26/11/2018

In 9 al via del GP Duomo, la coppia PEACE OF MIND e ARAZI BOKO al 2 e al 5

Peace of Mind nell'edizione 2017
di Mario “Amario” Alderici - Saranno in 9 domenica 2 a giocarsi l’edizione numero 72 del Duomo, classica fiorentina per eccellenza nata nel 1947 (vinsero Maggione e Fabbrucci sul doppio km in 1.24.1), tornato da 2 anni gruppo 1, e lo meritava la Toscana, lo meritavano i tanti operatori ippici capaci, lo meritava il pubblico toscano e fiorentino sempre molto appassionato, lo meritava l’attuale gestione capitanata da Cesare Meli e dal direttore Roberto Cesari e lo meritava questa corsa storica che (su una delle piste da mezzomiglio migliori del mondo come era quella de Le Mulina) nel 1958 vide un cavallo volare ad una velocità impensabile per un indigeno all’epoca (il sauro Tornese che vinse da leader in avanti con il “Pilota” Sergio Brighenti in 1.15.7 isolandosi su Crevalcore che veniva da errore con Cincerina che mostrava il cronometro che segnava un pazzesco per l’epoca due minuti secchi) facendo diventare la pista di Firenze famosa in tutto il mondo. E‘ passato più di mezzo secolo, durante il quale i colori toscani si sono legati a grandi campioni vincitori di quella corsa, a partire dalla scuderia Maria Luisa con Birbone a segno due volte (in sulky ovviamente il mito “Decione” Vivaldo Baldi), dalla Kyra con Assisi, dalla Valserchio con Crevalcore. Gli stranieri venivano volentieri in trasferta per questo gran premio, attirati anche dalla bellezza di Firenze, e tra loro Keystone Patriot che si impose 3 volte come Tornese e, tornato gruppo 1, il Duomo cerca di rinverdire i fasti di un tempo. Ora Le Mulina (il sindaco aveva detto che voleva destinarle a un luogo più degno rispetto alle corse dei cavalli, mah …) sono un cumulo di macerie e di rovine, per fortuna Cesare Meli (appoggiato dal figlio Carlo) è riuscito a salvare il trotto fiorentino e il Duomo è tornato ad essere un gruppo 1, però …. Però ci sono dei però grossi come il parco delle Cascine: se negli anni 80 venivano a correre i fuoriclasse esteri (e con il gemellaggio con New York il vincitore del gran premio partecipava all’International Trot) ora i campioni esteri vengono di rado e col contagocce, inoltre un tempo il Duomo si correva a giugno; ora (in assenza di un impianto di illuminazione) collocare un gruppo 1 per anziani a fine anno tra Palio dei Comuni e il Master o Galà di fine anno fa sì che lo spessore tecnico non sia da gruppo 1. In mancanza dell’illuminazione avrebbe più senso collocarlo nella tarda primavera (o inizio estate nell’ultima giornata di diurne). Nel 2014 la prima edizione a mano sinistra al Visarno con il successo da leader di Louvre e Federico Esposito in 1.13.4, nel 2015 ancora una volata in avanti stavolta di Pacha Dei Greppi e Antonio Greppi a sorpresa in 1.11.6, nel 2016 ancora un battistrada al palo in 1.12.4 con Brillantissime e Pierre Vercruysse che da favoriti hanno riportato al successo di questa corsa un soggetto francese dopo tre quarti di secolo (la doppietta 1948 – 1949 però un po’ anche italiana con al training e in sulky Romolo Ossani con Tais Toi e Uncle Williams), l’anno scorso Peace Of Mind e Alessandro Gocciadoro al record della corsa di 1.11.4 andando a prendere da terza in corda la battistrada Tamure Roc con seconda parte di gara in 56.2 ufficiali (meno per lei che veniva da dietro). Nell’albo d’oro, mattatore del Duomo il “Pilota” Sergio Brighenti, a segno ben 9 volte (nel 1956 con Assisi in 1.19.7, con Tornese nel 1958, 1960 e 1961 in 1.15.7, record europeo, 1.19 e 1.19.3, con Lucy's Victory nel 1965 in 1.17.2, con Murray Mir nel 1969 in 1.16, con Freddy nel 1973 in 1.18.5, con Patroclo nel 1975 in 1.17 e l'ultimo con Crown's Pride nel 1980 in 1.15.9) nettamente avanti a “Decione” Vivaldo Baldi e Enrico Bellei che hanno vinto 5 volte. Statisticamente il Duomo non è vinto da chi agisce al largo.
Ippodromo di Firenze - Data: 02/12/2018
GP DUOMO (GR.1)      Distanza: 1600
N.P. Cavallo Guidatore R.B. R.L. Carr. Trim.
1 SANTIAGO D'ETE SANTO MOLLO 1"11"5 1"13"3 240.933 17.136
2 PEACE OF MIND FED.ESPOSITO 1"09"7 1"10"8 500.051 41.157
3 URAGANO TREBI' R.VECCHIONE 1"10"9 1"13"2 395.484 55.250
4 URLO DEI VENTI A.GREPPI 1"10"8 1"10"5 900.714 0
5 ARAZI BOKO A.GOCCIADORO N/A N/A 0 0
6 SATANASSO FI M.CHELI 1"11"7 1"14"9 61.611 5.525
7 TORNADO DEL PINO M.DI MURO 1"11"7 N/A 77.015 19.244
8 UA HUKA RENE' LEGATI 1"12"2 1"13"7 65.771 10.931
9 TOBIAS DEL RONCO A.DI NARDO 1"11"8 1"13"2 58.217 4.927
Brillantissime nell'edizione 2016

Saranno in 9 al via domenica con al 2 Peace Of Mind che cerca di ripercorrere la strada dello scorso anno con il doppio Palio dei Comuni – Duomo accompagnata al 5 da Arazi Boko che torna in Italia dopo il tentativo nell’International Trot. A sfidarli con altrettanto ottimo numero sono Urlo Dei Venti (al 4 improvvisato da Antonio Greppi) da rivedere dopo il deludente rientro nel Turilli e quel bancomat fantastico che è Uragano Trebì (3) che ha vinto allo speed il Nazioni, sa davvero leggere e scrivere ed è imbattuto al Visarno nelle due corse che vi ha disputato (Firenze e Ponte Vecchio). In corda il veloce e regolarissimo Santiago D’Ete che è sempre al palo e anche stavolta può essere il piazzato di posizione con licenza di vincere, al 6 il regolare Satanasso Fiche ha scalato tutte le categorie dalla G ai gran premi, a completare la prima fila e ad aprire la seconda la coppia di Legati Tornado Del Pino (in sulky al quale si rivede con piacere a Firenze dove ha operato per tanti anni Massimo Di Muro) e Ua Huka entrambi al salto di categoria sulle ali delle grandi ascese. Completa il campo Tobias Del Ronco che a questi livelli non è mai stato un vincente ma che resta su due netti successi e non teme i percorsi esterni.
Ma in analisi e pronostico ci addentreremo nei prossimi giorni.



Ultime notizie


17/12/2018

Inchiesta Corsa Nostra, liberata la Zuccaro, restano in carcere Zanca e Cintura

È stato revocato l’arresto ai domiciliari di Gloria Zuccaro, 38 anni, amazzone-driver palermitana, finita sotto indagine nell’inchiesta...

17/12/2018

Due anni interessanti del fine settimana: a Bologna vince il debuttante Athos Grif (Ready Cash)

Il fine settimana dei due anni ha visto il debutto vincente di un Ready Cash targato Grif, Athos Grif, che ha vinto a Bologna in 18.0 sul più esperta...

13/12/2018

ALL WISE AS con potenza

di Filippo Lago - Il G.P Mipaaft Filly, ha consegnato alle cronache quanto ci si attendeva. A vincere è stata l'allieva di Erik Bondo, All Wise...

13/12/2018

AXL ROSE nel Mipaaft (ex Allevatori) son 5 su 6 e in pagella 9,5 per il figlio di Linda di Casei

di Filippo Lago - Si è conclusa la stagione classica dei due anni con la disputa del G.P Mipaaft e relativo Filly. Una corsa che per la verità...

12/12/2018

SIMONE MOLLO un avvenire scritto con un filo di Lana

di Filippo Lago - Figlio d'arte cresciuto alla sapiente scuola di papà Santo, arteficie di tanti cavalli importanti, Simone Mollo è...

10/12/2018

PARTENTI del Palio dei Proprietari

Estratti i Partenti della finale del Palio dei Proprietari in programmazione per domenica 16 dicembre a Milano.   Ippodromo di Milano...

09/12/2018

Mipaaft, continua la serie AXL ROSE (figlio di Linda di Casei), 5 su 6

di Mario “Amario” Alderici - Unica sorpresa del Mipaaft la paciarotta quota di apertura di Axl Rose a 2,95 alla quale è stato ovviamente...

09/12/2018

Royal Mares, TRENDY OK bissa al record corsa (11.1 senza vedere la corda)

di Mario “Amario” Alderici - Tutto come previsto e prevedibile con Trendy Ok (giocatissima in apertura a 2,50) che ha fatto valere la propria...

07/12/2018

Royal Mares, come l'anno scorso TRENDY OK vs SUPER STAR REAF, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Domenica a Napoli le Royal Mares che negli ultimi anni sono state all’insegna del team Gocciadoro...

07/12/2018

Mipaaft Filly apertissimo, il prono di Amario che sceglie ATLANTIDE

di Mario “Amario” Alderici – Le attuali migliori femmine sono nell’open e così c’è grande equilibrio tra le...

06/12/2018

Mipaaft open, il prono di Amario per il veloce AXL ROSE

di Mario “Amario” Alderici - Domenica a Napoli prima edizione del Gran Premio Mipaaft con una dozzina al via dopo le batterie di qualificazione....

05/12/2018

Una passione da Urlo

di Filippo Lago - L'ippica italiana è ricca di persone capaci di far fronte con enormi sacrifici ad una crisi che negli ultimi anni ha...

04/12/2018

Ieri la scomparsa di Tomaso Grassi

Dopo tre settimane di coma farmacologico è morto Tomaso Grassi, 80 anni, presidente di Hippogroup Cesenate e Capannelle. Causa della morte un incidente...

04/12/2018

Torna a volare URLO DEI VENTI nel Duomo in 10.5, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Il Duomo è da sempre una giornata dell’anno nella quale un giorno si potrà dire “Io...

03/12/2018

GP Mipaaft Filly ARIALA CASH SM ben messa al 2

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarate stamani le partenti al Mipaaft Filly; 6 su 12 al via nell’open sono femmine così...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies