08/05/2019

Le frustate ad Arazi Boko fanno scandalo in Svezia. Ma si può non concordare

Arazi Boka, 12 anni, è un Varenne di allevamento svedese

di Alessandro Ferrario - I media e l’ippica scandinava continuano a esternare indignazione per il meeting del Lotteria. Alessandro Gocciadoro è il bersaglio numero uno: il driver in giallo è accusato di brutalità per le tante frustate (davvero parecchie) inflitte al per giunta vecchio Arazi Boko  nel Consolazione, conclusosi con la vittoria dei due. Ma subito dietro al Goccia, i nordici rampognatori ci hanno infilato anche Pietro Gubellini, Gennaro Riccio e Gaetano Di Nardo, arrivando al punto di ostracizzare i quattro per tutto il 2019 da Halmstad. Il tutto mentre i vertici dell’ippica svedese continuano a definire il comportamento dei nostri driver in quel di Napoli come “uno spettacolo indecente”.
L’argomento è delicato. A me non piacciono i processi mediatici, specie quando conditi da moralismo. Per me l’Ippica si deve coniugare con il rispetto per il cavallo, non con l’animalismo, che sa di fanatismo e poco ha a che fare con la realtà (e quindi ancora il rispetto) delle cose. Il cavallo da corsa non corre da solo: lo fa con l’uomo e con lui stringe i denti soffre e a volte piglia frustate (che almeno in senso lato tutti noi prendiamo nella vita). A questa considerazione spesso ho sentito replicare “Ma il cavallo non lo ha scelto di correre, di essere lì!”.

Alessandro Gocciadoro, contesto dai media ippici e non in svezia per la condotta di corsa violenta nel Consolazione Lotteria

Sì il cavallo non sceglie, ma nemmeno noi uomini ci scegliamo le batoste della vita; almeno da quando una certa Eva ha convinto un certo Adamo a cogliere una certa Mela. No, al massimo se ci riusciamo ci mettiamo la dignità nel sopportarle le batoste, come ha fatto Arazi Boko. Indignitoso sarebbe stato un accanimento su Arazi Boko se questo fosse stato palesemente  battuto o anche se avesse avuto poche chances (se insomma fosse stato un pugile al tappeto), allora sarebbe stata violenza e rabbia. Invece Arazi Boko ha vinto e vincendo ha detto: “Io ci sono in pista, sono ancora da corsa, non un animale soprammobile”. Non so se questo basti a giustificare la pioggia di frustate e so anche che gli metto in bocca parole umane. Ma senza le corse, senza il frustino di Gocciadoro, Arazi Boko non esisterebbe nemmeno, io so anche questo. Ma poi so anche che dire che le frustate in quel caso, sia pure a denti stretti, ci stavano, è un’argomentazione a minore impatto sui media (anzi un’argomentazione per la quale in genere si è tacciati di bieco opportunismo, egoismo, ipocrisia).



Ultime notizie


22/05/2019

Cacciari, coast to coast di Audrey Effe, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Cacciari senza storia nel quale Audrey Effe, dopo aver preso il comando, ha portato il cronometro dalla...

22/05/2019

Giovanardi vince Al Capone Stecca ma ci sono tanti errori, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Pista pesante che ha indotto a molti errori tra cui sfortunati quello sulla seconda curva della favorita...

21/05/2019

NUMERI GP della Repubblica

Estratti i Numeri del Gran Premio della Repubblica, in programma per domenica 2 giugno a Bologna. 1 STELLA DI AZZURRA 12 SONIA 13...

20/05/2019

I partenti del Gp Stabile, in 8 al via con all''uno Axel degli Ulivi

di Mario “Amario” Alderici - Sorteggiati i numeri del Gran Premio Gaetano Stabile in programma sabato 25 ad Aversa e che si corre dal 1976...

19/05/2019

Unione Europea: Zacon Gio (Ruty Grif) ha battuto il migliore 4 Anni d'Europa

di Mario “Amario” Alderici – Uno dei più bei duelli degli ultimi anni quello tra due grandi campioni come Zacon Gio e Face Time...

19/05/2019

In training da pochi mesi da Gocciadoro, Zaniah Bi vince l'Unione Europea Filly

di Mario “Amario” Alderici – Unione Europea Filly che ha sancito la forma al top della recorder della generazione Zaniah Bi che centra...

18/05/2019

Giovanardi degli errori, AL CAPONE STECCA fa valere la regolarità

di Mario “Amario” Alderici – Pista pesante che si è rivelata deleteria per molti puledri e la vittoria, meritata, è andata...

18/05/2019

Cacciari, netta AUDREY EFFE da leader. Poi buona Ambra Grif

di Mario “Amario” Alderici – L’unica sorpresa del Cacciari è stata la quota fissa snai di 1,90 (davvero paciarotta a dire...

18/05/2019

Unione Europea, il prono di Amario, favorito FACE TIME BOURBON, ci prova ZACON GIO

di Mario “Amario” Alderici – Dopo il successo di Bel Avis nel Lotteria un altro cavallo francese (ma italiano di colori) cerca di assicurarsi...

18/05/2019

Unione Europea Filly, ZANIAH BI cerca la prima classica, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Due file complete domenica nell’Unione Europea Filly con Zaniah Bi (1) che con il training di Gocciadoro...

17/05/2019

Aggiornamento (dopo 4 ritiri) Gp Cacciari, il prono di Amario con sempre più netta favorita AUDREY EFFE

di Mario “Amario” Alderici – Ben 4 i ritiri nel Cacciari, oltre a Amelie Kyu Bar hanno dato forfait Allegra Wf, A Sexygirl Par e Arrow...

17/05/2019

Campo aggiornato Giovanardi, il prono di Amario che con la guida di Vecchione sceglie AMBER PRAD

di Mario “Amario” Alderici – Nuovo campo del Giovanardi che registra il ritiro di Alchemist Bi e la sosituzione di Alessandro Gocciadoro...

16/05/2019

AXL ROSE, le (tante) differenze il campione dei 3 anni e la madre, Linda di Casei

di Mario “Amario” Alderici - Leader indiscusso della generazione dei 3 anni Axl Rose (guarda la scheda prestazioni - link 1 - e la...

15/05/2019

Renzo Orlandi, carezze per Arazi Boko, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Carezze e pacche sul posteriore (dopo le proteste scandinave per l’eccessivo uso della frusta) per...

13/05/2019

Altro buon risultato di Zahra Mil in Danimarca

La Nad Al Sheba Zahara Mil (Eriksson)ha vinto domenica a Charlottelund una 66.000 € sui 2000 metri nella giornata della Chopenagen Cup, vinta da Handsome...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies