06/05/2020

Pandemia e pandemonio, due parole che si fanno eco e risuonano tra loro. Di Isabella Ceriani

Pandemia e pandemonio, due parole che si fanno eco e risuonano tra loro.

Della pandemia abbiamo purtroppo imparato negli ultimi mesi il significato a nostre spese, nella vita di tutti giorni. Il significato di “pandemonio” è “rumore e confusione assordanti” e mi sembra particolarmente indicato a descrivere la situazione attuale del settore ippico italiano. Pandemonio è un neologismo creato da un poeta inglese e significa letteralmente “tutti i demoni”: tutti i demoni dell’ippica hanno preso forma e voce in questo lungo periodo di sospensione delle corse. In tanto fragore solo la nostra ANACT rimane in un assordante silenzio, congelata com’è nello scomodo ruolo di convitato di pietra, da un Presidente che ha preferito non andare a regolari elezioni a novembre 2019 e che ora non può esercitare a pieno il proprio ruolo. Ma già da tempo aveva comunque rinunciato a ricoprire un ruolo sostanziale in  ambiti tecnici primari per l’associazione, preferendo piuttosto occupare spazi politici e lasciando vacanti ruoli chiave per la difesa e lo sviluppo dell’allevamento italiano.  Per mesi abbiamo letto incessantemente sulla pagina Facebook di ANACT di tutti gli strepitosi successi dei cavalli allevati in Italia sulle piste estere:  chi rappresenta all’estero gli allevatori dei fenomenali trottatori italiani? In questa fase sarebbe stato fondamentale essere presenti nella UET con un autorevole rappresentante degli Allevatori italiani, in un ruolo di alto profilo che purtroppo il Presidente  in proroga di ANACT non può  ricoprire. Ritengo che nel difficile momento attuale dovremmo  essere molto presenti come allevatori nei vari enti Europei, avere modo di  far sentire la nostra voce, di confrontarci con le associazioni degli altri paesi, collaborare fattivamente e concretamente per elaborare programmi rivolti specificatamente all’ allevamento e alla valorizzazione dei  prodotti, ridiscutere ed insieme concordare regolamenti certi applicabili in modo uniforme in tutti i paesi aderenti.

Non posso pensare che questa grande emegenza non sia servita almeno a farci capire sulla nostra pelle come  il mondo sia effettivamente un unico immenso organismo, che non siamo né come paesi né come individui scollegati, anzi siamo profondamente interconnessi nel bene e nel male. Dobbiamo quindi vivere questa connessione  come opportunità per il nostro futuro, andando a cercare anche nuove alleanze e  nuovi sbocchi internazionali per i nostri cavalli, naturalmente partendo da una nuova ANACT  aperta e trasparente: dobbiamo fare in fretta perché questa lunga primavera senza corse (che si prolunga ormai senza spiegazioni ragionevoli), senza l’indispensabile visibilità dei nostri prodotti, non ridimensioni il grande potenziale dell’allevamento italiano.

 



Ultime notizie


30/05/2020

Elitlopp equilibrato, il prono e le quote di Amario per le due batterie

di Mario “Amario” Alderici – E’ venuto un Elitlopp di qualità non stratosferica ma equilibrato con a nessuno dei 16 a cui...

30/05/2020

Etruria Maschi, partenza e arrivo di BOLTIGEUR ERRE

di Mario “Amario” Alderici – La principale sorpresa dell’Etruria Maschi è stata la quota fissa snai di Boltigeur Erre offerto...

30/05/2020

Etruria Filly, BLACKFLASH BAR al record della generazione sul doppio km di 1.14

di Mario “Amario” Alderici – Nonostante rientri e pista piccola nuovo record della generazione sul doppio km (1.14) per Blackflash Bar...

29/05/2020

Etruria Maschi rebus, ci prova l'acerbo BOLTIGEUR ERRE, prono e quote di Amario

di Mario “Amario” Alderici – Due file piene dietro l’autostart per la prima classica per i maschi lettera B e pronostico reso difficilissimo...

29/05/2020

Etruria Filly aperto, il prono (e le quote) di Amario che sceglie BAHAMIA

di Mario “Amario” Alderici – Come per la prova riservata ai maschi anche l’Etruria Filly fa registrare il numero massimo di partenti...

29/05/2020

I partenti del Repubblica, all'1 l'inossidabile (13 anni) Arazi Boko

di Mario “Amario” Alderici – Dichiarati i partenti (12) del Repubblica per i free for all che ci ricorda che finalmente arriva giugno...

29/05/2020

Scegliamo stalloni italiani, abbiamo eccellenze di primo livello come Nad al Sheba

Nad al Sheba è ormai da considerarsi uno stallone di livello internazionale anche alla luce delle recenti vittorie in terra scandinava: - Nad...

29/05/2020

DEBUTTO SVEDESE PER L'EMIGRATO VINCENZO CASTIGLIA

Certamente non sarà facile imporsi in Svezia, ma l'avventura nordica di Vincenzo Castiglia parte con una solida convinzione, quella che in Italia...

28/05/2020

I partenti dell'Etruria Maschi (al 4 Boltigeur Erre) e Femmine (al 9 Bahamia)

di Mario “Amario” Alderici - Dichiarati stamani i partenti (12) dell’Etruria (sabato 30 a Montecatini, la terza volta al Sesana dopo...

28/05/2020

I successi italiani in Europa la scorsa settimana (18/05 - 22/05)

di Mario “Amario” Alderici – Un buon numero di successi la scorsa settimana in Europa. Lunedì 18 successo (il tredicesimo) da...

28/05/2020

Trotto & Turf torna in edicola da martedi' 2 con una nuova proprieta'

Dopo la pausa dovuta alla pandemia con gli ippodromi italiani chiusi, martedì 2 Trotto & Turf torna in edicola con un’edizione di 64 pagine...

28/05/2020

La classifica del Repubblica

Comunicata la classifica del Repubblica (in programma martedì 2 giugno all'Arcoveggio di Bologna) con numeri che saranno sorteggiati venerdì...

28/05/2020

GIOVANI DI GRAN KLASS

Klass I e Klass II in Svezia sono le famigerate categorie intermedie che in Italia sono state scientificamente epurate. Per dare un quadro svedese...

28/05/2020

Giovedi' riparte Castelluccio, Barracuda Jet e Balto nei centrali

di Mario “Amario” Alderici – Riprendono oggi le corse a Castelluccio, le prove a maggior dotazioni saranno le due per i soggetti di 3...

26/05/2020

FINALMENTE SI RIPARTE

Finalmente si riparte. Che emozione cliccare sui partenti e veder apparire il proprio cavallo. E’ stato come tornare al primo puledro allevato...



Nad al Sheba S.r.l., Sede Legale Via Dolfin, 4/A - 20155 Milano
CF/P.Iva 07639910962 Cap. Soc. 10.000 € Iscrizione Rea di Milano N. 1973376
antonio@asfina.it Privacy Cookies