26/09/2018

Nazzareno Cogliani...un DERBY tutto romano

Zlatan

di Filippo Lago - Ebbene si! dopo tensioni e polemiche che ne hanno contraddistinto i giorni precedenti la corsa, il Derby 2018 ha finalmente il suo vincitore, Zlatan. Possiamo tranquillamente dire che il Nastro Azzurro appena messo in bacheca dal figlio di Napoleon Bar, nonostante si sia svolto come l'edizione 2013 (vinta da Robert Bi,ndr) a Napoli, ha un forte accento romano. Di Roma infatti è la proprietà (sc. Robin), l'allevatore e il driver Giampaolo Minnucci (che aggiorna il proprio curriculum con tre  vittorie in questa classica dopo Varenne e Sugar Rey,ndr). Incontenibile la gioia del proprietario, Nazzareno Cogliani.


Nazzareno, quando e come è entrato nell'ippica?
Insieme a mio fratello acquistai la prima cavalla nel 1989. Non sapevamo nemmeno che si trattasse di una trottatrice. La cavalla arrivava da una scuderia di Tor Di Valle che però l'aveva scartata. Pian piano con il lavoro di Dario Battistini e Giampaolo Minnucci, la portammo in corsa fino ad ottenere all'ippodromo di Follonica qualche tempo dopo la prima vittoria. Nel 1991 decidemmo di smettere, per poi ritornare con un nuovo acquisto nel 2007. 
Come inizia la storia del Derby winner Zlatan?
Acquistammo la madre all'età di 18 mesi, una cavalla che in corsa si comportò anche abbastanza bene ma era limitata da problemi di passaggi. Cosi ad un certo punto si decise di metterla in razza e la diedi ad un mio amico (Alfiero Rossi,ndr), co-allevatore insieme a me di Zlatan. 
Perchè la scelta di coprirla con Napoleon Bar?
Un giorno trovai Emiliano Stecca il quale mi propose il suo stallone per la mia fattrice, accettai il suo consiglio e Zlatan fù il risultato.  Ci tengo a precisare che il cavallo è stato domato dal mio team.
Dal suo team?
Si, ho un paio di artieri che seguono i miei cavalli fin dalla doma. Cosi fu anche con Zlatan che fino a marzo-aprile dei due anni  è stato seguito solamente da questi miei due collaboratori. Poi verso l'inizio della primavera dell'anno scorso, il cavallo iniziò ad essere seguito per quanto riguarda l'impostazione e la preparazione più intensa in vista delle corse, da Romolo Ossani. 
Dopo l'Allevatori la decisione di affidare il cavallo ai Gocciadoro, perchè?
Ritenevo che il lavoro dei miei ragazzi e di tutto il team che fino a quel momento si occupava del cavallo, finisse li. 
Nell'estate di quest'anno, il cavallo ha fornito delle prestazioni poco convincenti. Ha mai pensato di affidarlo a qualcun'altro?
Dopo la corsa di Enghien ero deluso. Il cavallo arrivava da un altro "rp" nel Città Di Napoli e mi consultai con Minnucci il quale mi disse che il cavallo sbagliò non per motivi legati alla condizione che a suo dire era super, ma se vogliamo, più che altro legati ad episodi che in corsa possono accadere. 
La partecipazione al Derby è stata messa in discussione a causa di un ricorso al TAR della proprietà di Zelig Kronos. Come ha vissuto i giorni precedenti la corsa?
Molto male, anche se ero piuttosto fiducioso in quanto avevo "studiato" il regolamento e non ritenevo che il cavallo fosse da squalificare. Mi spaventava maggiormente che a giudicare l'accaduto fosse un tribunale amministrativo e dunque privo di conoscenze tecniche e questo mi faceva supporre che potesse succedere di tutto.

 

Quando ha capito di aver vinto il Derby?
Quando negli ultimi 150 metri  ho visto il cavallo venir via insieme a Ze Maria. Sono stati attimi concitatissimi durante i quali con l'agilità di un vent'enne nonostante i miei 58 anni, non so quanti scalini abbia fatto e quante ringhiere mi sono trovato a dover scavalcare per raggiungere la pista il più in fretta posssibile. 
Per un romano, vincere il Derby a Napoli che effetto fa?
Sicuramente avrei preferito vincerlo in casa. Tuttavia poichè il favorito e contro favorito (Zidane Grif e Zefir Gar,ndr) sono di proprietà napoletana, andare a batterli in casa loro ha un sapore particolare. 
A chi dedica questa vittoria?
Sicuramente a tutto il team e alla mia famiglia che mi ha sempre supportato in questa mia passione, ma soprattutto a mio fratello purtroppo scomparso. 
Programmi?
Vedremo, penso l'Orsi Mangelli e poi un meritato riposo in vista degli appuntamenti del prossimo anno.

Appuntamento al prossimo Derby, Nazzareno!



Ultime notizie


23/10/2018

Il campo completo dei 2 GP Anact - Finale Maschile e Femminile

 di Mario “Amario” Alderici – Con il sorteggio dei numeri si sono completati i campi dei 2 Gp Anact, primi due appuntamenti di gruppo...

22/10/2018

PARTENTI GP Mangelli

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti dell’Orsi Mangelli, in programma, salvo scioperi, giovedì 1 novembre...

18/10/2018

La pagella di AMARIO dei 12 Qualificati al Gp Anact Maschi

di Mario “Amario” Alderici – Armando Ido, Albatros Joy e Ares Del Ronco sono i 3 vincitori delle batterie del Gran Premio Anact maschi...

17/10/2018

NUMERI GP Orsi Mangelli

Sorteggiati i numeri delle due Batterie del GP Orsi Mangelli, per indigeni ed esteri di 3 anni, in programma per il 1 novembre a Torino. Ippodromo...

17/10/2018

La pagella di Amario delle 12 Qualificate al GP Anact Femmine

di Mario “Amario” Alderici - Atomica Fas, Anita Roc e Apple Wise As sono le 3 vincitrici delle batterie del Gran Premio Anact femmine in programma...

16/10/2018

ALLEVAMENTO AMG piccola realtà...grande qualità

di FIlippo Lago - C'era una volta il ricco nordest. Dopo anni (quasi un decennio) di grave crisi economica che ha colpito con particolare ferocia una...

15/10/2018

Memorial Giuseppe Biasuzzi: VITRUVIO no stress...con record!

In una Domenica di metà ottobre dal clima primaverile e davanti ad un discreto pubblico, si è svolto il Gran Premio Memorial Giuseppe...

11/10/2018

Turilli, l'urlo di SONIA, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Turilli risolto dal finish di Sonia che, offerta da Sani addirittura a 31 a quota fissa, si è imposta...

10/10/2018

La forma e lo sprint di SONIA nel Turilli al record della corsa di 1.12 con km finale cronometrato da Amario in 1.10.2

di Mario “Amario” Alderici - Era da un po’ che era volante Sonia e nel Turilli ha centrato il successo a grossa quota (addirittura giocabile...

09/10/2018

Memorial Giuseppe Biasuzzi a senso unico

di Filippo Lago - Si disputerà Domenica 14 ottobre all'ippodromo Sant'Artemio di Treviso, il Gran Premio Memorial Giuseppe Biasuzzi. Una...

08/10/2018

I partenti del Memorial Giuseppe Biasuzzi, con un ricordo di Amario di Bepi Biasuzzi

 di Mario “Amario” Alderici – Dichiarati stamani i partenti della seconda edizione (dopo quella dello scorso anno vinta da Dijon...

05/10/2018

Turilli, il rientrante URLO DEI VENTI (con Vecchione) ai vertici del prono di Amario

Recupero domani del Turilli, rimandato domenica scorasa per l'allagemnto della pista casua nubifragio. Fa imnpressione, certo, vedere la bellezza di...

02/10/2018

Sublussazione alla spalla e prognosi di 15 giorni per Enrico Bellei che forse salterà il Turilli con Urlo Dei Venti

di Mario "Amario" Alderici - Sublussazione alla spalla con prognosi di 15 giorni per Enrico Bellei che quindi probabilmente non sarà in...

02/10/2018

Il Continentale Filly di VISCARDA JET, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Continua la crescita di Viscarda Jet ora a segno anche sulla distanza breve e per la prima volta in pista...

02/10/2018

Continentale, VITRUVIO isolato, la Pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – A distanza di 6 anni dal successo della sorella Orsia anche Vitruvio (sempre con Alessandro Gocciadoro)...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies