18/10/2018

La pagella di AMARIO dei 12 Qualificati al Gp Anact Maschi

Albatros Joy

di Mario “Amario” Alderici – Armando Ido, Albatros Joy e Ares Del Ronco sono i 3 vincitori delle batterie del Gran Premio Anact maschi in programma a Firenze domenica 28 e quindi sorteggeranno i primi 3 numeri della prima prova di vertice per i maschi di 2 anni.
Nella batteria napoletana successo al proprio record di 1.15.3 di Armando Ido che, dopo essersi come sempre disinteressato della partenza, è venuto nei 600 conclusivi in 43.8 a regolare Aramis Bar che aveva sfondato dopo un km su Ariel Ferm che ha poi sfortunatamente sbagliato all’ingresso in retta tamponando lo stesso Aramis che aveva peggiorato l’andatura, la giuria (con qualche polemica) lo ha squalificato a beneficio per il terzo del compagno di scuderia Aristotele un po’ deludente in corda ma comunque in grado di rientrare a Arcobaleno, questi rimasto al largo dopo essere stato respinto nel lancio in 13.6. Polemiche per la squalifica di Ariel Ferm (peraltro sfortunata la rottura) a nostro avviso giusta anche se nella circolare esplicativa del regolamento quel “ridurre notevolmente i tempi di tolleranza” per i galoppi nei 400 finali andrebbe quantificato in tempi di galoppo.
Arrivo in un fazzoletto invece nella batteria torinese con Albatros Joy che, dopo essersi allargato sull’ultima curva infastidito dalla stanga, è finito forte con seconda parte di gara esterna che ho cronometrato in 58.6, regolando Aurt Mede Sm che ha confermato di preferire agire di rimessa, con vicini Alchemist Bi scoperto nel mezzomiglio finale e All Prav carico ma con poco spazio e che va più forte di quanto dica la carta. Irrilevante il tempo di 1.17.4 che risente della lenta prima parte di gara in 1.04.
Nella batteria romana successo in 1.16 del completo, anche se un po’ pigro, Ares Del Ronco in avanti con quarto iniziale in 29.8 e seconda parte di gara in 59.1, misure necessarie per ribattere a Ares Caf rientrato alla grande senza vedere mai la corda e finito in crescendo malgrado un’incertezza in retta e il costante anticipo di Alcide Roc. Bene anche Aramis Ek scoperto nell’ultimo km e Amancio autore di debutto prudente ma promettente e finito bene con poco spazio.

Ares Del Ronco

ARMANDO IDO – Come sempre tranquillo in partenza, muove dopo mezzo giro, finisce in crescendo nei 600 conclusivi in 43.8 per affermarsi al nuovo record di 1.15.3. Voto: 8,5
ALBATROS JOY
– Sollecito dalla seconda fila, quarto in corda, muove sulla penultima curva, sulla piegata finale infastidito dalla stanga allarga, poi si ingamba e finisce forte per prevalere con seconda parte di gara esterna che ho cronometrato in 58.6; in finale sorteggerà uno dei primi tre numeri e potrà sfruttare lesue doti di partitore. Voto: 8,5
ARES DEL RONCO
– In avanti con quarto iniziale in 29.8, si difende bene nella seconda parte di gara in 59.1. Voto: 8,5
ARES CAF
– Resta in terza ruota sulla prima curva e si ritrae, non vede mai la corda, costantemente anticipato da Alcide, ha un’incertezza in retta, finisce bene nella seconda parte di gara in 59.1; ottimo rientro. Voto: 8,5
ARAMIS BAR
– Al largo, sfonda dopo un km, peggiora di meccanica ed è battuto in retta ma conclude secondo al proprio record di 1.15.6. Voto: 8
ARAMIS EK
– Terzo in corda, muove allo scoperto al passaggio, resta bene in quota nella seconda parte di gara in 59.1. Voto: 8
AMANCIO
– Bel debutto, nel gruppo in corda, finisce in crescendo con poco spazio nella seconda parte di gara in 59.1. Voto: 8
ALL PRAV
– Va più forte di quanto dica la carta, nel gruppo in corda, finisce in crescendo in slalom con poco spazio nei 600 conclusivi in 44.3. Voto: 7
AURT MEDE SM
– Va davanti e gradua, ma è battuto al termine di 600 finali in 44.3 confermando che il percorso di testa non è il suo preferito. Voto: 6,5
ALCHEMIST BI
– Terzo in corda, muove allo scoperto a metà corsa, resta in quota nei 600 finali in 44.3. Voto: 6,5
ARCOBALENO – Si avvantaggia ma è respinto nel lancio in 13.6, resta al largo, cala logicamente ma salva la qualificazione al proprio record di 1.17.6. Voto: 6
ARISTOTELE
– Svelto, duttile e regolare ma con qualche limite, scende subito in scia al leader partendo in mano, ne perde contatto sull’ultima curva. Voto: 5,5



Ultime notizie


14/11/2018

GIUSEPPE PORZIO Jr dalla Sicilia con furore

di Filippo Lago - Il cambio generazionale è senza dubbio uno dei principali problemi che affliggono l'ippica italiana. Ci sono però...

10/11/2018

Arriva la Task Force ippica voluta dal Mipaaf, per il Trotto anche Mazzucato

L'ippica necessita di risposte urgenti. E' l'estrema sintesi di un "tweet" datato metà agosto del Ministro  Mipaaf, il...

08/11/2018

Prima Batteria Coppa di Milano, il ritorno di OWEN'S CLUB, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Principale motivo di interesse della prima batteria della Coppa di Milano è il ritorno nei quartieri...

08/11/2018

Seconda batteria Coppa di Milano, TAMIA JET vs SHOWMAR, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Seconda batteria della Coppa Di Milano che si preannuncia come un duello tra Tamia Jet (7) e Showmar (6)....

05/11/2018

Mangelli Filly, prima classica per Zona Da, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Vince la sua prima classica Zona Da in 1.12.6 con seconda parte di gara in 57.3 senza arrivare all’ultimo...

05/11/2018

Mangelli, il ritorno di Zarenne Fas, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – L’anno scorso Zarenne Fas aveva chiuso la stagione vincendo il Gran Criterium, poi era caduto nel...

04/11/2018

Nazioni, lo speed di Uragano Trebì, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Pur al rientro Uragano Trebì ha centrato l’ennesima prova di gruppo confermandosi un gioiello...

31/10/2018

Seconda batteria Mangelli con il volante ZE' MARIA, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Seconda batteria del Mangelli con parecchi punti di interesse. E’ in crescita esponenziale Ze’...

31/10/2018

Prima Batteria Mangelli con il derbywinner ZLATAN, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Prima batteria del Mangelli torinese. Il Nastro Azzurro è stato vinto con il solito devastante finish...

31/10/2018

Mangelli Filly rebus, ZONA OK cerca la prima classica, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Due file complete dietro l’autostart per il Mangelli Filly in programma giovedì a Torno. Generazione...

30/10/2018

GP Nazioni, sarà la volta buona per Timone Ek? il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Nazioni di giovedì a Torino caratterizzato dalla massiccia presenza di allievi di Alessandro Gocciadoro...

30/10/2018

GP ANACT Femminile, tra tante rotture emerge ARIALA CASH SM, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Tanta pioggia su Firenze e una pozza d’acqua posta dopo il via e prima della curva iniziale ha causato...

30/10/2018

GP ANACT Maschile, vince e convince AMANCIO, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Anact Maschi con la bella vittoria di Amancio in 1.15.3; alla seconda uscita in carriera il figlio di Love...

28/10/2018

Gp Anact femmine, ARIALA CASH SM la prima vincitrice classica della generazione A

di Mario “Amario” Alderici - E’ Ariala Cash Sm la prima vincitrice classica della generazione 2016. Si afferma nel Gp Anact Femmine a...

28/10/2018

Gp Anact Maschi, in bello stile AMANCIO in 1.15.3

di Mario “Amario” Alderici - Davvero un bel puledro Amancio che si è affermato con facilità nella prima prova di gruppo per i...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies