03/01/2020

Lady Driver del passato, l'intervista di Amario a PAOLA MASINI

Paola e Amario nelle gloriose scuderie de Le Mulina

di Mario “Amario” Alderici – Lady driver toscana assente dalle piste dal 2013 Paola Masini. Paola, una carriera fatta con passione ma breve, hai iniziato a correre tardi e smesso presto. 
Sì, la patente l’ho presa piuttosto tardi, nel 2004 a 45 anni”.
Come sei entrata in questo mondo?
Monto a sella da sempre, mio marito (appassionato di attacchi) allenava in casa cavalli da rimettere o puledri da tentare di far correre e così cominciai ad aiutarlo a livello amatoriale, ci chiamavano 'la ditta" perché lui allenava e ferrava, io che sono ippiatra curavo e aiutavo nella preparazione”.
Il tuo cavallo del cuore?
Fede degli Ulivi, solo piazzamenti ma tante soddisfazioni, intesa perfetta, cavalla duttile e maneggevole”.
Il tuo esordio con Fede però mi sembra di ricordare che non fu il massimo ...
Già, l’avevo appena comprata consigliata da molti per la duttilità e la facilità di guida: vengo data partente col 6 tanto per provare la cavalla, accanto a me col 5 il presidente dei Gd Cesare Meli: poco prima dello stacco penso che dovrò "buttarmi" appena possibile a sinistra per guadagnare posizione alla corda, la cavalla, telepatica, mi sente e si schiaccia sul Meli che rimane sdraiato sul sediolo dondolando, incerto se cadere o no; attimi di panico e penso che la mia carriera di Gd appena iniziata è già finita. Lui si riprende, richiamano la partenza e me la cavo con un appiedamento e molte scuse al signor Meli naturalmente”.
Una soddisfazione che ricordi?
Criterium Maremmano a Follonica, corre Mival Tondi di un caro amico piccolo allevatore e proprietario (Renato Becattini); mi viene in mente di preparare con le figlie (piccole allora) uno striscione confezionato con un lenzuolo bianco e su scritto "FORZA MIVAL!" a caratteri cubitali con la bomboletta spray; sarà stato il tifo o la buona sorte, la cavalla vince e lo striscione finisce in tv su "striscia lo striscione"con Militello”.
La tua bimba Elisa anche lei appassionata di cavalli, la ricordo con voi all’ippodromo.
Già, le piaceva l’ambiente, ricordo un giorno io e mio marito nel box a preparare il cavallo per far prove, mi accorgo che la figlia (7 – 8 anni allora) è sparita, dico ad alta voce "Elisa dove sarà che non si vede? "Ci sentiamo rispondere da qualche box più in là: è al bar che gioca a scopa con Arcangelo, e vince pure, e bara anche...

Paola dopo il primo successo con Zelbio Op

Il tuo ippodromo preferito?
Montecatini dei tempi d'oro, tutta la mia famiglia passava buona parte dell'anno in quel complesso fra personaggi tipici e scenette folkloristiche indimenticabili; non scorderò mai la sensazione di sgambare la sera di ferragosto davanti a tanta folla”.
Il debutto e la prima corsa vinta?
Debutto a Follonica con Cialda Croccante (quinta); a gennaio 2005 con Zelbio Op la grande, immensa soddisfazione del mio primo successo! La soddisfazione è stata doppia, in quanto ricordo bene i risolini e le battute quando frequentavo il corso gentleman per poter dare l'esame, gli scuotimenti di capo perché all'inizio delle prove pratiche avevo un cavallo che tirava tanto e non riuscivo a gestirlo; poi, grazie al consiglio di Stefano Ciappi, comprai Zelbio Op e mi sembrò di rinascere: lui girava con i nastri come una trottola, partiva in prima fila come un razzo, vedeva lo spazio libero e s'infilava veloce guadagnando la corda! Fatto sta che sono stata la prima del mio corso (anche dei maschi che ridacchiavano tanto) ad arrivare prima, quel pomeriggio ho fatto guadagnare un sacco di soldi ai coraggiosi che mi hanno giocato vincente; Zelbio si appostò dietro al favorito Better Brown schizzando fuori come un razzo agli ultimi 200 metri e stampando un esterefatto Sandro Gori ormai certo della propria vittoria”.
Come mai hai interrotto l’attività?
Nel 2013 abbiamo dovuto chiudere la scuderia Ublina; la guardia di finanza venne a casa mia come se fossi stata una criminale per accertamenti sul numero dei cavalli sul redditometro e dopo un patteggiamento per 30.000 euro (!) senza peraltro aver fatto nessun illecito, solo perché secondo loro la mia attività amatoriale era incongrua con la denuncia dei redditi, ho terminato questa bella avventura”.
Ma tu e la tua famiglia non avete perso la passione spero.
Io e le figlie montiamo tutt'ora a sella, il marito purtroppo è improvvisamente mancato quest'anno, lasciandoci un patrimonio di carrozze antiche e calessi (in vendita se interessassero a qualcuno)”.



Ultime notizie


21/01/2020

Vanesia Ek nel Locatelli senza mai vedere la corda, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Per la quarta volta in 4 edizioni disputate alla Maura è una femmina ad aggiudicarsi il Locatelli...

21/01/2020

Firenze martedì, VIRTUALE vs UNA BELLA GAR nel clou, i pronostici di Amario per tutto il convegno

di Mario “Amario” Alderici – Martedì al Visarno con centrale per anziani alla quinta corsa nel quale scegliamo il regolare Virtuale...

21/01/2020

Firenze oggi, un'occhiata alla quota fissa (chi giocherei)

1) BERNARDETTE JET a 1,85 betflag, per gli amanti della quota occhio a Byron Di Poggio a 12,00 bet365 2) AZZURRA PISANA a 1,53 betflag, per gli amanti...

19/01/2020

Locatelli, netta VANESIA EK al record della corsa sulla pista (1.11.5)

di Mario “Amario” Alderici – La principale sorpresa della corsa è stata l’apertura di betflag che ha offerto Vanesia Ek...

19/01/2020

Firenze domenica con ZIGULI DEI GREPPI favorita nella finale Trofeo Meyer

Convegno festivo al Visarno con la finale del trofeo Meyer posta come quarta corsa e favori per Ziguli Dei Greppi (12) che fa bene il doppio km, è...

18/01/2020

Locatelli, il prono di Amario che vede VANESIA EK vs URAGANO TREBI'

di Mario “Amario” Alderici – Due file complete nel Locatelli di domenica dietro l’autostart. Nelle 3 edizioni disputate alla...

15/01/2020

Nastro d'Oro ad Alcatraz Stecca, primo gp di Michela Racca, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Il primo gran premio Nastro d’Oro è iniziato nel peggiore dei modi con una pista impraticabile...

14/01/2020

Firenze martedì, i pronostici di Amario di tutto il convegno che ricorda Glauco Cicognani

Convegno di martedì a Firenze che ricorda Glauco Cicognani a un anno dalla sua scomparsa in seguito ad un malore che lo ha colto a 60 anni mentre...

14/01/2020

Firenze oggi, un'occhiata alla quota fissa, chi giocherebbe Amario

Firenze oggi, un’occhiata alla quota fissa, chi giocherebbe Amario: 1) VINCENT TRIO a 5,00 snai, per gli amanti della quota occhio a Zaira Dei...

13/01/2020

Partenti Locatelli (14), 3 della Indal in prima fila

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti (14) del Locatelli (in programma domenica 19 alla Maura), che ricorda quel Mario...

11/01/2020

Gp Nastro d'Oro, AKELA PAL FERM vs ALCATRAZ STECCA, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Inizia domenica con il neonato Nastro d’Oro il circuito classico 2020 delle lettere A. Corsa divisa...

10/01/2020

Locatelli, i confermati (ancora tantissimi, 66)

di Mario “Amario” Alderici – Conferme oggi (ben 66 con il ritiro più importante di Timone Ek) per il Locatelli in programma domenica...

08/01/2020

Lady Driver del passato, FEDERICA FRACCARI (allevatrice Gardesana) ci racconta la sua storia

di Mario “Amario” Alderici - Federica Fraccari è l’allevatrice e titolare, con la famiglia, della Scuderia Gardesana (gli Effe...

07/01/2020

Il Vittoria di Vandalo Gio, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Si conferma corsa stregata ai favoriti il Vittoria che stavolta ha fatto vittima Sharon Gar che dalla coda...

06/01/2020

Vittoria, il Nad Al Sheba VANDALO GIO respinge tutto e tutti

di Mario “Amario” Alderici – Prima classica 2020 a Vandalo Gio, un figlio di Nad Al Sheba che Rebecca Dami e Francesco “Bubu”...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies