05/01/2020

Gp Vittoria con la forma di SHARON GAR, il prono di Amario

Sharon Gar

di Mario “Amario” Alderici – Come di consueto l’anno trottistico inizia i suoi gran premi il giorno dell’Epifania con l’handicap del gran premio Vittoria sui tre giri di pista. Nonostante la statistica dica che solitamente a vincere è una sorpresa (già, ma quale tra le tante?) e spesso uno dello start che agisce in corda proviamo a dare la precedenza ai penalizzati. Il favorito della corsa non vince da 9 anni (l’ultimo Golerid Dei Nando nel 2011), a sfatare questa tradizione proverà il mago di questi schemi Roberto Vecchione in sulky a Sharon Gar (15) che dopo l’infortunio ha ripreso a volare, è a suo ago sulla pista e sulla distanza e resta su due eloquenti vittorie con rotoli importanti (1.52 a Milano e 1.52.5 nelle Royal Mares di Napoli); se fosse stata messa a 40 metri non si sarebbe scandalizzato nessuno (per il resto la perizia è fatta bene ma Sharon, indipendentemente se vinca o perda, andava messa al terzo nastro). Pur in uno schema non facile e in una corsa maledetta per il cavallo più giocato è una netta favorita contro un campo di avversari tra i quali non è facile trovare la prima alternativa, ci stanno davvero in tanti e a schema favorevole a nessuno può essere negata una chance di inserimento. Tra quelli alla ricerca del primo successo classico la più che personalmente mi intriga è un’altra cavalla volante come Unique Rek (12) affiatata con Federico Esposito, specialista di pista piccola, schema e distanza, ha lavorato bene ed è reduce da tre notevoli successi (l’ultimo nel Palio dei Proprietari) facendo valere la sua breve ma violentissima punta di velocità che se sparata da vicino può far vittima chiunque. Come detto in questa corsa spesso la sorpresa si nasconde allo start, un primo nastro omogeneo in cui sono in tanti a sperare: personalmente quello che mi stuzzica di più la fantasia è Virtuale (8) che non teme i percorsi esterni ed è al top della forma. Non vince da oltre un anno ma è una plurivincitrice classica e non sta correndo affatto male Vanesia Ek (13) che ha lavorato molto bene, gira svelta e l’anno scorso fu sfortunata, in fallo sull’ultima curva quando stava passando su un rivale del calibro di Urlo dei Venti. La linea diretta con Virtuale chiama prepotentemente in causa Top Gun America (9) adatto a schema e distanza, al top della forma (sta finendo sempre forte) e affiatato con Andrea Farolfi. L’anno scorso ha vinto Talisker Horse (14) che stavolta, come è logico che sia, renderà un nastro ma è tornata in forma, sta correndo meglio di quanto dica la carta stretta e se trova la schiena giusta per risalire ha le carte in regola per bissare. In prima fila allo start i più che mi piacciono sono Vandalo Gio (3) adatto allo schema e Vaniti Bar (4) che è alla prima uscita tra i nastri alla tedesca ma è specialista della pista piccola (imbattuta in due uscite a Bologna), è finita bene nelle Royal Mares e fa bene la distanza. Sorprese la passista Zaragoza (6) tornata al meglio, Voyager Grif (7) che sa agire al largo e lo specialista della pista piccola Zecchinodoro Fks (10) che però martedì ha corso in modo anonimo. Tarantella Ferm (5) è in forma, gode della totale fiducia di Alessandro Raspante (a segno l’anno scorso con Talisker) ed è piaciuta all’ultima nonostante un problema fisico ma talvolta gira di galoppo (notevole il recupero alla penultima) e restare al largo sulla distanza sarebbe per lei una condanna. Resterà presumibilmente in posizione Zar Op (1) che gira svelto ma non sta brillando ed è inferiore ai migliori. Universo D’Amore (11) fa bene la distanza ma è maiden in pista piccola. I tre giri e l’attititudine alla pista piccola sono dalla parte di Star Grif Italia (2) ma la categoria è per lei troppo impegnativa.

PRONO: 15 – 12 - 8    

Sc.Futura 2004 Srl Soc.All.Gocciadoro Alessandro Srl A.Greppi 1 ZAR OP 2460 mb 5 Manofmanymissions e Divina Press
Sig.Petronelli Ivan A.Raspante M. Cheli 2 STAR GRIF ITALIA '' fb 9 Varenne e Ilias Ors
Sig.raDami Rebecca Fr.Facci Fr.Facci 3 VANDALO GIO '' cb 6 Nad Al Sheba e Fee De Winner
Sc.4 A.B. Sas Di R.Bruera Soc.All.Team Minopoli Srl F.Minopoli 4 VANITI BAR '' fb 6 Varenne e Marasque
Sc.Alele A.Raspante R.Andreghetti 5 TARANTELLA FERM '' fs 8 Look De Star e Martha Dei Bessi
Sc.Verner Srl Soc.All.Gocciadoro Alessandro Srl A.Gocciadoro 6 ZARAGOZA '' fbo5 Infinitif e Lisetta Real
Sc.Robin H.Ehlert G. Di Nardo 7 VOYAGER GRIF A '' mb 6 Varenne e Fio Gre
Sc.Pabi G.Casillo A.Di Nardo 8 VIRTUALE '' mbo6 Exploit Caf e Oltranza Luis
Sc.Indal Srl M.Baroncini A.Farolfi 9 TOP GUN AMERICA Z '' cb 8 Donato Hanover e Zagabria Dei
Sc.Soc.All. Team Minopoli Srl Soc.All.Team Minopoli Srl M.Minopoli Jr 10 ZECCHINODORO FKS '' mb 5 Raja Mirchi e Penelope Fks
Sc.Di Ur M.Baroncini V.p. Dell’Annunziata 11 UNIVERSO D'AMORE 2480 mb 7 Mago D'amore e Ninfa Degli Dei
Sig.Guida Edoardo Soc.All.Gocciadoro Alessandro Srl Fed.Esposito 12 UNIQUE REK '' fb 7 Varenne e La Rochelle
Sc.Indal Srl Soc.All.Gocciadoro Alessandro Srl Rene' Legati 13 VANESIA EK Z '' fb 6 Exploit Caf e Nike Ek
Sig.raBruni Sara A.Raspante Santo Mollo 14 TALISKER HORSE '' fbo8 Pine Chip e Iri Horse
Sc.Rory's Horses H.Ehlert R.Vecchione 15 SHARON GAR A '' fb 9 Varenne e Geneve Gar

Unique Rek

1 ZAR OP (Antonio Greppi) – Veloce in partenza, Veloce con i nastri, regolare, ha vinto 11 volte, 5 nell’annata, la terzultima a marzo in 1.13.3 sferrato agli anteriori finendo in crescendo dalla scia della leader nei 600 conclusivi in 43.5, a maggio in 1.13.7 a Milano nel preferito assetto senza ferri davanti con seconda parte di gara in 58.2 progredendo dalla scia dei primi nei 600 finali, a luglio sferrato in 1.13.3 da leader con lancio in 13.9 e 600 finali in 41.7; ha colto il proprio record di 1.12.8 ad agosto quinto nel Città di Cesena senza ferri anteriori finendo in crescendo dal gruppo; alla penultima un “np” cedendo in retta dopo aver ottenuto strada dopo il lancio in 12.9, la volta dopo un quinto nel Campionato 4 anni seguendo in quota nel gruppo in corda. Segue tutte le andature e gira svelto ma non sta brillando e la categoria è impegnativa.
Molto difficile. Quota: 100,00
2 STAR GRIF ITALIA (Maurizio Cheli) – Parte il giusto con i nastri, regolare, ha colto il proprio record di 1.12.4 a ottobre a Bologna terza senza ferri battuta al termine di un giro finale in 57 dopo aver agito in avanti con lancio in 13.6; ha vinto 21 volte, 5 nell’annata, la penultima a ottobre in 1.18.7 a Bologna sferrata agli anteriori in percorso esterno e miglio finale allo scoperto con 600 finali in 43.1 (14.2 l’arrivo), all’ultima in C in 1.17.2 a Firenze senza ferri da leader con lancio in 14.7 e 600 finali in 44.4. Specialista della distanza a suo agio in pista piccola ma la categoria è troppo impegnativa.
Estrema outsider. Quota: 250,00
3 VANDALO GIO (Francesco Facci) – Piuttosto veloce con i nastri, regolare, ha vinto 16 volte, 5 nell’annata, l’ultima ad agosto in 1.14.7 sul doppio km a Cesena finendo in crescendo nell’arrivo in 14.5 dopo impegno esterno; ha colto il proprio record di 1.11.2 a settembre a Follonica secondo battuto al termine di una seconda parte di gara in 54.3 dopo aver ottenuto strada dopo il lancio in 12.8; alla penultima un posto d’onore progredendo dal gruppo nel mezzomiglio finale in 58.3, la volta dopo un “np” in Francia seguendo nelle retrovie. Regolare e adatto allo schema, ci sta.
Grossa sorpresa. Quota: 15,00
4 VANITI BAR (Ferdinando Minopoli) – Veloce in partenza, Alla prima uscita con i nastri alla tedesca, ha vinto 14 volte, 3 nell’annata, la penultima a marzo in D in 1.14 sul doppio km in avanti scambiando con un avversario dopo il lancio in 15.2 per allungare con mezzomiglio finale in 57.7, a luglio in Francia in 1.14 sulla lunga distanza finendo in crescendo dopo percorso manovrato; alla terzultima un sesto in Francia seguendo in quota i primi in corda, poi 2 quarti, nel Regione Sicilia in quota dopo aver mandato via dopo il lancio in 12.7, nelle Royal Mares al proprio record di 1.11 finendo in crescendo dal gruppo. Al top della forma, specialista della pista piccola imbattuta a Bologna in 2 uscite, fa bene la distanza, è alla prima uscita con i nastri alla tedesca, se gira svelta e trova la corda se la gioca.
Grossa sorpresa. Quota: 15,00
5 TARANTELLA FERM (Roberto Andreghetti) – Molto veloce in partenza, Piuttosto veloce con i nastri (quando si avvia di trotto, cosa che non sempre le riesce), regolare, diventata più gestibile, ha vinto 19 volte, 3 nell’annata, l’ultima (dopo un posto d’onore al proprio record di 1.11.4 calando in retta dopo aver agito in avanti con quarto iniziale in 27.1) a ottobre in C – D in 1.12.6 da leader con quarto iniziale in 27.7; alla penultima un buon quinto in quota nei 700 finali scoperta in terza ruota dopo errore all’uscita dai nastri, la volta dopo un posto d’onore stampata al termine di 600 finali in 42.7 con arrivo in 14.1 dopo aver agito in avanti con lancio dal 6 in 14.1. E’ diventata più gestibile, molto piaciuta la volta scorsa nonostante un problema fisico ma con i nastri è a rischio di errore e rischia di restare al largo che per lei sui tre giri sarebbe una condanna.
Molto difficile. Quota: 25,00
6 ZARAGOZA (Alessandro Gocciadoro) – Parte il giusto, ha colto il proprio record di 1.11.8 a luglio seconda in Svezia, il proprio record italiano è di 1.12.9 l’anno scorso terza nella batteria Oaks finendo in crescendo dopo impegno esterno nella seconda parte di gara in 57.8; ha vinto 8 volte, l’anno scorso la quintultima in 1.16.3 a Bologna sferrata agli anteriori con km finale in 1.15.8 passando al mezzo giro finale dopo un giro scoperta, in 1.13.6 a Bologna nel preferito assetto senza ferri davanti con km finale in 1.13.3 e 600 conclusivi in 43.8 con arrivo in 14.5 facili passando al mezzo giro finale dopo impegno allo scoperto, in 1.13.5 sferrata agli anteriori ottenendo strada dopo un quarto in 29.4 per allungare con seconda parte di gara in 58, un terzo sbandando all’ingresso in retta dopo aver ottenuto strada dopo 600 in 44.2, in 1.13.4 sferrata agli anteriori sfondando dopo 600 in 44.1 per allungare ancora con 600 finali in 44.1, alla terzultima in 1.16.1 a Firenze finendo bene dalla scia della leader nel quarto finale in 29.5 con arrivo in 14.5, poi 2 posti d’onore, all’ultima finendo in crescendo dalla coda nell’ultimo giro e mezzo esterno. Passista specialista della pista, tornata al meglio, ci sta.
Grossa sorpresa. Quota: 18,00
7 VOYAGER GRIF (Gaetano Di Nardo) – Regolare, ha colto il proprio record di 1.10.4 alla quartultima settimo in un gruppo 2 in Francia; ha vinto 8 volte, 3 nell’annata, la penultima ad agosto in C – D in 1.11.4 sferrato agli anteriori finendo in crescendo dopo percorso manovrato con 600 conclusivi in 42, alla penultima in B – C in 1.12.3 a Bologna nel preferito assetto senza ferri davanti con km finale in 1.11.8 passando sulla curva conclusiva dopo impegno esterno con un giro allo scoperto, la volta dopo un settimo in Francia in percorso esterno. Sa agire al largo e si trova bene sulla pista, può piazzarsi.
Difficile. Quota: 20,00
8 VIRTUALE (Antonio Di Nardo) – Parte il giusto, regolare, sa agire al largo, ha colto il proprio record di 1.11.7 a marzo vincendo a Follonica in percorso esterno finendo in crescendo nella seconda parte di gara in 57.1; ha vinto 16 volte, 8 su 16 nell’annata, la penultima alla terzultima uscita in 1.12.2 a Bologna progredendo dal gruppo nell’ultimo giro e mezzo allo scoperto con giro finale in 57, la volta dopo un posto d’onore superato sulla curva finale dopo aver sfondato dopo un km esterno in 1.15.9, infine un successo in 1.13.3 sul doppio km con miglio finale in 1.54.8 passando dopo un giro esterno. Non teme i percorsi esterni, ci sta bene.
Terzo incomodo. Quota: 8,00
9 TOP GUN AMERICA (Andrea Farolfi) – Parte il giusto, ha colto il proprio record di 1.12.6 nel 2017 quarto in una batteria del Palio dei Comuni sferrato in quota nel giro finale esterno e lo ha eguagliato a marzo terzo sul doppio km a Montegiorgio progredendo dalla coda nell’ultimo giro e mezzo scoperto; ha vinto 19 volte, 5 nell’annata, l’ultima alla terzultima uscita in 1.13.4 sul doppio km sferrato passando al mezzo giro finale dopo impegno esterno; resta su un terzo finendo in crescendo dal gruppo nel km conclusivo esterno. Adatto a schema e distanza, al top della forma e affiatato con Andrea Farolfi, ci sta bene.
Sorpresa. Quota: Scud. (12,00)
10 ZECCHINODORO FKS (Mario Minopoli) – Parte il giusto, Molto veloce con i nastri, regolare (ha qualche problema di meccanica ma non sbaglia), ha colto il proprio record di 1.11.6 l’anno scorso sferrato ottenendo strada dopo il lancio in 14.1 per allungare con 600 finali in 42.3; ha vinto 14 volte, 6 nell’annata, la terzultima a luglio in 1.12.1 da leader con lancio in 13.9 e 600 finali in 41.9, a settembre in 1.12.6 finendo in crescendo dal gruppo nel km conclusivo esterno, alla penultima in 1.13.3 sul doppio km ottenendo strada sulla prima curva per allungare con km finale in 1.12.4, la volta dopo un terzo in quota manovrando al seguito dei primi. Specialista della pista piccola, gira molto svelto e potrebbe anche presentarsi subito sui primi, martedì non ha brillato ma può piazzarsi.  
Difficile. Quota: 22,00
11 UNIVERSO D’AMORE (Vincenzo Piscuoglio Dell’Annunziata) – Piuttosto veloce in partenza, regolare, ha vinto 12 volte, 6 nell’annata, la terzultima a maggio in 1.12.6 a Milano progredendo dalla coda nel km finale scoperto con seconda parte di gara in 56.9, sempre a maggio in C al proprio record di 1.11.7 in percorso esterno con progressione nei 600 finali (e ha eguagliato quel record a giugno quinto nel Grassetto finendo in crescendo dal gruppo nel mezzo giro conclusivo esterno), alla quartultima in Francia in 1.13.4 sul doppio km ottenendo strada sulla prima curva, poi un “np” in Francia accusando in retta il km finale allo scoperto, nel Città di Treviso un errore al via inseguendo bene, infine un quinto in Francia in quota dopo essere andato davanti e aver mandato via. Duttile, a suo agio sulle lunghe distanze ma maiden in pista piccola.
Outsider. Quota: 150,00
12 UNIQUE REK (Federico Esposito) – regolare, in possesso di gran parziale, ha colto il proprio record di 1.12.2 a luglio vincendo a Cesena sferrata agli anteriori da leader con lancio in 13.9 e km finale in 1.11.8 con arrivo in 14.1; ha vinto 17 volte, 7 nell’annata, le ultime 3 consecutive, all’ultima nel Palio dei Proprietari in 1.14.1 sulla lunga distanza nel preferito assetto senza ferri davanti passando sulla curva finale dopo impegno esterno per allungare con mezzo giro conclusivo in 28.2. Specialista della pista piccola, dello schema e della distanza, affiatata con Federico Esposito, al top della forma, ha lavorato bene, ha una frazione breve ma impressionante, se la spara da vicino può farcela.
Controfavorita. Quota: 8,00
13 VANESIA EK (Renè Legati) – Molto veloce in partenza, regolare, rende al meglio da fresca, ha vinto 10 volte, nel 2016 in 1.15.4 in percorso allo scoperto con 600 finali in 42.9, in 1.13.9 a Milano con 600 finali in 42.8 passando sulla curva conclusiva dopo impegno esterno, nel Gran Criterium Filly in 1.14 sferrata agli anteriori ottenendo strada dopo il lancio in 12.7 per allungare con 600 finali in 41.7, nel 2017 al rientro in 1.13.4 a Cesena sferrata agli anteriori con 600 finali in 43.5 passando sulla curva conclusiva dopo aver seguito in corda i primi, nella batteria delle Oaks in 1.13 sferrata agli anteriori ottenendo strada dopo mezzo giro in 36.9 per allungare con seconda parte di gara in 57 con quarto finale in 27.8 facili, in finale in 1.12.6 finendo in crescendo nei 600 conclusivi in 42.6 dalla scia della leader dopo averla seguita dal via, in una batteria del Mangelli in 1.11.9 da leader con lancio in 13.9 e 600 finali in 42, l’anno scorso al rientro nel Regione Campania al proprio record italiano di 1.11.4 sferrata agli anteriori finendo in crescendo dalla scia del leader, in 1.13.5 sul doppio km sferrata agli anteriori ottenendo strada nel quarto iniziale in 31 per allungare con km finale in 1.10.6, in una batteria del Palio dei Comuni in 1.12.4 sferrata agli anteriori ottenendo strada nel quarto iniziale con la racchetta in 26.7 per allungare con quello finale in 27.6 con arrivo in 13.3; ha colto il proprio record di 1.10.7 ad agosto sul doppio km quarta in un gruppo 1 in Svezia finendo in crescendo dopo percorso esterno, poi un terzo nel Turilli finendo bene dalle retrovie, un “np” nel Nazioni in percorso esterno, un posto d’onore in una batteria del Palio dei Comuni finendo in crescendo nel quarto conclusivo in 27.7 dalla scia della leader a cui aveva dato strada in quello iniziale con la racchetta in 26.3, in finale un errore al via, infine un “np” in un gruppo 2 in Francia seguendo nel gruppo. Duttile, non vince da oltre un anno ma non sta correndo affatto male, ha lavorato molto bene, gira svelta con i nastri, sfortunata l’anno scorso, può riscattarsi.
Sorpresa. Quota: 8,00
14 TALISKER HORSE (Santo Mollo) - Piuttosto veloce in partenza, regolare, ha colto il proprio record di 1.11.9 sul doppio km nel 2016 in Francia quinta in un gruppo 2 sferrata finendo in leggero crescendo dalle retrovie; ha vinto nel 2015 il Mangelli Filly in 1.12.7 finendo in crescendo dal gruppo nei 600 conclusivi in 42.5; ha vinto 10 volte, la penultima l’anno scorso al rientro nel Vittoria in 1.14.9 sulla lunga distanza finendo in crescendo nel km conclusivo in 1.13.1 dalla scia del leader che aveva mandato via dopo un giro in 59.8 dopo essere andata davanti nell’avvio con i nastri in 14.5, a febbraio nel Ponte Vecchio in 1.13.2 sul doppio km in percorso esterno finendo in crescendo nel km conclusivo in 1.11.9; alla quartultima in Francia un errore sulla curva finale quando era nel gruppo al largo, poi 2 “np”, al rientro nel Città di Treviso comunque in quota nel gruppo in corda, in Francia in percorso esterno, infine un quarto nel Campionato Master in quota nel km finale esterno. A suo agio sulla pista e sulla distanza, in netta ripresa, sta correndo meglio di quanto dica la carta stretta, detentrice del titolo, ci sta ancora bene.
Sorpresa. Quota: 12,00
15 SHARON GAR (Roberto Vecchione) - Piuttosto veloce in partenza, regolare, al meglio in corse con andatura, nel 2015 ha vinto il Presidente della Repubblica in 1.14.3 sul doppio km ottenendo strada dopo mezzo giro in 31.2 per allungare con giro finale in 57.7, nel 2018 in un gruppo 3 in Francia in 1.11 sul doppio km senza ferri finendo in crescendo dopo impegno esterno; ha colto il proprio record di 1.10.7 nel 2017 terza nel Renzo Orlandi sferrata agli anteriori finendo in crescendo dopo prima parte di gara esterna; ha vinto 17 volte, la terzultima l’anno scorso in Francia in 1.13.5 sulla lunga distanza sferrata finendo in crescendo dopo impegno esterno e (dopo un quarto in quota nel giro finale in 57 dopo aver seguito la leader dal via) si è ripetuta alle ultime 2, la prima in 1.10.8 in B – C a Milano sferrata agli anteriori trottando da start a start in 1.52 dopo partenza prudente sfondando dopo 600 in 42.2 per allungare con quarto finale in 27.6, la seconda nelle Royal Mares eguagliando il proprio record di 1.10.7 con rotolo in 1.52.5 finendo bene dalla coda nella seconda parte di gara con 600 finali in 42 e arrivo in 13.6. Dopo l’infortunio è tornata al top, volante alle ultime due, a suo agio su pista e distanza, merita il ruolo di netta favorita.
Favorita. Quota: 1,70



Ultime notizie


21/01/2020

Vanesia Ek nel Locatelli senza mai vedere la corda, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Per la quarta volta in 4 edizioni disputate alla Maura è una femmina ad aggiudicarsi il Locatelli...

21/01/2020

Firenze martedì, VIRTUALE vs UNA BELLA GAR nel clou, i pronostici di Amario per tutto il convegno

di Mario “Amario” Alderici – Martedì al Visarno con centrale per anziani alla quinta corsa nel quale scegliamo il regolare Virtuale...

21/01/2020

Firenze oggi, un'occhiata alla quota fissa (chi giocherei)

1) BERNARDETTE JET a 1,85 betflag, per gli amanti della quota occhio a Byron Di Poggio a 12,00 bet365 2) AZZURRA PISANA a 1,53 betflag, per gli amanti...

19/01/2020

Locatelli, netta VANESIA EK al record della corsa sulla pista (1.11.5)

di Mario “Amario” Alderici – La principale sorpresa della corsa è stata l’apertura di betflag che ha offerto Vanesia Ek...

19/01/2020

Firenze domenica con ZIGULI DEI GREPPI favorita nella finale Trofeo Meyer

Convegno festivo al Visarno con la finale del trofeo Meyer posta come quarta corsa e favori per Ziguli Dei Greppi (12) che fa bene il doppio km, è...

18/01/2020

Locatelli, il prono di Amario che vede VANESIA EK vs URAGANO TREBI'

di Mario “Amario” Alderici – Due file complete nel Locatelli di domenica dietro l’autostart. Nelle 3 edizioni disputate alla...

15/01/2020

Nastro d'Oro ad Alcatraz Stecca, primo gp di Michela Racca, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Il primo gran premio Nastro d’Oro è iniziato nel peggiore dei modi con una pista impraticabile...

14/01/2020

Firenze martedì, i pronostici di Amario di tutto il convegno che ricorda Glauco Cicognani

Convegno di martedì a Firenze che ricorda Glauco Cicognani a un anno dalla sua scomparsa in seguito ad un malore che lo ha colto a 60 anni mentre...

14/01/2020

Firenze oggi, un'occhiata alla quota fissa, chi giocherebbe Amario

Firenze oggi, un’occhiata alla quota fissa, chi giocherebbe Amario: 1) VINCENT TRIO a 5,00 snai, per gli amanti della quota occhio a Zaira Dei...

13/01/2020

Partenti Locatelli (14), 3 della Indal in prima fila

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti (14) del Locatelli (in programma domenica 19 alla Maura), che ricorda quel Mario...

11/01/2020

Gp Nastro d'Oro, AKELA PAL FERM vs ALCATRAZ STECCA, il prono di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Inizia domenica con il neonato Nastro d’Oro il circuito classico 2020 delle lettere A. Corsa divisa...

10/01/2020

Locatelli, i confermati (ancora tantissimi, 66)

di Mario “Amario” Alderici – Conferme oggi (ben 66 con il ritiro più importante di Timone Ek) per il Locatelli in programma domenica...

08/01/2020

Lady Driver del passato, FEDERICA FRACCARI (allevatrice Gardesana) ci racconta la sua storia

di Mario “Amario” Alderici - Federica Fraccari è l’allevatrice e titolare, con la famiglia, della Scuderia Gardesana (gli Effe...

07/01/2020

Il Vittoria di Vandalo Gio, la pagella di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Si conferma corsa stregata ai favoriti il Vittoria che stavolta ha fatto vittima Sharon Gar che dalla coda...

06/01/2020

Vittoria, il Nad Al Sheba VANDALO GIO respinge tutto e tutti

di Mario “Amario” Alderici – Prima classica 2020 a Vandalo Gio, un figlio di Nad Al Sheba che Rebecca Dami e Francesco “Bubu”...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
info@vendopuledri.it Privacy Cookies