14/11/2018

GIUSEPPE PORZIO Jr dalla Sicilia con furore

di Filippo Lago - Il cambio generazionale è senza dubbio uno dei principali problemi che affliggono l'ippica italiana. Ci sono però storie di giovani uomini che meritano di essere raccontate, come quella del giovane (classe 1989,ndr), Giuseppe Porzio. Cresciuto in una terra, la Sicilia, che nel corso degli anni ha dato vita a brillanti uomini e cavalli, il giovane Giuseppe grazie al proprio talento e alla preziosa scuola di papà Antonino ha saputo ovviare nel corso del tempo ad una crisi sempre più dilagante per l'intero settore ed in modo particolare per la Sicilia, messa a dura prova dalla chiusura dell'ippodromo La Favorita di Palermo. 

Giuseppe, quanto ha influito la chiusura dell'ippodromo di Palermo per il vostro team?
E' stato un duro colpo non solo per la gestione dell'intera scuderia con relativi spostamenti nel nord Italia di personale e cavalli, ma anche per noi che abbiamo dovuto staccarci dalle nostre famiglie. Tutto ciò ha influito anche nella diminuzione degli effettivi. Tempo addietro la nostra scuderia contava una sessantina di cavalli, ora ne abbiamo 25 di cui quattro sono puledri. 

E dove allenate ora i vostri cavalli?
Siamo fissi a Siracusa.

L'ippodromo di Palermo è stato fondamentale per voi nello sviluppo della vostra scuderia nel corso degli anni, vero?
Assolutamente si. Mio nonno trasmise la passione a mio padre che a Palermo ha sempre avuto il suo "quartier generale". Per quanto mi riguarda, iniziai ad attaccare i primi cavalli all'età di 9-10 anni. I miei genitori però, tenevano molto al mio corso di studi pertanto, una volta terminata la scuola, ho iniziato a dedicarmi totalmente alla scuderia.

Il tuo cavallo del cuore?
Senza alcuna esitazione, Piro Piro Jet. E' stato un cavallo con il quale professionalmente sono cresciuto. Ci tengo a precisare però che sono veramente tanti i cavalli che mi hanno dato grandi emozioni: Indù Jet, Iovanin (chi scrive ne è stato l'allevatore,ndr), Liss Op...solo per citarne alcuni.

La vittoria più bella?
E' sempre molto complicato estrapolare una vittoria da tutte le altre, in quanto ognuna ha il suo sapore. Quella che però ricordo con maggiore affetto, l'ho colta il 5 maggio 2013. Guidavo Iovanin, un cavallo che per la nostra scuderia ha significato molto. Il numero in seconda fila e lo stato di forma del cavallo, non mi faceva essere ottimista alla vigilia della corsa. Grazie ad un percorso manovrato e soprattutto al carattere vicente di questo figlio di Brandy Dei Fiori, riuscimmo nei pressi del traguardo ad avere ragione di Ideal Nord Fro. 

Ritorniamo al vostro team...una scuderia social!
L'idea di aprire una pagina Facebook è stata di mio cugino. Insieme gestiamo "l'attività social" della scuderia.

Attività social?
Da qualche tempo siamo anche su Twitter e Instagram!

Nel tuo curriculum, vi è anche un'esperienza all'estero...
Ho avuto una breve ma bellissima collaborazione in Svezia con Jerry Riordan. Purtroppo non ho potuto scendere in pista in quanto la mia licenza all'epoca, ancora non era riconsciuta in terra svedese. 

Cosa ti ha più colpito del Nord Europa?
La gestione dei cavalli e tutto quanto ci gira attorno, dalle scommesse alla pubblicità. 

Hai mai pensato ad una collaborazione in Italia con un top team?
In passato ho avuto il piacere di guidare cavalli buoni per importanti scuderie, mi riferisco ad Orsia e Sansone Bar, in occasione di un Gran Premio qui in Sicilia. 

Il tuo Idolo?
Due su tutti. Enrico Bellei e soprattutto Tommaso Di Lorenzo in modo particolare per il rapporto che ci unisce.

Una corsa che sogni di vincere?
Elitlopp e perchè no! Anche il Derby. 

 


Ultime notizie


06/04/2020

NAD AL SHEBA trasferito all'Allevamento La Piaggia

di Mario “Amario” Alderici - A CAUSA DELL’EMERGENZA SANITARIA NAZIONALE, LO STALLONE NAD AL SHEBA E’ STATO TRASFERITO DALL’ISTITUTO...

02/04/2020

5 successi dei cavalli italiani in Svezia nella settimana 23/03 - 29/03

di Mario “Amario” Alderici – Buon numero di successi di cavalli italiani la scorsa settimana in Svezia, ben 5. Ha iniziato martedì...

30/03/2020

Il Mipaaf proroga il termine per il versamento dell'importo dovuto di 96,00 per l'iscrizione dei puledri al Libro genealogico del cavallo trottatore

Ministero delle politiche agricole  alimentari e forestali  DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITA’ AGROALIMENTARE, ...

28/03/2020

In Svezia a segno Zinco Jet che ci fa tornare in mente la prima fuga di Birbone - quella per la vita - con mamma Tonga raccontata da Antonio Berti

di Mario “Amario” Alderici – Ci addentreremo la prossima settimana sui cavalli italiani a segno in Svezia ma la vittoria di Zinco Jet...

26/03/2020

Gli italiani a segno in Svezia (settimana dal 16/03 al 22/03)

di Mario “Amario” Alderici – Con l’Italia ferma qualche piccola soddisfazione per i cavalli italiani a segno in Svezia con uno...

25/03/2020

Covid 19, le richieste di Tuci a Governo e Ministero

In riferimento alla situazione di emergenza, già ben descritta da altri interventi, e ai propositi espressi da più parti in queste ultime...

19/03/2020

E' scomparso GLAUCO SAPIGNOLI, il Signor Gams

di Mario “Amario” Alderici – Mercoledì 18 ci ha lasciato uno degli allevatori storici italiani della bella ippica del trotto che...

17/03/2020

Continua in Svezia la grande crescita della Nad Al Sheba ALHAMBRA MAIL, al sesto successo consecutivo

di Mario “Amario” Alderici – Continua a fare successi in Svezia Magnus Dahlen con i figli del grande Nad Al Sheba; dopo le grandi imprese...

06/03/2020

ZACON GIO, rientro da Campione, 1.11.6 sul doppio km

di Mario “Amario” Alderici – Rientro da fenomeno qual è quello di Zacon Gio che, nonostante la sosta, ha volato come al solito...

05/03/2020

Castelluccio, BRAUM VIK sfugge a Boss Mede Sm, poker di MARIO MINOPOLI

di Mario “Amario” Alderici – Castelluccio ha iniziato il suo giovedì con i promettenti puledri e ad affermarsi è stato...

05/03/2020

Castelluccio giovedi' con Tqq e 2 seconde tris, Boss Mede Sm nel clou, i prono di Amario per tutta la riunione

di Mario “Amario” Alderici – Convegno interessante a Castelluccio con la tqq in chiusura e due seconde tris (alla terza e alla quarta)....

05/03/2020

Annullati i due Gran Premi di domenica a Padova

Non si correranno (nemmeno a porte chiuse) i due gran premi previsti per domenica a Padova. Il comunicato della Società: Considerate le probabili...

03/03/2020

Partenti Padovanelle (ma forse non si corre), Sharon Gar al 3

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati i partenti del Padovanelle (in programma domenica 8 anche se forse non si correrà) che si corre...

03/03/2020

Partenti Citta' di Padova (ma forse non si correra'), al 2 Allegra Gifont

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati i partenti del Città di Padova (in programma domenica 8 ma che forse non si correrà)...

28/02/2020

Castelluccio giovedi', BRANDO CAS di un soffio da leader, doppio per MARIO MINOPOLI

di Mario “Amario” Alderici – E’ andato a BRANDO CAS e MARIO MINOPOLI il clou del giovedì di Castelluccio in un buon 1.15.8....



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
antonio@asfina.it Privacy Cookies