15/11/2019

Prima Batteria Mipaaf con la velocissima BELEN HALL FAS, il prono di Amario

Belen Hall Fas

di Mario “Amario” Alderici – Prima batteria del gran premio Mipaaf con la velocissima vincitrice dell’Anact Femmine Belen Hall Fas (6) che cerca la conferma con carta di 4 primi e un secondo in 5 uscite; l’unica sconfitta è arrivata sul doppio km ma in quell’occasione non era al meglio fisicamente. A Bologna la impegnò a fondo in retta Bahamia (7) che però venne un po’ in giù e, ripresa con la guida di destra, sbagliò; torna in prima fila, ha lavorato bene, l’impressione è che possa adattarsi al doppio km che affronta per la prima volta e può riscattarsi; potremmo assistere anche stavolta ad un duello. Tra i maschi il più che intriga è il veloce Baresi Effe (1) che ha avuto sfortuna nell’Anact (in breve errore al via in batteria, dislocando il palato dopo aver subìto un intralcio al via in finale). Possono farcela anche Bella Winner (4) che sta correndo bene in percorsi esterni e la duttile Blue Di Girifalco (2) arrivata con poco spazio a Bologna. Di quelli in seconda fila il più che stuzzica la fantasia è Benito Roc (10) piaciuto sulla pista, ma merita rispetto anche Betta Indal (8) che aveva fatto il record delle qualifiche (1.14.4) prima di non confermarsi in corsa. E’ in grande crescita e può entrare in finale Bolero Grif (5). La seconda fila penalizza Beta Wise As (9) improvvisata da Roberto Vecchione. Da vedere il rientro di Blasco Real (3) che parte molto forte.

PRONO: 6 – 7 - 1     

1 BARESI EFFE (Marco Volpato)

2 BLUE DI GIRIFALCO (Antonio Di Nardo)

3 BLASCO REAL (Pietro Gubellini)

4 BELLA WINNER (Andrea Guzzinati)

5 BOLERO GRIF (Antonio Greppi)

6 BELEN HALL FAS (Vincenzo Luongo)

7 BAHAMIA (Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata)

8 BETTA INDAL (Renè Legati)

9 BETA WISE AS (Roberto Vecchione)

10 BENITO ROC (Filippo Rocca)
 

Bahamia

1 BARESI EFFE (Marco Volpato) – Genealogia: Figlio di Leben Rl e Gessica Effe; la terza madre è Glenora Hanover che ha prodotto Ramona Sol (Città di Follonica).
Veloce in partenza, ha vinto 2 volte a Montecatini, a luglio al proprio record di 1.15.8 da leader con lancio in 15.4, alla quartultima in 1.15.9 in percorso manovrato con 600 finali in 45.1; alla penultima un quarto accusando logicamente in retta il percorso allo scoperto dopo breve errore al via, la volta dopo un quinto nell’Anact Maschi cedendo e dislocando il palato dopo un km esterno dopo aver subìto un intralcio in partenza. 
Sfortunato di recente, può rifarsi.
Terzo incomodo. Quota: 10,00
2 BLUE DI GIRIFALCO (Antonio Di Nardo) – Genealogia: Figlia di Varenne e La Vida Loca (pluripiazzata classica).
Piuttosto veloce in partenza, ha vinto 2 volte a inizio carriera, la seconda in 1.16.8 finendo in crescendo nei 600 conclusivi in 43.6 dalla scia del leader, poi un terzo al proprio record di 1.15 finendo in leggero crescendo dalla scia dei primi nella seconda parte di gara in 59.1, un posto d’onore in batteria battuta al termine di una seconda parte di gara in 58.4 dopo aver ottenuto strada dopo il lancio in 13.7, infine un quarto nell’Anact femmine in quota in corda al seguito dei primi con poco spazio.
In possesso di buon finish e duttile, arrivata con poco spazio a Bologna, ci sta bene.
Sorpresa. Quota: 18,00
3 BLASCO REAL (Pietro Gubellini) – Genealogia: Figlio di Quite Easy (fratello di From Above) che si rifa al top sire Usa Andover Hall e nella sua produzione spiccano i nomi di Moving On, Poet Broline e Deimos Racing e di Iodi Del Ronco (figlia di Viking Kronos e di Marita’s Victory, vincitrice di Hambletonian Oaks) terza nel Gran Criterium Filly.
Molto veloce in partenza, al rientro, facile di meccanica, ha vinto 2 volte nel preferito percorso da leader, ad agosto in 1.17.2 con quarto iniziale in 30.3 e 600 finali in 44.9, all’ultima al proprio record di 1.15.4 a Follonica con lancio in 13.5 e 600 finali in 44.6.
Rientra, parte molto forte ma la categoria è tosta.
Estremo outsider. Quota: 44,00
4 BELLA WINNER (Andrea Guzzinati) – Genealogia: Figlia di Love You e Gold New; risalendo nell’albo genealogico si arriva a Missile Toe madre di Speedy Crown.
Piuttosto veloce in partenza, bel modello e bella meccanica, dotata di secco cambio di marcia, ha vinto 2 volte su 4, la seconda alla seconda uscita in 1.19.3 a Montecatini ottenendo strada dopo il lancio in 15.8 per allungare con 600 finali in 45.8 con arrivo in 14.5, la volta dopo un posto d’onore in quota in percorso allo scoperto dopo essere stata respinta nel quarto iniziale in 28.6,infine un quinto nell’Anact Femmine al proprio record di 1.15.5 a Bologna in quota in percorso esterno.
Piaciuta alle ultime in percorsi esterni, ci sta bene.
Sorpresa. Quota: 12,00
5 BOLERO GRIF (Antonio Greppi) – Genealogia: Figlio di Varenne e Rugiada Spin; la terza madre è la vincitrice del Mangelli Traffic Jam che ha prodotto il plurivincitore classico (9 in Italia e all’estero, tra cui il Lotteria) Kramer Boy e Istria Bi da cui discende il plurivincitore classico (anche lui 9 gp) Uragano Trebì.
Parte il giusto, ha vinto 2 volte, ad agosto a Montecatini in 1.19.3 ottenendo strada dopo il lancio in 16.9 per allungare con 600 finali in 45.3 con arrivo in 14.7, all’ultima al proprio record di 1.15 a Follonica finendo in crescendo dal gruppo nel mezzo giro conclusivo esterno.
In grande crescita ma la categoria è impegnativa.
Molto difficile. Quota: 33,00
6 BELEN HALL FAS (Vincenzo Luongo) – Genealogia: Figlia di Conway Hall e Show Grif Italia; la terza madre Uno Mattina ha prodotto i piazzati classici Italia Uno (1.12.4) e Lord Italia.
Velocissima in partenza, regolare, bella meccanica, dotata di cambio di marcia, ha vinto 4 volte su 5, la seconda alla seconda uscita al proprio record di 1.14.8 da leader con lancio in 13.2 e seconda parte di gara in 59.1, alla penultima nella batteria Anact Femmine in 1.15.1 progredendo dal gruppo nella seconda parte di gara allo scoperto in 58.4, la volta dopo in finale a Bologna in 1.15.3 da leader con lancio in 14.3 e 600 finali in 44.6.
Rapidissima e imbattuta sul miglio, sul doppio km l’unica sconfitta ma aveva un problema fisico, in avanti ha le carte in regola per arrivare fino in fondo.
Favorita. Quota: 2,00
7 BAHAMIA (Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata) – Genealogia: Figlia di Maharajah e Namibia che ha prodotto il pluripiazzato classico Vaprio; la seconda madre Lamia Lb ha vinto le Aste Filly e ha prodotto Tamia (Oaks); la terza madre Fiesta Pride ha prodotto (oltre a Lamia Lb) Manet Lb (Berardelli), Uxer Lb (Città di Padova, Triossi, Firenze).
Piuttosto veloce in partenza, bel modello e bella meccanica, dotata di cambio di marcia, ha vinto 2 volte a inizio carriera, la seconda in 1.16.4 ottenendo strada dopo il lancio in 13.7 per allungare con 600 finali in 43.3; alla penultima un terzo al proprio record di 1.16.3 finendo in crescendo dopo impegno esterno, la volta dopo nell’Anact Femmine un errore in retta quando stava finendo in crescendo nei 600 conclusivi in 44.6 dopo impegno esterno.
Si adatta un po’ a tutto e torna in prima fila, sfortunata a Bologna, ha lavorato molto bene, l’impressione è che possa adattarsi al doppio km che affronta per la prima volta, può farcela.
Controfavorita. Quota: 2,00
8 BETTA INDAL (Renè Legati) – Genealogia: Figlia di Varenne e Isabeau Varlo; la terza madre Daiquiri Ci ha prodotto Umbro Di Grana (Berardelli, Nello Bellei, Trinacria, Freccia d’Europa).
Piuttosto veloce in partenza, si è qualificata a Milano in 1.14.4 (record delle qualifiche) con primi 600 in 43.3, al debutto un posto d’onore in 1.16.6 finendo in crescendo dal gruppo nella seconda parte di gara esterna, la volta dopo un “np” nell’Anact Femmine accusando al mezzo giro finale l’impegno allo scoperto.
Dopo l’ottima qualifica non ha brillato in corsa ma può piazzarsi.
Difficile. Quota: 30,00
9 BETA WISE AS (Roberto Vecchione)– Genealogia: Figlia di Muscle Mass e Omega Wise As che ha prodotto Zeta Wise As a segno nello Stosprintern a Halmstad ed è sorella dei plurivincitori classici Main Wise As e Von Wise As.
Piuttosto veloce in partenza, pigra, ha vinto 2 volte su 4, al debutto a settembre in 1.18.4 in percorso esterno finendo in crescendo nella seconda parte di gara in 1.02.1, all’ultima al proprio record di 1.17.9 sul doppio km finendo in crescendo dalla scia dei primi nel mezzomiglio conclusivo esterno in 1.01.2 (30.5 l’ultimo quarto).
Improvvisata da Roberto Vecchione ma la seconda fila la condiziona.
Outsider. Quota: 40,00
10 BENITO ROC (Filippo Rocca) – Genealogia: Figlio di Filipp Roc e Ok Roc figlia della plurivincitrice classica Alma Roc che è sorella del vincitore Federnat Noble Roc.
Veloce in partenza, ha vinto 2 volte su 4 a inizio carriera, la seconda in 1.15.9 con 600 finali in 44.9 progredendo dalla scia dei primi nella seconda parte di gara scoperto; resta su un posto d’onore al proprio record di 1.14.8 a Milano perdendo contatto nell’ultimo quarto in 29.2 (seconda parte di gara in 58.8) dalla scia della leader nella quale era sceso dopo un km scoperto.
Piaciuto la volta scorsa, ci sta.
Grossa sorpresa. Quota: 25,00
 



Ultime notizie


12/12/2019

Lady Driver del passato, IRINA POCKAR ci racconta la sua storia

di Mario “Amario” Alderici – Breve ma eccellente la carriera trottistica della triestina Irina Pockar, classe 1989, che nel 2013 ha lasciato...

11/12/2019

Mipaaf, Bristol Cr al record della generazione sul doppio km (1.14.3), la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Record della generazione sul doppio km (1.14.3) su pista insabbiata e non velocissima per Bristol Cr che...

11/12/2019

Mipaaf Filly alla piccola Buena Suerte Bi, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Sarà anche piccoletta ma muove svelta le gambe, ha grande cambio di marcia ed è seria (se...

11/12/2019

Royal Mares, Sharon Gar al record della corsa (1.10.7), la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Ha ripreso ad andare come un treno Sharon Gar dopo l’infortunio; dopo le prove a freccia in su dal...

10/12/2019

Mediterraneo al Nad Al Sheba ARAMIS EK (All. Edy Caprani), la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Mediterraneo vinto da Aramis Ek che in 1.13.1 ha preso la meglio in retta sulla leader Akela Pal Ferm per...

09/12/2019

Mipaaf, BRISTOL CR respinge Banderas Bi al record della generazione sul doppio km di 1.14.3

di Mario “Amario” Alderici – Bello il preventivato match nel Mipaaf con Bristol Cr che ha fatto valere la maggior duttilità nelle...

09/12/2019

Mipaaf Filly, la piccola BUENA SUERTE BI va davanti e non si prende

di Mario “Amario” Alderici – Aveva avuto sfortuna nell’Anact Femmine la piccola Buena Suerte Bi che, troppo carica, aveva picchiato...

07/12/2019

Finale Mipaaf, BANDERAS BI vs BRISTOL CR, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Domenica a Napoli la prova clou dell’anno per i 2 anni con la presenza del leader della generazione...

07/12/2019

Mipaaf Filly equilibrato, BONNE NUIT BI l'idea nel prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Una dozzina al via nel Mipaaf Filly domenica e campo estremamente equilibrato con tante puledre pronte al...

07/12/2019

Royal Mares, il finish di SHARON GAR al record della corsa di 1.10.7

di Mario “Amario” Alderici - Riportata al meglio dopo l’infortunio dal nuovo team di Holger Ehlert, Sharon Gar ha confermato la splendida...

06/12/2019

Royal Mares, ancora Goccia con ZANIAH BI? Il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Sabato a Napoli le Royal Mares dominate negli ultimi tre anni da Alessandro Gocciadoro che cercherà...

06/12/2019

Mediterraneo, il Nad Al Sheba ARAMIS EK vince il match con Antony Leone

di Mario “Amario“ Alderici – Alessandro Gocciadoro vinse la sua prima classica nel Mediterraneo del 2004 con Erie Grif e oggi rivince...

05/12/2019

Gp Mediterraneo, ARAMIS EK vs ANTONY LEONE, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Ultima chiamata dell’anno per i cavalli di 3 anni che, in assenza dei migliori, cercano il loro primo...

04/12/2019

Duomo al commovente ARAZI BOKO su una sorprendente Ula Risaia Trgf, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Si è corso il Duomo nonostante le tante polemiche legate allo stato della pista; in futuro occorrerà...

03/12/2019

Donne ippiche, Andra Alexandra Munteanu ci racconta la storia di SINEAD SERNICOLI

di Andra Alexandra Munteanu – Sinead Sernicoli. Figlia di Mario Sernicoli, proprietario storico dell’allenatore romano Fausto Barberini, il...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies