07/02/2019

Gp Ponte Vecchio, ancora una femmina, Talisker Horse, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Per la quarta volta consecutiva una corsa di gruppo per anziani è vinta da una femmina, Talisker Horse, che sembrava spacciata per la carriera di corse ma, curata dal dorttor Orsi e allenata al mare da Alessandro Raspante, dal rientro ha vinto due volte su due in prove di gruppo. In sulky Roberto Vecchione già a segno nell’altro gran premio di giornata con Zacon Gio e nella scorsa edizione con Uragano Trebì (oltre che nel 2012 con Mirtillo Rosso); fondamentale la tattica di corsa azzeccata da Maradona Vecchione di non tentare l’avvio a tutta e di non mettere la maschera coi paraocchi che secondo Raspante avrebbero consentito a Talisker di avviarsi sollecita e ottimo (anche se poi Roberto con grande modestia ha attribuito tutti i meriti delle vittorie a Raspante per Talisker e a Ehlert per Zacon, l'umiltà è la virtù dei forti) sull’ultima curva, quando Talisker è venuta in giù, a caricarsela un attimo in mano prima di sferare l’attacco decisivo in retta. Buona la media di 1.13.2 in percorso esterno con secondo giro in un ufficiale 1.11.9 che vale qualche linea meno per Talisker che veniva da dietro, anche se va detto che la pista di Firenze è attualmente splendida e propizia alle velocità. Unico maschio nel marcatore, quinto, il battistrada Santiago D’Ete che è calato in retta confermando che sulla distanza rende meglio di rimessa; Enrico Bellei può comunque consolarsi per il fatto di essere rientrato vincendo in giornata con l’imbattuta Arnas Cam e per il fatto di guidare solitario l’albo d’oro con 9 vittorie. Seconda dopo rottura e percorso esterno un’ottima Tina Turner che ha confermato la forma al top; forse nell’errore nella fase iniziale ha sbagliato due volte mettendoci in mezzo qualche tempo di trotto, ma le immagini non chiariscono perché gli arti di Tina sono coperti da Vernissage Grif, la giuria ha esposto il disco giallo ma nel dubbio la decisione va pro reo e quindi Tina è stata tenuta buona seconda, piazzamento peraltro meritatissimo. Terza a sorpresa finendo bene dopo aver trovato tardi l’aria il bancomat Viola Trio che dal 20 novembre 2016 (37 uscite) arriva nei primi cinque in ogni categoria. Km finale che ho cronometrato in 1.11.3 sia per Tina sia per Viola. Quarta una sfortunata Pantera Del Pino arrivata senza spazio montando sui sulky. Chiusa in corda ha sbagliato al mezzo giro finale Super Star Reaf probabilmente per motivi caratteriali dato che di meccanica era bella.

N.P. N.A. Nome Dist Tempo R.B. R.L. Guidatore Part. Premio
4 1 TALISKER HORSE 2020 1.13.2 1.12.7 1.11.9 R.VECCHIONE 4/13 15.069
5 2 TINA TURNER 2020 13.3 1.10.9 1.12.0 G.LO VERDE 5/13 7.207
9 3 VIOLA TRIO 2020 13.4 1.12.1 1.13.4 M.STEFANI 9/13 3.931
3 4 PANTERA DEL PINO 2020 13.4 N/A 1.13.4 G.P.MINNUCCI 3/13 1.965
  5 SANTIAGO D`ETE 2020 13.5 1.10.8 1.12.5 E.BELLEI 2/13 1.310
6 6 TESSA OB SONIC 2020 13.6 1.10.4 1.13.3 A.DI NARDO 6/13 0
8 7 UMBERTO AXE 2020 13.6 1.11.6 1.13.1 R.OSSANI 8/13 0
11 8 TATANKA OP 2020 13.8 1.12.4 1.13.8 R.PEZZATINI 11/13 0
10 9 TOSCARELLA 2020 13.9 1.12.2 1.13.4 V.P.DELL`ANNUNZIATA 10/13 0
13 10 TWILIGHT LUX 2020 14.0 1.13.2 1.14.0 A.GREPPI 13/13 0
12 11 TROTTATORE 2020 14.2 1.12.7 1.14.2 MAN.MATTEINI 12/13 0
7 12 VERNISSAGE GRIF 2020 14.2 1.11.1 1.13.6 LOR.BALDI 7/13 0
1   SUPER STAR REAF 2020 RP 1.11.0 1.12.2 A.GOCCIADORO 1/13 0

TALISKER HORSE – Con il lavoro al mare di Alessandro Raspante è rinata per la gioia degli appassionati proprietari (la famiglia Bruni), al largo, resta scoperta, lascia sfilare Vernissage, scatta in terza ruota al mezzo giro finale, va su Santiago ma sull’ultima curva viene un po’ in giù, se la carica in mano Vecchione, in retta sferra l’attacco, passa e difende un collo di vantaggio con km finale in 1.11.9 per la testa (meno per lei che veniva da dietro). Voto: 8,5
TINA TURNER
– Nel tentativo di far partenza sbaglia, si rimette al largo, scatta in terza ruota ai 550 conclusivi e finisce in crescendo con ultimo km che ho cronometrato in 1.11.3. Disco giallo dopo la corsa per visionare una eventuale doppia rottura nella fase iniziale, gli arti di Tina sono semicoperti dalla figura di Vernissage e non è facile giudicare, in questi casi la decisione deve andare pro reo, viene tenuta buona seconda. Voto: 8,5
VIOLA TRIO
– La sorpresa della corsa, una trottatrice dalla testa d’oro, un bancomat sempre al palo in ogni categoria, dal 20 novembre 2016 (da 37 uscite) arriva sempre nei primi cinque, sollecita dalla seconda fila, quarta in corda, trova l’aria ai 100 conclusivi ed è quella che finisce bene più forte di tutti con ultimo km che ho cronometrato in 1.11.3. Voto: 8
PANTERA DEL PINO
– Sfortunata, va davanti con lancio in 13.3 manda Santiago dopo un quarto in 28.3, arriva senza spazio montando sui sulky. Voto: 8
TESSA OB SONIC
– Al largo, finisce in leggero crescendo; non prende nulla ma piace considerando che non correva da quasi due mesi. Voto: 6,5
SANTIAGO D’ETE
– Salta Super Star e non si oppone a Pantera nel lancio in 13.3, ottiene strada dopo un quarto in 28.3, gradua, tenta l’allungo con il mezzomiglio precedente l’arrivo in 57.1, cala in retta; sul doppio km rende meglio di rimessa. Voto: 6
UMBERTO AXE
– Sgamba bene ma al via sbaglia brevemente e resta nelle retrovie, muove presto al largo, prova in retta al largo di tutti ma il ritmo in avanti non gli consente di inserirsi. Voto: 6
TWILIGHT LUX
– Nelle retrovie in corda, arriva con poco spazio. Voto: 6
TATANKA OP
– Fuori categoria, sollecita dalla seconda fila, quinta in corda, non avanza. Voto: 5,5
TOSCARELLA
– Leggermente discosta al via, si ricongiunge, prova a centro pista ai 700 finali, non avanza; molto contrariato per l’interpretazione della propria allieva (secondo lui avrebbe dovuto venire via sul rallentamento) il vulcanico proprietario Roberto Stancari. Voto: 5,5
VERNISSAGE GRIF
– Sgamba bene ma è troppo ardente, in terza ruota, dopo mezzo giro scavalca Talisker e punta in avanti, dopo un miglio allo scoperto alza bandiera bianca. Voto: 5,5
TROTTATORE
– Fuori categoria, al largo, non avanza. Voto: 5,5
SUPER STAR REAF
– Terza in corda, chiusa, sbaglia al mezzo giro finale quando deve ancora correre, probabilmente per motivi caratteriali dato che di meccanica era bella. Voto: s.v.



Ultime notizie


22/03/2019

26 i confermati nell'Italia (26 anche i non confermati)

di Mario “Amario” Alderici – Sono 26 i confermati al Gran Premio Italia in programma a Bologna domenica 31, secondo appuntamento di vertice...

22/03/2019

Jegher, PEACE OF MIND e ATTACK DIABLO coalizione dura da battere

di Mario “Amario” Alderici – Jegher domenica a Trieste che vede ai primi due numeri i rientri del duo di Leonardo Cecchi formato da Peace...

21/03/2019

Alessandra Vigliani, la Vet dei Derby. L'abbiamo costretta a raccontarsi

iIntervista di Filippo Lago - Alessandra Vigliani, per tutti (o quasi) “La Dottoressa”, racchiude in se stessa l'ippica a 360 gradi. Proprietaria...

20/03/2019

Etruria, Ayrton Treb e Aida Francis i nomi nuovi, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Il primo gran premio della stagione per i 3 anni è di Ayrton Treb, bel cavallo muscoloso allenato...

19/03/2019

I 49 NUMERI del GP Italia

Ecco i 49 numeri del GP Italia Ippodromo di Bologna - Data: 31/03/2019 GP ITALIA (GR.3)     Distanza: 1660 ...

18/03/2019

In 7 per il GP Jegher, all'1 Peace Of Mind

di Mario “Amario” Alderici – Circuito dei free for all anziani che in attesa dei gruppo 1 primaverili propone domenica 24 il gran premio...

17/03/2019

Etruria, continua la crescita di AYRTON TREB che va davanti e non si prende

di Mario “Amario” Alderici – Continua con la vittoria nel 74esimo Etruria l’ascesa del bellissimo e muscoloso Ayrton Treb (ingiustamente...

14/03/2019

Promozione Allevamento per Le Touquet con il Centrale di Torino

Ottima idea promozionale quella di Alessandra Vigliani, tra le più note veterinarie della nostra ippica sia nel Trotto sia nel Galoppo, che ha messo...

14/03/2019

Etruria, con ANANAS JET che può sfruttare la posizione, il prono di Amario

di Mario "Amario" Alderici - Inizia come di consueto con lo storico Etruria (domenica 10 a Firenze) il cammino classico dei 3 anni sulla strada...

13/03/2019

Padovanelle, la classe di ARAZI BOKO, la pagella di Amario

di Mario "Amario" Alderici - Legge Fornero e quota 100 non interessano al dodicenne Arazi Boko che al rientro (con un po’ di...

12/03/2019

EXPLOIT CAF non dà solo femmine: guardate le V. Lo dice Raffaele Lenzi

Intervista di Filippo Lago e Alessandro Ferrario - Exploit Caf è stato per molti uno dei più forti trottatori dell’ultimo ventennio....

11/03/2019

Città di Padova a ZABUL FI con un grande speed. La Pagella di Filippo Lago

di Filippo Lago - Nei giorni scorsi ci siamo sbilanciati nel pronosticare la vittoria di Zabul Fi nel Gran Premio Città di Padova. La realtà...

11/03/2019

I partenti dell'Etruria, al 2 il recorder ANANAS JET con Bellei

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti (10) dell’Etruria (domenica 10 a Firenze), tradizionalmente il primo appuntamento...

10/03/2019

Padovanelle, la classe del vecchio ARAZI BOKO al rientro a 12 anni

di Mario “Amario” Alderici – Capita raramente di vedere un dodicenne vincere una corsa di gruppo, oltretutto al rientro; è riuscito...

10/03/2019

Nel Città di Padova il ritorno di ZABUL FI (1.12)

di Mario “Amario“ Alderici – Si è finalmente rivisto, dopo il rientro incolore, il miglior Zabul Fi, a segno nel Città...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies