27/09/2018

Il meritato Derby di ZLATAN e NAZARENO COGLIANI, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Il Derby quest’anno era per la terza volta a Napoli ma a trionfare (insieme al “solito” team Gocciadoro) sono stati il driver romano Giampaolo Minnucci (al suo terzo Derby, sempre in piste diverse, dopo Varenne a Tordivalle e Sugar Rey a Capannelle) che per la prima volta in vita sua ha lanciato il frustino al cielo e lo storico proprietario romano Nazareno Cogliani che per l’amore verso i propri portacolori lo meritava proprio. Da ricordare anche chi ha plasmato Zlatan prima di passare in training al team Gocciadoro, Romolo Ossani. Alessandro Gocciadoro centra il suo secondo Derby consecutivo come trainer e prima o poi centrerà il primo come driver. Come ha detto anche il Tar il verdetto lo dà la pista e la pista ha detto Zlatan! A segno come nell’Allevatori (sempre con catch Minnucci che l’ha interpretato al meglio per la seconda volta riuscendo ad evitare l’errore al via nonostante Zlatan si accorciasse colpendosi) e come nella batteria del Derby con finish efficacissimo al largo di tutti per prevalere eguagliando il record della corsa di 1.12.2 di Unicka; media necessaria per venire a capo di un altrettanto straordinario Ze’ Maria che ha fatto un numero senza vedere la corda e con un lungo tratto scoperto. Ottimo terzo Zabul Fi che aveva speso 600 iniziali in 42 prima di mandare lo scatenato Zidane Grif. Zidane che stavolta era apparso migliorato di meccanica rispetto alla volta scorsa ma ha pagato il suo caratterino dopo un km in 1.11.2 puntando l’uscita sulla penultima curva, allargando e sbagliando. Un po’ deludente, pur quarto, un nervoso e sudato Zefir Gar che a detta del suo team ha patito un po’ gli strascichi di una bronchite con catarro e una forma allergica e il caldo.        

ZLATAN – Qualche brivido nella per lui delicata fase iniziale, si accorcia e si colpisce senza riuscire a distendersi, bravo sia lui a restare di trotto sia Minnucci (voto 9 a Giampaolo, grande guidata) ad assecondarlo in mano, poi si mette sulle gambe, al passaggio muove con un po’ di prepotenza e mestiere da parte del guidatore romano, si incolla alla scia di Ze’ Maria, in retta lancia l’attacco, lo rimonta a palmo a palmo e nei pressi del palo lo batte con Minnucci che lancia (per la prima volta in vita sua) la frusta al cielo; rush finale di Zlatan davvero imparabile, già esibito nell’Allevatori e nella batteria di Torino. Record della corsa eguagliato di 1.12.2 per l’incontenibile e meritata gioia del vulcanico e appassionatissimo proprietario Nazareno Cogliani. Voto: 9,5
ZE’ MARIA
– Stracorre senza vedere mai la corda, sollecito dalla seconda fila, al largo, si ritrova scoperto quando sfila Zidane, anticipato ai 700 finali, scatta in terza ruota e prevale in retta ma nei pressi del palo è acciuffato dallo spunto più fresco di Zlatan. Voto: 9
ZABUL FI
– Ottiene strada da Zaccaria nel lancio in 13.8, prima di lasciar sfilare Zidane lo fa spendere con 600 iniziali in un velocissimo 42, si ritrova nuovamente davanti sull’errore dell’avversario sulla penultima curva, passa il miglio in 1.55.5, in retta logicamente accusa ma resta ottimo terzo. Voto: 8
ZILATH
– Quarto in corda, muove allo scoperto ai 700 finali, accusa in retta ma salva l’ultimo compenso. Voto: 6,5
ZEFIR GAR
– La delusione della corsa per la sua potenzialità ma è pur sempre quarto in 1.12.8, forse risentendo (a detta del suo team) di una bronchite e un po’ di catarro oltre a una forma allergica e all’insofferenza al caldo; molto nervoso e sudato, è anticipato nel puntare sui primi da Zidane, si adegua quarto in corda, muove ai 700 finali, resta in quota. Voto: 6
ZIDANE GRIF
– Sgamba bene, va come un treno ma è vittima dei suoi problemi, stavolta caratteriali perché di meccanica appariva migliorato, al largo, punta in avanti e sfila al prezzo di 600 iniziali in 42, come da caratteristiche va via sul passo completando il primo km in 1.11.2, sulla penultima curva punta l’uscita, allarga e sbaglia. Voto: 6
ZELIG JET
– Sfortunato, nel gruppo in corda, arriva con poco spazio. Voto: 6
ZIRKUSS
– Sfortunato, nelle retrovie in corda, resta chiuso. Voto: 6
ZEN BI
– Al largo troppo ardente, in terza ruota, ha il suo daffare Antonio Di Nardo per moderarlo, retrocede in coda dopo mezzomiglio, logicamente non avanza; non era al top ma nonostante la poca gestibilità è piaciuto, da attendere con fiducia sul miglio quando potrà andare davanti. Voto: 6
ZACCARIA BAR
– Il più veloce allo stacco, manda subito Zabul nel lancio in 13.8, ne perde contatto in retta. Voto: 5,5
ZARENNE FAS
– Al largo, non avanza. Voto: 5,5
ZIBIBBIO MDM
– Nel gruppo in corda,muove sull’ultima curva, non avanza. Voto: 5,5
ZEFIRO BELL
– In coda, prova in terza ruota al mezzo giro finale, in retta desiste. Voto: 4
ZIGOLO DE BUTY
– Al largo, subisce al passaggio il brusco anticipo di Zlatan, sull’ultima curva chiama la mamma. Voto: 4           

 



Ultime notizie


28/05/2020

I partenti dell'Etruria Maschi (al 4 Boltigeur Erre) e Femmine (al 9 Bahamia)

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti (12) dell’Etruria (sabato 30 a Montecatini, la terza volta al Sesana dopo...

28/05/2020

I successi italiani in Europa la scorsa settimana (18/05 - 22/05)

di Mario “Amario” Alderici – Un buon numero di successi la scorsa settimana in Europa. Lunedì 18 successo (il tredicesimo) da...

28/05/2020

Trotto & Turf torna in edicola da martedi' 2 con una nuova proprieta'

Dopo la pausa dovuta alla pandemia con gli ippodromi italiani chiusi, martedì 2 Trotto & Turf torna in edicola con un’edizione di 64 pagine...

28/05/2020

La classifica del Repubblica

Comunicata la classifica del Repubblica (in programma martedì 2 giugno all'Arcoveggio di Bologna) con numeri che saranno sorteggiati venerdì...

28/05/2020

GIOVANI DI GRAN KLASS

Klass I e Klass II in Svezia sono le famigerate categorie intermedie che in Italia sono state scientificamente epurate. Per dare un quadro svedese...

28/05/2020

Giovedi' riparte Castelluccio, Barracuda Jet e Balto nei centrali

di Mario “Amario” Alderici – Riprendono oggi le corse a Castelluccio, le prove a maggior dotazioni saranno le due per i soggetti di 3...

26/05/2020

FINALMENTE SI RIPARTE

Finalmente si riparte. Che emozione cliccare sui partenti e veder apparire il proprio cavallo. E’ stato come tornare al primo puledro allevato...

26/05/2020

IL CLOU DEL SABATO DI SOLVALLA E' FEMMINA

Tecnicamente, in assenza della Sweden Cup e piu' delle stesse Harper, il clou del sabato di Solvalla, degno apripista della domenica dell'Elitlopp...

25/05/2020

INTANTO HA STRAVINTO LUI

E sono tre. Dopo Looking Superb e Chief Orlando al via dell'Elitlopp 2020 ci sara' dunque un terzo erede di Orlando Vici, quel Racing Mange che...

25/05/2020

QUANDO L'IMBATTIBILITA' E' UN VIZIO DI FAMIGLIA

Un gran bel vizietto, non c'e' che dire. Ai 9 successi consecutivi di Ecurie D si aggiungono ora i 2 della sorellastra Fascination, a segno oggi...

24/05/2020

I probabili 16 dell'Elitlopp

di Mario “Amario” Alderici - Con gli inviti di Racing Mange (a segno nella Gulddivisionen in 1.09.7) e di Propulsion (del quale avevamo previsto...

23/05/2020

Gavle, nella Gulddivisionen Final si salva RACING MANGE (1.09.7) e guadagna la cartolina rosa per l'Elitlopp

di Mario “Amario” Alderici – La cartolina rosa per l’Elitlopp è per Racing Mange che è stato stranamente snobbato...

23/05/2020

Un calendario ippico pazzesco

Un calendario ippico pazzesco, a vantaggio di pochi (non noti, perchè non vengono fatti nomi e cognomi) che suggeriscono al Mipaaf stronzate a discapito...

23/05/2020

"Ma quei Filly ..." la lettera di Enrico Tuci alla D.ssa Mastromarino

Ma quei Filly....   Carissima Dott.ssa Mastromarino,   Lei immaginerà certamente l’emozione di oggi nel ritrovare tra...

22/05/2020

A VOLTE RITORNANO

Questa vicenda ricalca, per certi versi, quella del leggendario galoppatore americano Seabiscuit e del suo fantino, Red Pollard. In questo caso i due...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
antonio@asfina.it Privacy Cookies