10/09/2019

Esce il libro LADIES TROTTO, l'intervista di Cristina Piagneri ad AMARIO

di Cristina Piagneri – E’ uscito il libro Ladies Trotto (per info e prenotazioni venetooggi4@gmail.com o 3883587523 sig. Dalla Costa) a cui ha collaborato il grande “prof” del giornalismo ippico italiano Mario Alderici, per tutti Amario, a nostro avviso il più completo conoscitore dell’Italia che trotta. Cosa ti ha spinto a collaborare per scrivere sul mondo in rosa dell’ippica?
Principalmente la voglia di conoscere la passione che anima queste signore che vediamo in pista o in scuderia ma di cui spesso non conosciamo il background. La realtà attuale vede il mondo femminile sempre più presente nel nostro mondo, sia per quanto riguarda la cura, la gestione e l’allenamento del cavallo sia per quanto riguarda l’allenamento vero e proprio”.
Un tempo era un lavoro prettamente maschile.
Decisamente, basti pensare che negli anni 70 la prima fantina professionista Tiziana Sozzi fece una protesta eclatante contro la discrimninazione verso le donne nel nostro sport spogliandosi nuda per la rivista Playboy. Con il tempo la curiosità e la diffidenza del pubblico e degli addetti ai lavori è stata sostituita dall’ammirazione quando una lady fa bene in sella o in sulky”.
Quali sono le differenze?
Non si può generalizzare ma solitamente i modi più pacati di una donna possono risultare più graditi al cavallo e tenerlo più tranquillo rispetto ai modi talvolta più decisi e con voce dal tono più imponente di un uomo”.
La forza fisica, anche qui solitamente, è diversa.
Concordo con quanto mi disse in un’intervista Monica Gradi che è un fenomeno in sulky e fisicamente non è certo una montagna: se con un cavallo cerchi di importi con la forza non ce la farai mai, perchè lui è diversi quintali più di te, devi farcela usando la testa”.
Secondo te attualmente subisce discriminazioni in pista una donna driver?
Essendo ormai sempre più le amazzoni in corsa credo che nessuno ci faccia caso durante la competizione, nemmeno i colleghi driver, magari in fasi di corse un po’ concitate ci può essere l’offesa sessista in pista ma credo che tutto si esaurisca con la fine dell’adrenalina in corsa”.

Amario e Cristina Piagneri

Una donna che desidera intraprendere questa carriera, non facile, specialmente in questo periodo in cui l'ippica ha grosse difficoltà, più di un uomo dimostra un coraggio da vendere, forza e determinazione, che ne pensi al riguardo?
Che tanti sacrifici riescano a farli per un grande e genuino amore verso il nostro amico cavallo”.
Qual é la corsa guidata da una donna che ti ha colpito di più?
L’amica Barbara Renzulli con Fast Runner in un centrale nel 2006; perchè l’avevo giocato a 10 e perchè Barbara entusiasmò in quei colpi di reni per tutta la retta finale come a voler dare un calcio a un periodo nero; bello quando sul palo, dopo una gran fatica fisica (ha letteralmente sollevato da terra Fast portandolo a braccia al palo) si sdraiò felicissima sul sulky guardando il cielo stellato nel quale sicuramente vedeva l’adorata mamma (che l’aveva lasciata pochi anni prima dopo essere stata la sua prima tifosa) applaudire”.
L’amazzone migliore?
Non lo so, difficile fare una graduatoria: quella che ha vinto di più nella non facile professione di allenatrice è Barbara Renzulli che ha abbandonato l’attività ma alla quale, pur non vedendola praticamente più, sono legato sia per aver gioito come fan per la sua bravura e le sue vittorie sia perchè siamo quasi coetanei (più vecchio io però) e toscani. Tra le professioniste la simpaticissima e ottima Michela Racca. Per le amazzoni che corrono nella categoria gentlemen resto ancora in Toscana e scelgo Rebecca Dami e Monica Gradi, entrambe composte e corrette ma molto decise, intuitive e grintose in corsa. Al trotto montato, oltre alla già citata Rebecca, la finlandese Marjo Natynki”.
E tra le lad?
Non avendo più cavalli non ho la possibilità di giudicare, però meriterebbero più risalto (così come gli artieri uomini) con premi dedicati anche a loro che sono di primaria importanza nella carriera del cavallo; se dovessi avere un cavallo la lad che mi piacerebbe che lo accudisse dalla mattina è Viviana Lenzi, la compagna dell’amico Cosimo Palomba, una bella ragazza acqua e sapone che a pelle si capisce da quale grande passione sia animata e la sua serietà e bontà d’animo”. 
Tornando a te che sei il giornalista più stimato e più amato nell’ambiente ippico, stimola di più parlare delle amazzoni o fare i pronostici?
Stimato non da tutti, forse perchè a volte sono anche scomodo nel raccontare le verità del nostro mondo. Comunque intervistare; questa è stata una carellata lunga di lady driver, però credo di riuscire a dare il meglio intervistando e cercando di trasferire al lettore le emozioni che prova un’amazzone o un driver in pista oppure a raccontare la storia di un cavallo o far la cronaca dello spettacolo di una corsa; purtroppo il lettore preferisce il pronostico e quindi cerco un po’ una via di mezzo, tra quello che dovrei fare da giornalista e quello che mi piace scrivere da appassionato, tanto padroni che mi dicono cosa fare e cosa scrivere (a differenza di alcuni colleghi) o interessi da difendere (anche qui come tanta gente che sbrodola complimenti per meri interessi a cui sono legati) non ne ho, sono un freelance veramente free, scrivo per passione e scrivo obbiettivamente ciò che, secondo il mio occhio, è il vero. Fare il giornalista ippico è un po’ come fare la lad o la lady driver: se non hai una passione onesta e sincera è meglio che smetti subito”.    



Ultime notizie


07/12/2019

Finale Mipaaf, BANDERAS BI vs BRISTOL CR, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Domenica a Napoli la prova clou dell’anno per i 2 anni con la presenza del leader della generazione...

07/12/2019

Mipaaf Filly equilibrato, BONNE NUIT BI l'idea nel prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Una dozzina al via nel Mipaaf Filly domenica e campo estremamente equilibrato con tante puledre pronte al...

07/12/2019

Royal Mares, il finish di SHARON GAR al record della corsa di 1.10.7

di Mario “Amario” Alderici - Riportata al meglio dopo l’infortunio dal nuovo team di Holger Ehlert, Sharon Gar ha confermato la splendida...

06/12/2019

Royal Mares, ancora Goccia con ZANIAH BI? Il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Sabato a Napoli le Royal Mares dominate negli ultimi tre anni da Alessandro Gocciadoro che cercherà...

06/12/2019

Mediterraneo, il Nad Al Sheba ARAMIS EK vince il match con Antony Leone

di Mario “Amario“ Alderici – Alessandro Gocciadoro vinse la sua prima classica nel Mediterraneo del 2004 con Erie Grif e oggi rivince...

05/12/2019

Gp Mediterraneo, ARAMIS EK vs ANTONY LEONE, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Ultima chiamata dell’anno per i cavalli di 3 anni che, in assenza dei migliori, cercano il loro primo...

04/12/2019

Duomo al commovente ARAZI BOKO su una sorprendente Ula Risaia Trgf, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Si è corso il Duomo nonostante le tante polemiche legate allo stato della pista; in futuro occorrerà...

03/12/2019

Donne ippiche, Andra Alexandra Munteanu ci racconta la storia di SINEAD SERNICOLI

di Andra Alexandra Munteanu – Sinead Sernicoli. Figlia di Mario Sernicoli, proprietario storico dell’allenatore romano Fausto Barberini, il...

02/12/2019

Finale Gp Mipaaf, il campo completo

di Mario “Amario” Alderici – Completato stamani con la dichiarazione delle guide (e nessuna defezione dei qualificati) il campo del Gran...

02/12/2019

Le partenti del Mipaaf Filly

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarate stamani le partenti (12) del Mipaaf Filly in programma domenica ad Agnano di spalla all’open....

02/12/2019

Le partenti delle Royal Mares

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarate stamani le partenti alle Royal Mares (11) in programma a Napoli a dicembre, appuntamento classico e...

02/12/2019

Partenti Mediterraneo

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarati stamani i partenti (8) del Mediterraneo che torna dopo due anni, stavolta a Siracusa per la chiusura...

30/11/2019

Duomo, duello tra nonni, ARAZI BOKO favorito su PANTERA DEL PINO, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Il Duomo fiorentino domenica propone un bel duello tra nonni: il dodicenne Arazi Boko (1) e Pantera Del...

30/11/2019

Continua in Svezia la grande crescita della Nad Al Sheba ALHAMBRA MAIL, al terzo successo consecutivo

di Mario “Amario” Alderici – Continua a fare successi in Francia Magnus Dahlen con i figli del grande Nad Al Sheba; dopo le grandi imprese...

28/11/2019

Donne ippiche, l'artiere, allenatrice, allevatrice, proprietaria e fotografa ANNE EHLERT ci racconta la sua storia

di Mario”Amario” Alderici – Siamo con la finlandese Anne Ehlert, braccio destro del marito Holger. Anne, raccontaci la tua storia.



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies