10/05/2019

Gp Cacciari, AUDREY EFFE cerca la conferma, il prono di Amario

Audrey Effe

di Mario “Amario” Alderici – Come sempre di spalla al Giovanardi c’è la prova per le femmine, il Carlo Cacciari che si corre dal 1997 quando vinsero Upicca Mo e Pippo Gubellini (che guida l’albo d’oro con 4 vittorie su Enrico Bellei con 3) per il training del padre Edy; nel 2015 hanno vinto Tuscania Pal e Tommaso Di Lorenzo per il training di Mauro Baroncini (i due a segno anche l’anno precedente con Sweat Ok in 1.15.6) da leader in 1.14, nel 2016 da favoriti l’indimenticabile Unicka e Erik Bondo (training e guida) in 1.12.6 in percorso in gran parte esterno contenendo di misura Uma Francis, nel 2017 da favoriti Valchiria Op e Alessandro Gocciadoro (training e guida) al record della corsa di 1.12.4 dopo aver ottenuto strada, l’anno scorso Zarina Roc e Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata per il training di Fausto Barelli in 1.13.4 di rimessa dopo aver mandato via.
Anche per le femmine (come nella prova per i maschi) dovevano essere due file complete dietro l’autostart ma, dopo il ritiro di Amelie Kyu Bar, saranno in 13 con la vincitrice del Nazionale Filly Audrey Effe (5) che si presenta con carta di 6 primi e 2 secondi in 8 uscite ed è attesa alla conferma dopo essere apparsa volante nel nuovo assetto sferrata agli anteriori (prima di Milano aveva lavorato togliendo i ferri davanti a Padova con 600 finali in 40.9). Nel Nazionale Filly sbagliò insolitamente sulla prima curva la favorita Ambra Grif (2) che in precedenza a Firenze aveva avvicinato Audrey con 600 finali cronometrati privatamente in 41.5 a centro pista. Di quelle in seconda fila la più che intriga è la vincitrice del Mipaaft Filly All Wise As (10) ottimamente rientrata nell’Italia e nell’occasione improvvisata da Enrico Bellei. Piazzata di posizione con licenza di vincere Allegra Wf (1) che la volta scorsa è andata in dolore ma dopo una bella vittoria nel Maschio Angioino con ultimi tre quarti di miglio esterni in 1.27.5. Non teme i percorsi esterni la regolare A Sexygirl Par (9) che merita grande rispetto al pari di Alouette (6) che è apparsa perfettibile di meccanica ma più manovrabile. Da vedere il rientro, con Roberto Vecchione in sulky, della vincitrice dell’Anact Femmine Ariala Cash Sm (4). Più dura per le altre tra le quali vanno però citate l’ottima partenza di cui è in grado Artemide Zack (3) che può essere la leader iniziale per mandarne via una (preferibilmente la compagna di allenamento Audrey) e il finale in spinta nel Nazionale Filly di Arnas Cam (14). La regolare Anastasia Trio (8) stavolta non potrà sfruttare la dote principale dello scatto iniziale, il salto di categoria è reso durissimo dalla sistemazione per Anita Spritz (13), Antracite Jet (11) e Arrow Wf (12). Non corre Amelie Kyu Bar (7).

PRONO: 5 – 2 - 10

Ambra Grif

1 ALLEGRA WF (Mario Minopoli) – Piuttosto veloce in partenza, regolare, ha vinto 6 volte, la terzultima a febbraio in 1.13.4 sferrata in avanti scambiando con un avversario nei 600 iniziali in 44 per allungare con seconda parte di gara in 56.9, alla terzultima al proprio record di 1.13.1 sferrata con 600 conclusivi in 42.9 finendo in crescendo dal gruppo nell’ultimo km esterno, la volta dopo in 1.13.6 sul doppio km sferrata ai posteriori finendo in crescendo dalle retrovie negli ultimi tre quarti di miglio esterni in 1.27.5, infine un errore in retta andando in dolore dopo aver seguito i primi. E’ andata in dolore all’ultima ma la volta precedente era piaciuta senza riserve, piazzata di posizione con licenza di vincere.
Sorpresa. Quota: 7,00
2 AMBRA GRIF (Roberto Andreghetti) – Parte il giusto, regolare, sa agire al largo, in possesso di gran parziale, ha vinto 5 volte, la penultima alla quartultima uscita in 1.13.5 seconda parte di gara in 57.4 in percorso esterno progredendo nel mezzo giro finale, poi un buon posto d’onore progredendo dalla coda nei 600 finali cronometrati privatamente in 41.5, un successo al proprio record di 1.13 a Bologna con 600 finali in 42.8 passando al mezzo giro conclusivo dopo impegno esterno, infine nel nazionale Filly un errore sulla prima curva dopo essere uscita dalla corda. Sarà presumibilmente presa in velocità in partenza ma ha gran parziale e notevole progressione, può farcela.
Controfavorita. Quota: 3,00
3 ARTEMIDE ZACK (Manuel Pistone) – Molto veloce in partenza, ardente, migliorata in affidabilità, ha vinto 2 volte, a luglio in 1.15.7 a Padova da leader con lancio in 14.6 e 600 finali in 45.7, alla quartultima al proprio record di 1.15.2 da leader con lancio in 14.1 e seconda parte di gara in 59.1; resta su 2 “np”, il primo al rientro seguendo nelle retrovie in corda, il secondo nel Nazionale Filly cedendo al mezzo giro finale dopo aver ripiegato in scia alla leader nel lancio in 14.3. Parte molto forte, all’ultima ha avuto un problema respiratorio, la categoria è impegnativa ma andando davanti e mandandone una può piazzarsi.
Difficile. Quota: 150,00
4 ARIALA CASH SM (Roberto Vecchione) – Piuttosto veloce in partenza, al rientro, un po’ nevrile, migliorata in affidabilità, dopo il debutto falloso si è piazzata seconda alla quintultima finendo in crescendo dopo aver ottenuto strada dopo un quarto in 29.1 per poi mandare via, poi 2 prestazioni viziate da errori, il primo al via, il secondo in retta quando era seconda finendo in crescendo dalla coda nella seconda parte di gara in 59.8 (29.4 l’ultimo quarto), un terzo nella batteria dell’Anact Femmine arrivando con poco spazio nella seconda parte di gara in 58.8 dopo aver seguito la leader dal via, un successo in finale in 1.15.9 ritrovandosi davanti sull’errore di una rivale per allungare con seconda parte di gara in 59.5, infine un quarto nel Mipaaft Filly al proprio record di 1.14.6 in quota nelmezzo giro finale esterno dopo aver seguito le prime in corda. Al rientro, sulla linea dell’anno scorso ci starebbe.
Grossa sorpresa. Quota: 50,00
5 AUDREY EFFE (Andrea Farolfi) – Piuttosto veloce in partenza, regolare, ha vinto 6 volte su 8, le ultime 4 consecutive, alla terzultima in 1.16 sul doppio km a Padova ottenendo strada nel lancio in 15.1 per allungare con 600 finali in 43.7, la volta dopo in 1.13.3 ottenendo strada dopo il lancio in 13.9 per allungare con 600 finali in 42.5, infine togliendo i ferri anteriori (aveva provato in lavoro a Padova con 600 finali addirittura in 40.9) nel Nazionale Filly al proprio record di 1.13 progredendo dal gruppo nella seconda parte di gara in 57.5. La carta di 6 primi e 2 secondi in 8 uscite parla chiaro, da quando ha tolto i ferri anteriori ha messo le ali, merita il ruolo di favorita.
Favorita. Quota: 1,80
6 ALOUETTE (Edoardo Baldi) – Piuttosto veloce in partenza, ardente, in possesso di grande punta di velocità, ha vinto 4 volte, l’ultima alla quintultima uscita nella batteria del Mipaaft Filly in 1.15.9 sul doppio km finendo bene  dalla scia della leader nell’arrivo in 14.5 (29.1 il quarto finale), poi 2 prestazioni viziate da errori, il primo nel Mipaaft Filly al via, il secondo sulla curva iniziale quando era al largo dei primi, al rientro un posto d’onore finendo in crescendo dalla scia del leader, infine un terzo nel Nazionale Filly al proprio record di 1.13.5 finendo in crescendo dalla scia dei primi nel km conclusivo esterno. Rapida e in possesso di ottima frazione, è diventata più manovrabile ma non è precisa di meccanica, comunque ci sta.
Grossa sorpresa. Quota: 30,00
7 AMELIE KYU BAR  – Non corre.
8 ANASTASIA TRIO (Marco Stefani) – Velocissima in partenza, regolare, ha vinto 3 volte, l’ultima alla quartultima uscita al proprio record di 1.14.1 a Milano da leader con lancio in 13.8 e seconda parte di gara in 58.7, poi un terzo perdendo contatto nei 600 finali in 42.5 dalla leader a cui aveva dato strada dopo il lancio in 13.9, nell’Italia un errore sulla curva finale quando era in quota nel gruppo in corda dopo avvio sollecito dalla seconda fila, infine un “np” nel Nazionale Filly comunque in quota dopo essere andata davanti con lancio in 14.3 e aver mandato dopo un quarto in 28.7. Non potrà sfruttare la dote principale dello scatto iniziale.
Molto difficile. Quota: 200,00
9 A SEXYGIRL PAR (Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata) – Piuttosto veloce in partenza, regolare, ha vinto due volte a novembre, la prima in 1.16.3 a Bologna con 600 finali in 45.1 passando sulla curva conclusiva dopo aver seguito il leader dal via, la seconda in 1.14 progredendo nel quarto finale in 29.6 dalla scia della leader che aveva seguito dal via, poi un posto d’onore nel Mipaaft Filly progredendo nei 600 finali in 43.6 dopo impegno esterno, al rientro un buon terzo nell’Etruria progredendo dalla scia dei primi nel km finale allo scoperto, nell’Italia un insolito errore al via, un buon quinto finendo in crescendo dalla coda nel mezzomiglio conclusivo esterno, infine un posto d’onore nel Nazionale Filly al proprio record di 1.13.5 in quota nel km finale esterno. Corre sempre bene ma nelle battute finali resta un po’ sul passo, in ogni caso va forte e ci sta bene.
Sorpresa. Quota: 25,00
10 ALL WISE AS (Enrico Bellei) – Veloce in partenza, alla prima uscita sul doppio km, ha vinto 4 volte su 6, la penultima alla quartultima uscita in 1.16.6 scendendo in scia al leader dopo un km allo scoperto per usufruire del suo errore sulla curva finale, poi un posto d’onore stampata al termine di un quarto finale in 29.7 (1.00.4 la seconda parte di gara) dopo aver sfondato dopo il lancio in 14.2, un successo nel Mipaaft Filly al proprio record di 1.13.9 con 600 finali in 43.6 passando al mezzo giro conclusivo dopo impegno esterno, infine al rientro un buon posto d’onore nell’Italia al proprio record di 1.13.1 sferrata agli anteriori finendo in crescendo dalla scia dei primi dopo avvio sollecito dalla seconda fila. La carta parla chiaro ed è piaciuta al rientro, improvvisata da Enrico Bellei, può farcela.
Terza favorita. Quota: 5,00
11 ANTRACITE JET (Saverio Gallo) – Molto veloce in partenza, regolare, ha colto il proprio record di 1.14.6 alla quartultima sferrata seconda perdendo contatto nella seconda parte di gara in 56.9 dalla scia della leader a cui aveva dato strada dopo 600 in 44 dopo essere andata davanti nellancio in 13.4; ha vinto 4 volte, l’ultima alla terzultima uscita in 1.15.1 sul doppio km ad Aversa nel preferito assetto senza ferri finendo bene nel mezzo giro conclusivo in 30 dopo aver mandato via dopo il lancio in 14, la volta dopo un quarto accusando sull’ultima curva la distanza dopo aver ripiegato in scia alla leader nel lancio in 14 e averne seguito i parziali invertiti, infine un errore al via. Prova il salto di categoria sacrificata dal numero.
Outsider. Quota: 250,00
12 ARROW WF (Gaetano Di Nardo) – Piuttosto veloce in partenza, ha colto il proprio record di 1.15.2 a febbraio terza ad Aversa sferrata agli anteriori seguendo in quota i primi in corda; ha vinto 3 volte, l’ultima a febbraio eguagliando il proprio record di 1.15.2 ad Aversa senza ferri da leader con lancio in 15.3 e 600 finali in 44,6; resta su un quinto per mancanza di avversari cedendo al mezzo giro finale dopo aver ottenuto strada dopo il lancio in 15.4. Fuori categoria.
Estrema outsider. Quota: Scud. (300,00)
13 ANITA SPRITZ (Antonio Greppi) – Piuttosto veloce in partenza, regolare, ha vinto 4 volte su 7, l’ultima alla terzultima uscita in 1.16.9 sul doppio km finendo in crescendo dalla scia del leader, la volta dopo al rientro un terzo al proprio record di 1.13.9 a Milano finendo in crescendo dalla coda nel mezzo giro finale esterno, infine un posto d’onore eguagliando il proprio record di 1.13.9 progredendo dalla scia dei primi nel mezzo giro finale. La sistemazione nella categoria la sacrifica.
Molto difficile. Quota: 200,00
14 ARNAS CAM (Erik Bondo) – Parte il giusto, ha vinto 3, l’ultima alla quintultima uscita in 1.14.9 progredendo dalla coda nella seconda parte di gara in 58.9, poi un terzo in quota nel km finale allo scoperto, un posto d’onore in percorso in gran parte allo scoperto in quota nel secondo giro in 58.6, un terzo progredendo dalla coda nei 600 finali in 43.2, infine un quinto nel Nazionale Filly al proprio record di 1.13.8 finendo in crescendo dopo impegno esterno. Valida a Milano, può piazzarsi.
Difficile. Quota: 150,00



Ultime notizie


15/07/2019

Attività sospesa a causa del grave lutto che ha colpito il nostro sito

A causa della tragedia luttuosa occorsa al Direttore del sito Alessandro Ferrario le pubblicazioni e i servizi del sito sono sospesi. Riprenderemo l&...

09/07/2019

Grassi, il ritorno di Tamure Roc, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Come aveva fatto intendere nel Costa Azzurra è tornata la migliore Tamure Roc (bravo il trainer Fausto...

09/07/2019

Le qualifiche 2019, aggiornate al 6 Luglio. Prossime qualifiche fino al 10 luglio

In questa pagina pubblichiamo Qualifiche e iscritti alle Qualifiche alle Corse al Trotto. Mettiamo la massima cura nell’aggiornarla, compatibilmente...

08/07/2019

I Partenti del GP Società Terme e un ricordo di Vivaldo Baldi a cui è intitolato il Gran Premio

di Mario “Amario “Alderici - Dichiarati stamani i partenti del tradizionale Società Terme, antica classica estiva per i 3 anni sul doppio...

07/07/2019

Grassi, il ritorno di TAMURE ROC che da leader eguaglia il record della corsa (1.11.7) con ultimo km in 1.10.5

di Mario “Amario” Alderici – Dopo l’infortunio ai tendini è tornata al meglio Tamure Roc confermando l’impressione...

05/07/2019

Gp Grassi, SONIA classica piazzata di posizione con licenza di vincere, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Grassi di sabato nel quale (come spesso accade in pista piccola) avrà rilevanza sull’esito...

03/07/2019

Città di Napoli, AXL ROSE una categoria su tutti, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – V come Vitruvio, Z come Zacon Gio, A come Axl Rose, 3 generazioni che vedono leader chiari e netti. Città...

03/07/2019

Città di Napoli Filly, si conferma leader AUDREY EFFE ma avvicinata da ALOUETTE, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Città di Napoli Filly con Audrey Effe che si conferma leader femminile della generazione trottando...

02/07/2019

CLASSIFICHE Guidatori 2019

Ecco la Classifica dei Guidatori di Corse a Trotto in Italia. È ordinata per corse vinte, ma potete cambiare l’ordinazione cliccando sull...

02/07/2019

Carena, continua la maledizione della favorita, a segno ZABRISKIE OK, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici - E’ ormai storia che il Carena non è vinto dalla favorita (non accade da ben 11 anni). Che quest’anno...

02/07/2019

A un Nad al Sheba la prima corsa per due anni del 2019: è Boston Ek

Ieri a Follonica la prima corsa dell’anno per i due anni ha visto la vittoria di Boston Ek da Nad Al Sheba e uri Ek (park Anenue Joe), quindi un...

02/07/2019

Triossi, ZACON GIO si conferma un Grande Campione, la pagella di Amario

di Mario “Alderici” Alderici – L’unico dispiacere è che la tv nazionale attuale e la maggior parte dei mass media non si...

02/07/2019

Nuovo Servizio di Vendopuledri, il Drone Pegaso mostra qualità e passione

Con quest’anno è entrato in servizio Pegaso - così lo abbiamo chiamato io e Alice - il drone che riprende dall’alto gli Allevamenti...

01/07/2019

PARTENTI Gp Riccardo Grassi, SONIA all'1

di Mario “Amario “ Alderici - Dichiarati stamani i partenti del Riccardo Grassi (pioniere del Savio, presidente della Società Cesenate...

01/07/2019

Città di Napoli AXL ROSE si conferma leader della generazione

di Mario “Amario” Alderici – Città di Napoli con la conferma di Axl Rose di essere il leader della generazione. Corsa dominata...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies