24/05/2019

Pagella Unione Europea, Face Time battuto da Zacon Gio su curve miracolose

L'arrivo dell'Unione Europea

di Mario “Amario” Alderici – Il boato della folla sull’ultima curva fa capire come il pubblico ippico si emozioni ancora quando in pista ci sono splendidi duelli tra campioni.  Questo infatti è statom il caso dell’indigeno Zacon Gio che ha battuto il francese Face Time Bourbon, arrivato alla Ghirlandina come miglior 4 Anni d'Europa. Zacon Gio ha vinto l'Unione Europea soprattutto perché vola le curve. Face Time avrebbe vinto perché ha volato le rette, ma non ci è riuscito perché il figlio di Ruty Grif lo ha anticipato a pennello sill'ultima piegata (complice un super Vecchione). È stata infatti l'ultima curva il colpo vincente di Zacon Gio, oltre alla partenza svelta che gli ha consentito, com’era presumibile, di andare in breve davanti. Ma l'ultima curva Zacon Gio l'ha letteralmente volata, prendendo due lunghezze di margine a Face Time. Due lunghezze decisibe, infatti a Goop non è bastato chiudere la briglia e togliere i tappi per agguantare il pupillo di Vecchione, che gli aveva ormai rubato il tempo scappando  avanti. Face Timeperò non si è dato per vinto e in retta è tornato all’attacco, con Zacon Gio che, sostenuto energicamente da Roberto Vecchione e dall’urlo degli appassionati (in primis il team del proprietario Giuseppe Franco e di Holger Ehlert).  Un urlo potenziato anche dai tanti che l’avevano appoggiato alla quota, per noi eccessiva per quello che era chiaramente un match a du, di 2,80 per Snai e addirittura 3,50 betbird (affari paciarotti, signori...)
Sta di fatto che sul finale Zacon Gio, che poi è allevato da Bivans che di Face Time Bourbon è la proprietaria, si è difeso coi denti e ha mantenuto un collo di vantaggio, pure al record della generazione sul doppio km: 1.11.2 (e a un solo decimo da quello assoluto: l’1.11.1 di Lisa America nell’Europa 2009). Il tutto nonostante la pista non veloce, molto insabbiata soprattutto alla corda. 

La Pagella di Amario 

Link Video

ZACON GIO – Centra un’impresa storica battendo un campione del calibro di Face Time Bourbon, va davanti con primo quarto in 28.8, gradua per 400 metri arrivando al mezzomiglio in 58.7, poi allunga progressivamente, sull’ultima curva approfittando del fatto di essere un soggetto che vola le piegate scappa via a gambe levate guadagnando due lunghezze a Face Time sotto l’urlo di mezza Italia (anche di chi l’aveva appoggiato alla quota fissa snai, davvero paciarotta in un match, di 2,80), in retta Face torna ma Zacon stringe i denti e difende eroicamente un collo di vantaggio al record della generazione sul doppio km di 1.11.2 con ultimi tre quarti di miglio in 1.25.5 su una pista non veloce e molto insabbiata soprattuto alla corda; un fenomeno nella scelta dei tempi Roberto Vecchione, un computer umano. Voto: 10
FACE TIME BOURBON
- Vola le rette, meno le curve, scoperto, va su Zacon, lo impegna sulla retta opposta all’arrivo, deve adeguarsi nella sua scia sull’ultima piegata, deve chiudere la briglia e stappare mentre Zacon gli scappa via, in retta torna sull’avversario rimontandolo a palmo a palmo ma non lo prende. Voto: 9,5
ZIDANE GRIF
– Al largo, segue tutte le mosse di Face Time Bourbon perdendone contatto nel finale ma emergendo ottimo terzo; più gestibile e tranquillo anche se sulla pista insabbiata si toccava un po' negli stivaletti, in una corsa senza Zacon e Face Time può centrare il primo successo classico. Voto: 8
ZLATAN
– Appare più sicuro nella fase iniziale, trova la destra libera ai 600 conclusivi e finisce come al solito bene. Voto: 8
ZEFIR GAR
– In scia a Zacon, ne perde contatto nel mezzo giro finale ma salva l’ultimo compenso; da attendere con fiducia in un centrale napoletano. Voto: 6,5
ZABUL FI
– Terzo in corda, resta in quota. Voto: 6,5
ZE’ MARIA
– Sfortunato, quinto in corda, arriva con poco spazio. Voto: 6,5
ZACCARIA BAR
– Sfortunato, nelle retrovie in corda, chiuso, sembra carico ma nel manovrare per cercare un varco sbaglia a inizio retta. Voto: 6,5
ZIOSAURO JET
– Al largo, non avanza. Voto: 6
ZILATH
– Al largo, non avanza. Voto: 6
ZARENNE FAS
– In coda, in retta perde leggermente contatto. Voto: 5
ZIRCONIUM
– Al largo in scia a Zidane, sbaglia ai 600 finali. Voto: s.v.
ZERMATT KEY
– Nelle retrovie in corda, sbaglia sulla prima curva. Voto: s.v.



Ultime notizie


15/07/2019

Attività sospesa a causa del grave lutto che ha colpito il nostro sito

A causa della tragedia luttuosa occorsa al Direttore del sito Alessandro Ferrario le pubblicazioni e i servizi del sito sono sospesi. Riprenderemo l&...

09/07/2019

Grassi, il ritorno di Tamure Roc, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Come aveva fatto intendere nel Costa Azzurra è tornata la migliore Tamure Roc (bravo il trainer Fausto...

09/07/2019

Le qualifiche 2019, aggiornate al 6 Luglio. Prossime qualifiche fino al 10 luglio

In questa pagina pubblichiamo Qualifiche e iscritti alle Qualifiche alle Corse al Trotto. Mettiamo la massima cura nell’aggiornarla, compatibilmente...

08/07/2019

I Partenti del GP Società Terme e un ricordo di Vivaldo Baldi a cui è intitolato il Gran Premio

di Mario “Amario “Alderici - Dichiarati stamani i partenti del tradizionale Società Terme, antica classica estiva per i 3 anni sul doppio...

07/07/2019

Grassi, il ritorno di TAMURE ROC che da leader eguaglia il record della corsa (1.11.7) con ultimo km in 1.10.5

di Mario “Amario” Alderici – Dopo l’infortunio ai tendini è tornata al meglio Tamure Roc confermando l’impressione...

05/07/2019

Gp Grassi, SONIA classica piazzata di posizione con licenza di vincere, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Grassi di sabato nel quale (come spesso accade in pista piccola) avrà rilevanza sull’esito...

03/07/2019

Città di Napoli, AXL ROSE una categoria su tutti, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – V come Vitruvio, Z come Zacon Gio, A come Axl Rose, 3 generazioni che vedono leader chiari e netti. Città...

03/07/2019

Città di Napoli Filly, si conferma leader AUDREY EFFE ma avvicinata da ALOUETTE, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Città di Napoli Filly con Audrey Effe che si conferma leader femminile della generazione trottando...

02/07/2019

CLASSIFICHE Guidatori 2019

Ecco la Classifica dei Guidatori di Corse a Trotto in Italia. È ordinata per corse vinte, ma potete cambiare l’ordinazione cliccando sull...

02/07/2019

Carena, continua la maledizione della favorita, a segno ZABRISKIE OK, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici - E’ ormai storia che il Carena non è vinto dalla favorita (non accade da ben 11 anni). Che quest’anno...

02/07/2019

A un Nad al Sheba la prima corsa per due anni del 2019: è Boston Ek

Ieri a Follonica la prima corsa dell’anno per i due anni ha visto la vittoria di Boston Ek da Nad Al Sheba e uri Ek (park Anenue Joe), quindi un...

02/07/2019

Triossi, ZACON GIO si conferma un Grande Campione, la pagella di Amario

di Mario “Alderici” Alderici – L’unico dispiacere è che la tv nazionale attuale e la maggior parte dei mass media non si...

02/07/2019

Nuovo Servizio di Vendopuledri, il Drone Pegaso mostra qualità e passione

Con quest’anno è entrato in servizio Pegaso - così lo abbiamo chiamato io e Alice - il drone che riprende dall’alto gli Allevamenti...

01/07/2019

PARTENTI Gp Riccardo Grassi, SONIA all'1

di Mario “Amario “ Alderici - Dichiarati stamani i partenti del Riccardo Grassi (pioniere del Savio, presidente della Società Cesenate...

01/07/2019

Città di Napoli AXL ROSE si conferma leader della generazione

di Mario “Amario” Alderici – Città di Napoli con la conferma di Axl Rose di essere il leader della generazione. Corsa dominata...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies