27/09/2018

Il meritato Derby di ZLATAN e NAZARENO COGLIANI, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Il Derby quest’anno era per la terza volta a Napoli ma a trionfare (insieme al “solito” team Gocciadoro) sono stati il driver romano Giampaolo Minnucci (al suo terzo Derby, sempre in piste diverse, dopo Varenne a Tordivalle e Sugar Rey a Capannelle) che per la prima volta in vita sua ha lanciato il frustino al cielo e lo storico proprietario romano Nazareno Cogliani che per l’amore verso i propri portacolori lo meritava proprio. Da ricordare anche chi ha plasmato Zlatan prima di passare in training al team Gocciadoro, Romolo Ossani. Alessandro Gocciadoro centra il suo secondo Derby consecutivo come trainer e prima o poi centrerà il primo come driver. Come ha detto anche il Tar il verdetto lo dà la pista e la pista ha detto Zlatan! A segno come nell’Allevatori (sempre con catch Minnucci che l’ha interpretato al meglio per la seconda volta riuscendo ad evitare l’errore al via nonostante Zlatan si accorciasse colpendosi) e come nella batteria del Derby con finish efficacissimo al largo di tutti per prevalere eguagliando il record della corsa di 1.12.2 di Unicka; media necessaria per venire a capo di un altrettanto straordinario Ze’ Maria che ha fatto un numero senza vedere la corda e con un lungo tratto scoperto. Ottimo terzo Zabul Fi che aveva speso 600 iniziali in 42 prima di mandare lo scatenato Zidane Grif. Zidane che stavolta era apparso migliorato di meccanica rispetto alla volta scorsa ma ha pagato il suo caratterino dopo un km in 1.11.2 puntando l’uscita sulla penultima curva, allargando e sbagliando. Un po’ deludente, pur quarto, un nervoso e sudato Zefir Gar che a detta del suo team ha patito un po’ gli strascichi di una bronchite con catarro e una forma allergica e il caldo.        

ZLATAN – Qualche brivido nella per lui delicata fase iniziale, si accorcia e si colpisce senza riuscire a distendersi, bravo sia lui a restare di trotto sia Minnucci (voto 9 a Giampaolo, grande guidata) ad assecondarlo in mano, poi si mette sulle gambe, al passaggio muove con un po’ di prepotenza e mestiere da parte del guidatore romano, si incolla alla scia di Ze’ Maria, in retta lancia l’attacco, lo rimonta a palmo a palmo e nei pressi del palo lo batte con Minnucci che lancia (per la prima volta in vita sua) la frusta al cielo; rush finale di Zlatan davvero imparabile, già esibito nell’Allevatori e nella batteria di Torino. Record della corsa eguagliato di 1.12.2 per l’incontenibile e meritata gioia del vulcanico e appassionatissimo proprietario Nazareno Cogliani. Voto: 9,5
ZE’ MARIA
– Stracorre senza vedere mai la corda, sollecito dalla seconda fila, al largo, si ritrova scoperto quando sfila Zidane, anticipato ai 700 finali, scatta in terza ruota e prevale in retta ma nei pressi del palo è acciuffato dallo spunto più fresco di Zlatan. Voto: 9
ZABUL FI
– Ottiene strada da Zaccaria nel lancio in 13.8, prima di lasciar sfilare Zidane lo fa spendere con 600 iniziali in un velocissimo 42, si ritrova nuovamente davanti sull’errore dell’avversario sulla penultima curva, passa il miglio in 1.55.5, in retta logicamente accusa ma resta ottimo terzo. Voto: 8
ZILATH
– Quarto in corda, muove allo scoperto ai 700 finali, accusa in retta ma salva l’ultimo compenso. Voto: 6,5
ZEFIR GAR
– La delusione della corsa per la sua potenzialità ma è pur sempre quarto in 1.12.8, forse risentendo (a detta del suo team) di una bronchite e un po’ di catarro oltre a una forma allergica e all’insofferenza al caldo; molto nervoso e sudato, è anticipato nel puntare sui primi da Zidane, si adegua quarto in corda, muove ai 700 finali, resta in quota. Voto: 6
ZIDANE GRIF
– Sgamba bene, va come un treno ma è vittima dei suoi problemi, stavolta caratteriali perché di meccanica appariva migliorato, al largo, punta in avanti e sfila al prezzo di 600 iniziali in 42, come da caratteristiche va via sul passo completando il primo km in 1.11.2, sulla penultima curva punta l’uscita, allarga e sbaglia. Voto: 6
ZELIG JET
– Sfortunato, nel gruppo in corda, arriva con poco spazio. Voto: 6
ZIRKUSS
– Sfortunato, nelle retrovie in corda, resta chiuso. Voto: 6
ZEN BI
– Al largo troppo ardente, in terza ruota, ha il suo daffare Antonio Di Nardo per moderarlo, retrocede in coda dopo mezzomiglio, logicamente non avanza; non era al top ma nonostante la poca gestibilità è piaciuto, da attendere con fiducia sul miglio quando potrà andare davanti. Voto: 6
ZACCARIA BAR
– Il più veloce allo stacco, manda subito Zabul nel lancio in 13.8, ne perde contatto in retta. Voto: 5,5
ZARENNE FAS
– Al largo, non avanza. Voto: 5,5
ZIBIBBIO MDM
– Nel gruppo in corda,muove sull’ultima curva, non avanza. Voto: 5,5
ZEFIRO BELL
– In coda, prova in terza ruota al mezzo giro finale, in retta desiste. Voto: 4
ZIGOLO DE BUTY
– Al largo, subisce al passaggio il brusco anticipo di Zlatan, sull’ultima curva chiama la mamma. Voto: 4           

 



Ultime notizie


12/12/2018

SIMONE MOLLO un'avvenire scritto con un filo di Lana

di Filippo Lago - Figlio d'arte cresciuto alla sapiente scuola di papà Santo, arteficie di tanti cavalli importanti, Simone Mollo è...

10/12/2018

PARTENTI del Palio dei Proprietari

Estratti i Partenti della finale del Palio dei Proprietari in programmazione per domenica 16 dicembre a Milano.   Ippodromo di Milano...

09/12/2018

Mipaaft, continua la serie AXL ROSE (figlio di Linda Di Case)i, 5 su 6

di Mario “Amario” Alderici - Unica sorpresa del Mipaaft la paciarotta quota di apertura di Axl Rose a 2,95 alla quale è stato ovviamente...

09/12/2018

Royal Mares, TRENDY OK bissa al record corsa (11.1 senza vedere la corda)

di Mario “Amario” Alderici - Tutto come previsto e prevedibile con Trendy Ok (giocatissima in apertura a 2,50) che ha fatto valere la propria...

07/12/2018

Royal Mares, come l'anno scorso TRENDY OK vs SUPER STAR REAF, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Domenica a Napoli le Royal Mares che negli ultimi anni sono state all’insegna del team Gocciadoro...

07/12/2018

Mipaaft Filly apertissimo, il prono di Amario che sceglie ATLANTIDE

di Mario “Amario” Alderici – Le attuali migliori femmine sono nell’open e così c’è grande equilibrio tra le...

06/12/2018

Mipaaft open, il prono di Amario per il veloce AXL ROSE

di Mario “Amario” Alderici - Domenica a Napoli prima edizione del Gran Premio Mipaaft con una dozzina al via dopo le batterie di qualificazione....

05/12/2018

Una passione da Urlo

di Filippo Lago - L'ippica italiana è ricca di persone capaci di far fronte con enormi sacrifici ad una crisi che negli ultimi anni ha...

04/12/2018

Ieri la scomparsa di Tomaso Grassi

Dopo tre settimane di coma farmacologico è morto Tomaso Grassi, 80 anni, presidente di Hippogroup Cesenate e Capannelle. Causa della morte un incidente...

04/12/2018

Torna a volare URLO DEI VENTI nel Duomo in 10.5, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Il Duomo è da sempre una giornata dell’anno nella quale un giorno si potrà dire “Io...

03/12/2018

GP Mipaaft Filly ARIALA CASH SM ben messa al 2

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarate stamani le partenti al Mipaaft Filly; 6 su 12 al via nell’open sono femmine così...

03/12/2018

GP Royal Mares, SUPER STAR REAF al 6 con Goop

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarate stamani le partenti (11) alle Royal Mares in programma a Napoli a dicembre, appuntamento classico...

02/12/2018

Urlo dei Venti scala da capo cordata il Duomo in 10.5, secondo Santiago d'Ete

Nel Duomo Urlo dei Venti ha ribadito di essere il nostro miglior anziano e nell'occasione ha pure passato il tetto del milione di euro vinti. Dietro...

29/11/2018

La Snai e i Dolori del giovane Clavdio, ovvero come l'Ippica diventa s...

Ieri Radio Deejay ha trasmesso, nella storica Deejay Chiama Italia, una canzoncina adolescenziale di tale Calvdio. Il malcapitato, pelato e con barba...

29/11/2018

Duomo, PEACE OF MIND e ARAZI BOKO, l'unione fa la forza

di Mario “Amario” Alderici – Domenica a Firenze lo storico gran premio Duomo vinto l’anno scorso con grande speed da terza in...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies