per 3 e 4 anni (con 20 metri di vantaggio per i più giovani) e quindi c’è l’anomalia (per una corsa non per anziani) della doppietta di Steno, che con Nello Bellei lo vinse nel 1963 a 3 anni e bissò l’anno successivo quando ne aveva 4. Si corre per i soli 4 anni dal 1968 quando vinse nettamente Une De Mai su Segugio e Durante. Tra le edizioni da ricordare quella del 1957 soprattutto per la curiosità del dopocorsa di Jamin premiato dal suo team con i carciofi di cui era ghiottissimo, quella del 1975 quando corse il campione di Alain Delon, Fakir Du Vivier, che però sbagliò (vinse Revillon su Delfo) tra la soddisfazione del pubblico che dopo averne fischiato la sgambatura ne ha applaudito il galoppo, e l’aveva preso in antipatia perché Delon anziché stare in tribuna tra il pubblico si era isolato in una terrazza riservata al suo entourage, quella del 1999 con il successo di Varenne e Giampaolo Minnucci in 1.13.1 facilmente dopo aver ottenuto strada. Nel 2014 hanno vinto in 1.13.4 Radiofreccia Fi e Federico Esposito risalendo dalla coda, nel 2015 il ritorno al successo di un francese dopo 21 anni (Camino nel 1994) con il favorito Brillantissime e Pierre Vercruysse da leader in 1.13 con lancio in 13.9 davanti a Smeralda Jet, nel 2016 sotto il temporale il favorito svedese Poet Broline con Johan Untersteiner in avanti con lancio in 14.6 e arrivo in 14.3 dopo stretta foto con Tony Giò in sulky al quale Christophe Martens alzò la frusta credendo di aver vinto, l’anno scorso Urlo Dei Venti e Enrico Bellei al record della corsa (e eguagliando quello del mondo sul doppio km in pista piccola) di 1.11.5 sfondando dopo mezzo giro e dando l’impressione che se ce ne fosse stato bisogno avrebbe fatto meno. In vetta all’albo d’oro il “Pilota” Sergio Brighenti e “Marmotta” William Casoli con 4 vittorie. 

L'ultima edizione con Urlo Dei Venti che eguaglia il record del mondo in pista piccola sulla distanza (1.11.5)
Ippodromo di Bologna - Data: 30/09/2018
 GP CONTINENTALE      Distanza: 2060
N.P. Cavallo GUIDATORE R.B. R.L. Carr. Trim.
1 VITRUVIO  A. Gocciadoro 1"11"4 1"11"7 611.677 54.740
2 VANESIA EK P. Gubellini 1"11"4 1"13"5 250.645 8.772
3 VALCHIRIA OP R. Andreghtti 1"12"0 1"12"2 444.968 19.890
4
  EPONA DU PASSAGE (F)        
A. Thomas 1"12"1 1"14"0 67.320 35.456
5 VOLTAIRE GIFONT
E. Bellei
1"12"0 1"14"0 219.744 5.610        
6 VENANZO JET Lor. Baldi 1"11"8 1"12"3 74.630 32.096
7 VICTOR FERM A. Guzzinati 1"11"5 1"11"9 84.344 18.292
8 VERY JOY A. Di Nardo 1"12"1 1"14"0 81.452 32.470
9 VESSILLO AS E. Baldi 1"12"4 1"13"2 179.598 2.040
10 VERNISSAGE GRIF G. Riccio 1"12"6 1"13"6 78.105 11.586
11 VINCENT ZS M. Cheli 1"11"3 1"14"5 32.400 7.174

Principale attrazione di questa edizione sarà il rientro, con numero in corda (del quale probabilmente avrebbe voluto fare a meno per partire più alto e evitare i rischi in mezzomiglio) dell’indiscusso leader della generazione, lo splendido (è davvero bellissimo sto muscoloso cavallo) Vitruvio, soggetto che sa fare tutto; contro il campione di Gocciadoro, oltre al rientro e al numero 1 che non è per lui un vantaggio, la pista piccola nella quale è maiden e che non è il suo habitat naturale pur avendo una meccanica perfetta. Al largo del campione due femmine pluridecorate sempre del team Gocciadoro, la veloce Vanesia Ek che rientra dopo aver patito molto il caldo per i suoi problemi respiratori e la derbywinner Valchiria Op che è una specialista di pista piccola e doppio km. In scia a Vitruvio un cavallo con motore da fuoriclasse come Victor Ferm: il potente figlio di Nad Al Sheba  ha vinto alla grande il Città di Follonica senza mai vedere la corda ed è piaciuto anche all’uscita successiva con un mezzomiglio  finale che ho cronometrato in 55.9 ma che sarà da valutare alla prima uscita in pista piccola; esordio in mezzomiglio al 4 anche per l’unica estera in pista, la francese Epona Du Passage al rientro dall’ottimo successo nel Carena in 1.12.1 con arrivo in 13.6 senza girare il frustino, e al 5 per il passista Voltaire Gifont che sa agire al largo ed è improvvisato da Enrico Bellei. Completa la prima fila al 6 Venanzo Jet che non vince da un anno (e mai a questi livelli) ma ha risolto i problemi di passaggi ed è uno specialista della pista piccola. All’8 la rivelazione dell’estate, il regolarissimo Very Joy sempre al palo e adatto a tutto (a parte il debutto falloso poi sempre nel marcatore in carriera). Al 9 il ritrovato Vessillo As che è maiden sulla distanza ma nel nuovo assetto Ehlert (nudo, senza stivaletti, martingala e freno) è piaciuto tanto e si trova bene in mezzomiglio. Al 10 il potente Vernissage Grif tornato al meglio con la nuova collaborazione Riccio – Natynki. Completa il campo il recorder dei 4 anni sulle piste italiane (1.11.3) Vincent Zs al salto di categoria.  
Ma in analisi e pronostico ci addentreremo nei prossimi giorni.



Ultime notizie


20/06/2019

Le qualifiche 2019, aggiornate al 19 Giugno. Le prossime prove fino al 22

In questa pagina pubblichiamo Qualifiche e iscritti alle Qualifiche alle Corse al Trotto. Mettiamo la massima cura nell’aggiornarla, compatibilmente...

19/06/2019

E' Zaccaria Bar il Presidente della Repubblica (record corsa, 1.13.5), la pagella

di Mario “Amario” Alderici – Nell’Elwood Medium Enrico Bellei è tornato al successo in un gran premio dopo un anno e nel...

18/06/2019

CLASSIFICHE Guidatori 2019

Ecco la Classifica dei Guidatori di Corse a Trotto in Italia. È ordinata per corse vinte, ma potete cambiare l’ordinazione cliccando sull...

17/06/2019

I partenti del Costa Azzurra (9 al via domenica)

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti del Costa Azzurra (in programma a Torino domenica 23) che si corre dal 1963 quando...

16/06/2019

Grassetto SHOWMAR al record al record della pista 1.11.2, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici - E’ crollato il record della pista che resisteva da 9 anni (Libertador Olm nel 2010) nel Grassetto con Showmar...

16/06/2019

ELWOOD MEDIUM, ALL WISE AS vince in posizione, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – E’ un po’ la corsa di Enrico Bellei l’Elwood Medium, ha vinto ancora con All Wise As (da...

16/06/2019

Presidente della Repubblica, ZACCARIA BAR al record della corsa di 1.13.5 sul doppio km (con il secondo in 1.11.3)

di Mario “Amario” Alderici – La maggior sorpresa della corsa è stata la quota di Zaccaria Bar che in chiusura era offerto da Betflag...

15/06/2019

Precisazioni Varenne Forever e Grifone su sequestro Varenne (e che ne pensiamo noi)

Varenne Forever e il Grifone, due società riconducibili a Valter Ferrero e alla famiglia Brischetto, hanno voluto precisare nella nota riportata...

14/06/2019

Presidente della Repubblica con la forma ritrovata di ZACCARIA BAR, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Presidente della Repubblica domenica a Trieste nel quale scegliamo lo specialista della pista piccola (imbattuto...

14/06/2019

DIJON resta a casa. CONFERMATI Costa Azzura, VICTOR FERM con il 4 è una macchina da guerra

di Mario “Amario” Alderici – Undici i cavalli confermati al Costa Azzurra in programma domenica 23 a Torino. Al 4 Victor Ferm reduce...

13/06/2019

Ricordo di Trendy OK, la campionessa del Trotto d'Inverno, morta settimana scorsa in Svezia

Settimana scorsa è morta in Svezia Trendy Ok, da Varenne e Annette Hanover (Sierra Kosmos), tra le ultime importanti creazioni della famiglia Branchini...

12/06/2019

Elwood Medium, per Amario ALL WISE AS, piazzata di posizione, che magari...

di Mario “Amario” Alderici – Equilibrato l’Elwood Medium di giovedì nel risultato del quale inciderà probabilmente...

12/06/2019

Grassetto, SONIA cerca la testa, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Bella edizione del Grassetto. Nel catino del Breda come sempre importante la fase iniziale e perciò...

11/06/2019

NUMERI COSTA AZZURRA, Dijon (possibile Star) al 6, in pole Timone Ek

Dijon torna a Torino per il Costa Azzurra, che lo vide sbagliare lo scorso anno. L'Italia non porta bene al Ganymede allevato in Francia che qui da...

10/06/2019

VITRUVIO nell'Oslo Gran Prix (G 1) fa tremare ma vince alla grande, a Vincennes TONY GIO in Gr.2

Jorma Kontio è un fenomeno e se lo può permettere, cioè si può permettere di fare un numero da far saltare le coronarie e...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies